Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Esper (Akira)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gli Esper, Masaru (マサル?), Kiyoko (キヨコ) e Takashi (タカシ), sono un gruppo di tre personaggi immaginari, che compaiono nel manga Akira, e nella sua omonima trasposizione cinematografica del 1988. Sia nel manga che nel film, il gruppo è usato come soggetto umano per test paranormali dal governo Giapponese. Il termine "Esper" non viene mai usato né nel manga né nel film, ma con esso ci si riferisce a personaggi con percezioni extrasensoriali.

Due Esper

Passato[modifica | modifica wikitesto]

I Quattro Originali[modifica | modifica wikitesto]

I quattro bambini erano i soggetti di un progetto segreto del governo (molto probabilmente per scopi militari) che ha cercato di liberare e sfruttare le loro abilità psicocinetiche. Erano i più talentuosi tra le cavie (dal numero 20 al 29), con Akira che possiede di gran lunga i poteri più impressionanti. Kiyoko fu designata come "Numero 25", mentre Takashi era "Numero 26, ". "Numero 27" invece era Masaru e Akira "Numero 28". Le altre cavie sono morte o resi malati di mente a causa degli esperimenti. I motivi della loro resistenza a tali tormenti sono, come viene rivelato nel manga, il loro rapporto di amicizia che li lega e la lealtà verso l'un l'altro.

Akira[modifica | modifica wikitesto]

Quando Akira (forse intenzionalmente) distrusse Tokyo dando inizio alla terza guerra mondiale, Masaru, Kiyoko, e Takashi furono gli unici altri soggetti dei test sopravvissuti alla catastrofe e gli unici sopravvissuti del progetto. Akira fu rinchiuso in una cella criogenica ribattezzata "Cuore della Distruzione”, per evitare un altro incidente, mentre gli altri tre furono tenuti in custodia dall'esercito.

Lady Miyako[modifica | modifica wikitesto]

Nel manga, la leader religiosa Lady Miyako rivela di essere stata un soggetto dei test, più precisamente "Numero 19". Non è coetanea agli altri Esper. Costruendo un tempio, ha cominciato ad addestrare bambini e seguaci assai dotati verso un imminente confronto con un potere più grande, quali Akira e Tetsuo. Informa il movimento di resistenza terroristico, tra cui Nezu, dell'esistenza di Akira.

Sakaki, Miki, Mozu e i Monaci[modifica | modifica wikitesto]

Compaiono solo nel terzo volume del manga. Sakaki, Miki e Mozu sono tre ragazze assai dotate, addestrate da Lady Miyako. Non sono Esper, poiché non sono abbastanza potenti. Sono estremamente veloci, ma non sono fisicamente più forti di qualunque altro bambino, motivo per cui perdono le loro vite. Sono inviate in missione per impedire il risveglio di Akira, e per portarlo a Lady Miyako. Sakaki scopre che Kaneda, Kei e Chiyoko, che hanno tenuto Akira, erano in qualche modo leali a Nezu ed informa Lady Miyako della situazione. Lady Miyako invia le tre ragazze a recuperare il bambino, ma Miki viene uccisa da un seguace di Nezu, Mozu viene uccisa quando si confronta con Takashi e Sakaki viene colpita quando prova a fuggire dai militari, e muore nell'esplosione causata da Akira. Sakaki era molto legata a Miyako, poiché era per lei come una madre. Miyako si addolora profondamente per la sua perdita. Sempre solo nel manga, i monaci sono seguaci e servi di Lady Miyako. Anche loro non sono Esper ma sono, in un certo senso, intensificatori dei poteri degli Esper nello scontro con Tetsuo. La maggior parte di loro muore in un'incursione condotta dall’aiutante in campo di Tetsuo.[non chiaro] Nel combattere Tetsuo, i restanti Esper, Lady Miyako ed alcuni monaci convogliano i loro poteri verso Kei (un mezzo ed in un certo livello un utente dell'alimentazione lei stessa)[non chiaro] per scontrarsi con Tetsuo.

Poteri sviluppati[modifica | modifica wikitesto]

Con il trascorrere degli anni, i bambini hanno cominciato a mostrare un cambiamento fisico. Mentre i loro corpi non crescevano e le loro menti non mostravano segni di maturità, i loro volti si sono raggrinziti e i loro corpi sono diventati fragili, tanto da ricordare dei vecchi (questo era forse un effetto secondario degli esperimenti fatti su di loro o dei propri poteri). Tanto che Kiyoko è diventata così debole fisicamente che è stata confinata a letto e Masaru ad una sedia a rotelle. Tuttavia i loro poteri erano ancora impressionanti, particolarmente quando i bambini hanno posseduto Kei per combattere Tetsuo Shima nel grattacielo dei militari, quartier generale a Neo-Tokyo.

Anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga