Don't Go Where the Road Don't Go

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Don't Go Where the Road Don't Go
Artista Ringo Starr
Autore/i Richard Starkey, Johnny Warman, Gary Grainger
Genere Rock and roll
Rhythm and blues
Rock
Pubblicazione
Incisione Time Takes Time
Data 22 maggio 1992
Data seconda pubblicazione 21 settembre 1992
Etichetta Private Music
Durata 3:22
Time Takes Time – tracce
Precedente
Don't Know a Thing About Love
Successiva
Golden Blunders
Don't Go Where the Road Don't Go/Don't Know a Thing About Love/Everybody Wins
Artista Ringo Starr
Tipo album Singolo
Pubblicazione 21 settembre 1992
Durata 11:47
Album di provenienza Time Takes Time
Dischi 1
Tracce 3
Genere Rock and roll
Rhythm and blues
Rock
Soft rock
Etichetta Private Music
Produttore Don Was
Formati CD
Singoli di Ringo Starr - cronologia
Singolo precedente
Weight of the World/After All These Years
(1992)
Singolo successivo
Mr. Double-It-Up/Good News/Sometimes
Singoli di Ringo Starr commercializzati - cronologia
Singolo precedente
Weight of the World/After All These Years
(1992)
Singolo successivo
La De Da/Everyday
(1998)
Maxi singoli di Ringo Starr - cronologia
Singolo precedente
Weight of the World/After All These Years/Don't Be Cruel
(1992)
Singolo successivo
(1998)

Don't Go Where the Road Don't Go è un brano di Ringo Starr, pubblicato sul suo album Time Takes Time del 1992; è stato composto dal batterista, accreditato con il suo vero nome di Richard Starkey, Johnny Warman e Gary Grainger[1][2].

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Composizione e registrazione[modifica | modifica wikitesto]

Venne prodotto da Don Was; il fonico era Ed Cherney[1]. Was ha prodotto, nello stesso album, anche Weight of the World, Don't Know a Thing About Love, I Don't Believe You, In a Heartbeat e What Goes Around. Invece, il trio che ha composto il pezzo non ha scritto nient'altro assieme; Ringo e Warman hanno collaborato ad After All These Years[2]. Il testo contiene un riferimento a It Don't Come Easy[3], pubblicata come singolo da Starr nel 1971[4].

Pubblicazione[modifica | modifica wikitesto]

In Germania venne pubblicato su due differenti versioni di singolo, entrambe distribuite dalla Private Music a partire dal 21 settembre 1992[1], quindi poco meno di quattro mesi dopo l'uscita di Time Takes Time:

  • Un maxi singolo contenente, oltre Don't Go Where the Road Don't Go, Don't Know a Thing About Love[1] e l'outtake Everyone Wins, in questo caso intitolata Everybody Wins; il numero di serie era 74321 11369 2
  • Un singolo a 7", avente sul lato B Don't Know a Thing About Love; il numero di catalogo era 74321 11369 7[1]

Il singolo stava per essere pubblicato anche negli USA, ma venne cancellato all'ultimo minuto, il 3 luglio[5]. Everyone Wings venne registrata nuovamente per l'album Y Not del 2010[6].

Don't Go Where the Road Don't Go venne pubblicata in numerosi album live:

Tracce singolo[modifica | modifica wikitesto]

Maxi singolo[modifica | modifica wikitesto]

  1. Don't Go Where the Road Don't Go – 3:20 (Richard Starkey, Johnny Warman, Gary Grainger)
  2. Don't Know a Thing About Love – 3:49 (Richard Feldman, Stan Lynch)
  3. Everybody Wins – 4:38 (Richard Starkey, Johnny Warman)

Durata totale: 11:47

Singolo 7"[modifica | modifica wikitesto]

  1. Don't Go Where the Road Don't Go – 3:20 (Richard Starkey, Johnny Warman, Gary Grainger)
  2. Don't Know a Thing About Love – 3:49 (Richard Feldman, Stan Lynch)

Durata totale: 7:09

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Bill Harry, The Ringo Starr Encyclopedia, Virgin Books, 2004., pag. 638 - 639 della versione iTunes
  2. ^ a b (EN) Time Takes Time, JPGR. URL consultato il 25 aprile 2014.
  3. ^ (EN) Ringo Starr - Don't Go Where the Road Don't Go, MetroLyrics. URL consultato il 25 aprile 2014.
  4. ^ (EN) Ringo Starr - It Don't Come Easy, JPGR. URL consultato il 25 aprile 2014.
  5. ^ Bill Harry, pag. 493
  6. ^ (EN) Everyone Wins (b-side), The Beatles Rarities. URL consultato il 25 aprile 2014.
  7. ^ (EN) Don't Go Where the Road Don't Go - Ringo Starr, AllMusic. URL consultato il 25 aprile 2014.
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica