Assassin's Creed: Rogue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Assassin's Creed Rogue
videogioco
AC Rogue.png
PiattaformaPlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4, Xbox One, Microsoft Windows
Data di pubblicazionePlayStation 3, Xbox 360:
Giappone 11 dicembre 2014
Flags of Canada and the United States.svg 11 novembre 2014
Flag of Europe.svg 13 novembre 2014
Flag of Australasian team for Olympic games.svg 13 novembre 2014

Microsoft Windows:
Mondo/non specificato 10 marzo 2015

PlayStation 4, Xbox One:
Mondo/non specificato 20 marzo 2018
GenereAvventura dinamica, stealth
TemaGuerra dei sette anni
OrigineBulgaria
SviluppoUbisoft Sofia
PubblicazioneUbisoft
SerieAssassin's Creed
Modalità di giocoGiocatore singolo
Periferiche di inputtastiera, mouse, Sixaxis o DualShock 3, Gamepad
Motore graficoAnvilNext
Motore fisicoHavok
SupportoBlu-ray Disc, DVD, download
Distribuzione digitalePlayStation Network, Xbox Live
Fascia di etàACB: MA · BBFC15 · CEROZ · ESRBM · PEGI: 18 · USK: 16
Preceduto daAssassin's Creed IV: Black Flag
Seguito daAssassin's Creed: Unity

Assassin's Creed Rogue è un videogioco sviluppato da Ubisoft Sofia, nonché sequel di Assassin's Creed IV: Black Flag. È il settimo capitolo ufficiale della serie Assassin's Creed. Il titolo è stato pubblicato per le piattaforme PlayStation 3 e Xbox 360 l'11 novembre 2014 in Nord America e il 13 novembre 2014 in Europa.[1][2] È disponibile per Microsoft Windows dal 10 marzo 2015.[3] Una versione remastered è stata pubblicata per PlayStation 4 e Xbox One il 20 marzo 2018.[4]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Shay Patrick Cormac è un giovanissimo assassino unitosi da poco alla confraternita in America guidata dal mentore Achille Davenport, tramite il suo caro amico d'infanzia Liam. Agli albori del 1752 Shay e Liam corrono in aiuto dell'assassino esploratore Louis-Joseph Gautier Chevalier de La Vérendrye, attaccato da un gruppo di inglesi, al quale Shay sottrarrà infine la nave nota come Morrigan dopo averli sconfitti e avendo arruolato i loro prigionieri come ciurma. Il salvataggio e la padronanza della nave lo mettono in luce agli occhi dei suoi superiori, che una volta appreso quanto accaduto decidono di elevarlo di rango e lasciargli la nave della quale diventa capitano. Pochi mesi dopo Shay continua ad allenarsi coi suoi superiori nelle varie tecniche: con Kesegowaase, un nativo americano, impara come sopravvivere in ambienti ostili; con Hope Jensen, esperta di veleni, impara ad assassinare furtivamente; e con l'amico Liam, abilissimo pistolero, si addestra nel tiro a segno. Dopo l'addestramento alla tenuta, il vecchio assassino Adéwalé fa visita al mentore Achille Davenport per dargli i resoconti di una missione misteriosa avvenuta ad Haiti e che ha avuto un esito disastroso che ha a che fare con un antico manufatto che ha scatenato uno tsunami. Shay e Liam vengono inviati dal mentore in missione alla ricerca di un manoscritto e di una strana scatola, entrambi in possesso dell'ordine rivale degli assassini: quello dei Templari. Chevalier chiede l'aiuto di un ex pirata che si fa chiamare Le Chasseur, il quale ha scoperto il nome di colui che è in possesso dei manufatti e che stava cercando scienziati in grado di farli funzionare non conoscendone la natura: il templare Lawrence Washington. Shay rintraccia l'uomo e lo uccide, credendo che appunto fosse in possesso dei due artefatti. Si scopre però che Lawrence non possedeva né la scatola né il manoscritto ma in punto di morte confessa i nomi degli uomini a cui li ha affidati. Samuel Smith è il primo, ucciso questo e recuperata la scatola, il prossimo bersaglio di Shay è James Wardrop, possessore del manoscritto. La caccia dura quasi due anni, durante i quali Shay viene a conoscenza della natura e quindi delle origini dei due manufatti, i quali appartenevano ai precursori della prima civilizzazione; di fatto scatola e libro sono entrambi Frutti dell'Eden che anche i Templari vogliono. Lo scopo della loro missione è quindi quello di scoprire la loro funzione prima dei templari. Intanto, nel 1756 le tensioni tra Francia e Inghilterra aumentano fino a far scoppiare la Guerra dei sette anni. Shay e Hope sfruttano le conoscenze scientifiche di Benjamin Franklin, che ingaggiano per scoprire il modo di aprire la scatola attraverso l'elettricità, senza però rivelargli la vera natura dei manufatti. Attivata la scatola attraverso l'elettricità, questa mostra una mappa del mondo con alcuni punti segnati. All'ultimo istante Shay riesce a vedere uno dei punti indicati prima che la mappa svanisca: Lisbona. Achille perciò manda Shay oltreoceano su di una nave della confraternita per cercare il manufatto in Portogallo e scoprire la natura di quest'ultimo per recuperarlo. Trovato il punto esatto, Shay riesce ad accedere a un misterioso tempio sotterraneo, che contiene appunto lo strano manufatto all'interno di una cripta: un prisma nero dalla forma simile a una stella. Shay fa per prenderlo ma appena esso viene toccato si polverizza scatenando un terribile terremoto dal quale l'assassino si salva per miracolo tornando alla nave mentre la città viene distrutta.

Shay capisce che quanto accaduto era già successo ad Adéwalé ad Haiti. Tornato in America, accusa il mentore di avergli fatto compiere una strage. Hope cerca di calmarlo dicendogli che, effettivamente, non erano sicuri se sarebbe successo di nuovo come ad Haiti con Adéwalé. Liam porta via l'amico che va su tutte le furie tormentato da ciò che ha fatto, implorando Achille di non cercare altri manufatti in quanto causano solo morte. Sapendo che Achille non si sarebbe fermato poiché convinto di poter recuperare i manufatti per usarli contro i Templari, Shay decide di tradire la confraternita e di intrufolarsi nella tenuta per rubare la scatola ed il manoscritto di modo da non fargli trovare altri manufatti. Shay trova e prende il manoscritto ma viene scoperto e quasi fermato dallo stesso Achille che lo fa inseguire. Nello stesso momento la tenuta viene improvvisamente attaccata da alcune navi inglesi e Shay approfitta del caos per provare a scappare ma rimane bloccato su di una scogliera. Liam cerca di calmarlo ma piuttosto che far ricapitare un'ennesima catastrofe Shay decide di gettarsi in mare portando con sé il manufatto. Gli altri assassini arrivano e nonostante Chevalier spara a Shay per fermarlo, l'assassino si getta dalla scogliera precipitando nelle acque ghiacciate dell'oceano assieme al manoscritto.

Qualche tempo dopo si scopre che un uomo di nome George Monro lo ha trovato in mare e affidato alle cure di una famiglia newyorkese, genitori di un suo amico defunto. Ripresosi dalle ferite Shay viene coinvolto nelle scorribande delle gang di New York che tormentavano la famiglia per estorcergli denaro. Una volta fermati il colonnello Monro viene a conoscenza di ciò che ha fatto e lo ringrazia chiedendogli di aiutarlo nell'annientamento delle rimanenti gang in città per sanarla una volta per tutte. Shay accetta e sconfigge la banda sbloccando le ristrutturazioni di edifici. Successivamente il colonnello chiede a Shay di salvare un pittoresco marinaio di nome  Christopher Gist, (uomo di mondo avvezzo al gioco d'azzardo e agli alcolici nonché donnaiolo) tenuto in ostaggio in quella che sarà poi la casa di Cormac. Shay scopre che la Morrigan era in mano alla gang eliminata (probabilmente venduta loro dagli assassini o rubata) e una volta ripreso il possesso della nave nomina Christopher come suo quartiermastro, che si appresta a reclutare una ciurma. Su consiglio di quest'ultimo Shay raggiunge il colonnello e lo aiuta in alcune missioni contro i francesi ad Albany, dove incontra una sua vecchia conoscenza: l'ex pirata Le Chasseur (al soldo dei francesi) che uccide in duello per evitare che gli assassini scoprano che è sopravvissuto.

Tornati a New York, Monro chiede a Shay di indagare sulla produzione di alcuni veleni e armi in città. Shay scopre che dietro a tali invenzioni c'è Benjamin Franklin che continua a lavorare per gli Assassini senza conoscere la natura o l'utilizzo delle sue scoperte. Ricordando che i veleni erano la specialità di Hope, Shay unisce i punti ma decide di non dare la caccia all'assassina, comunque distrugge tutto il lavoro di Franklin sulle armi e i veleni. Distrutta la produzione e potenziato il suo arsenale, il giovane compie quindi un'altra missione per George Monro conquistandone totalmente la fiducia e anche il rispetto. Dopo aver festeggiato la vittoria con Christopher e Shay, Monro torna a combattere i francesi assieme ad un templare di nome Jack, lasciando sulla Morrigan il manoscritto assieme ad una lettera per Shay dove dice di averlo trovato mesi prima nelle gelide acque della tenuta poco dopo l'attacco, rivelandosi così come colui che la attaccò per mare e quindi ammettendo anche di essere un templare nemico degli Assassini. Successivamente Shay scopre che il colonnello sapeva della sua appartenenza agli Assassini ma che comunque non gli importava in quanto non salvarlo sarebbe stato disonorevole e crudele. Shay decide quindi di aiutarlo nella guerra contro i francesi per sdebitarsi di averlo salvato nonostante fosse suo nemico. Durante gli scontri si scopre che uno dei suoi vecchi maestri, il nativo Kesegowaase, si è unito ai nativi alleati coi francesi per fermare Monro. Shay riesce a mettere in salvo il colonnello mentre Jack lo salva dall'assassino sfigurandolo dopo aver causato un'esplosione. Jack e Christopher si rivelano entrambi templari al servizio di George Monro, e Shay restituisce il manoscritto al colonnello visto che, ora che gli Assassini sanno che era ancora in vita, gli avrebbero dato la caccia. Tempo dopo il giovane si ritrova in una violenta battaglia in un forte inglese preso d'assalto dove di nuovo si trova faccia a faccia con Kesegowaase, il quale però stavolta non sopravvive allo scontro. In punto di morte, il nemico continua ad affermare il suo successo dicendo di aver assassinato il colonnello e dato il manoscritto a Liam. Effettivamente nella battaglia il colonnello Monro è rimasto ucciso ed il manoscritto è stato rubato dagli Assassini. Prima di morire il colonnello consegna il suo anello dell'Ordine Templare a Shay, che decide quindi di unirsi finalmente all'ordine in memoria dell'amico appena deceduto.

Tempo dopo Shay torna a New York dove, da semplice mercenario al soldo dei Templari, diverrà membro a tutti gli effetti dell'Ordine dei Cavalieri del Tempio, recitando il giuramento e venendo nominato Templare dal Gran Maestro Haytham Kenway. Haytham rivela a Shay che l'assassino Adéwalé si è unito alla flotta francese per sfruttarla nella sua caccia ai templari americani, e così il Gran Maestro gli assegna la sua prima missione da templare a Shay, alla quale partecipa lui stesso. La missione consiste nel trovare Adéwalé e ucciderlo. Shay accetta a malincuore di dover uccidere un uomo d'onore quale è l'assassino, ma se ne fa una ragione e parte con Christopher e Haytham sulla Morrigan per dargli la caccia. L'assassino e il templare si incontrano nell'Assedio di Louisbourg dove Shay lo mette in fuga dopo una furente battaglia navale. Una volta ritrovato, il templare lo insegue con la sua nave e lo fa naufragare dopo un breve scontro, costringendolo a fuggire sulla terra ferma dove viene fermato e ucciso con l'aiuto del Gran Maestro Haytham, che quindi si convince definitivamente della lealtà di Shay.

Qualche tempo dopo a New York gli Assassini cercano di riprodurre l'esperimento di Franklin per riaprire la scatola, così Shay e Jack li rallentano attirando su di essi l'attenzione delle autorità inglesi tramite alcuni stratagemmi atti a incolpare i mercenari al servizio degli Assassini. Shay scopre così l'ubicazione degli Assassini e raggiunge il loro nascondiglio dove Achille e Liam lasciano Hope a lavorare sull'esperimento della scatola dicendo che se ne andranno dalla città per incontrare Chevalier per farsi dare il manoscritto. Hope scopre Shay e lo avvelena, ma quest'ultimo riesce a fermarla e per prendersi l'antidoto è costretto ad ucciderla. Questa però gli dice che non ha realmente con sè la scatola e che il suo piano era solo di rallentare Shay per far sì che Achille portasse la scatola a Chevalier. Shay così salpa da New York e trova la posizione dell'assassino che lo fa cadere in trappola. Shay riesce tuttavia a sopravvivere, lo raggiunge e, dopo aver abbordato la sua nave, lo sconfigge in duello. Tuttavia l'assassino confessa che la scatola non era nemmeno nelle sue mani, bensì in quelle di Achille, e che Hope lo aveva ingannato per fargli inseguire Chevalier che lo avrebbe messo in trappola, lasciando ad Achille e Liam il tempo di allontanarsi e aprire la scatola per trovare un altro manufatto.

Shay scopre infine la vera ubicazione del maestro assassino tramite alcune carte nautiche di Chevalier, e quindi salpa con la Morrigan nel nord dell'Atlantico arrivando a destinazione nel marzo del 1760 dove viene accompagnato dal Gran Maestro Haytham, che lo segue poiché incaricato di studiare i siti e i manufatti dei precursori, Qui trovano una cripta sotto ai ghiacci, identica a quella di Lisbona, dove Achille comprende che non c'è modo di prendere il Frutto dell'Eden senza distruggerlo e che quindi è inutile, dando ragione a quanto detto da Shay prima di tradire la confraternita. Qui entrano in scena Haytham e Shay che cercano di fermarli, ma prima che lo scontro cominci Liam tocca accidentalmente il manufatto e scatena un terremoto. Haytham insegue Achille mentre Liam e Shay fuggono all'esterno della grotta dove iniziano a lottare. Durante il duello Liam afferma che la scatola era in mano a Chevalier, che l'ha data a qualcuno prima di morire, e che quindi Shay non la troverà mai. Il terremoto fa precipitare i due da un precipizio e Liam, morente, lascia andare il manoscritto accusando Shay non solo di aver tradito la confraternita ma anche di aver tradito la loro amicizia. Shay prende il manoscritto e ammette di non avere rimpianti poiché sa di aver fatto la cosa giusta fermandoli.

Finito il terremoto Shay esce dalla caverna e vede il suo vecchio Mentore Achille combattere contro Haytham che lo batte. L'assassino disarmato e ferito sta per essere crudelmente ucciso ma Shay ferma Haytham dicendogli che non serve porre fine alla sua vita, poiché la confraternita in America non esiste più ormai, e inoltre perché così potrà dire agli altri assassini nel resto del mondo che questi siti dei precursori non contengono manufatti utili alla confraternita, fermando così le ricerche. Haytham spara al ginocchio di Achille storpiandolo e dicendogli di non dimenticare mai il suo posto e ciò che è successo. Christopher li raggiunge con la Morrigan e i templari salpano verso sud. Durante il viaggio Haytham dà il compito a Shay di ricercare la scatola ovunque essa sia. Shay accetta pur sapendo che la missione richiederà molti anni... Infatti nel 1776 Shay si trova a Versailles dove ha finalmente trovato l'assassino a cui Chevalier diede la scatola: Charles Dorian. Una volta ucciso si riprende il manufatto lasciando morente Charles (padre di Arno Victor Dorian) e allontanandosi una volta completata finalmente la sua missione.

Informazioni sul gioco[modifica | modifica wikitesto]

Dinamiche navali[modifica | modifica wikitesto]

Il gameplay di Rogue è abbastanza simile a quello del suo predecessore, Assassin's Creed IV: Black Flag. Come per il precedente capitolo, il gioco si divide in due modalità: una relativa all'ambiente terrestre, esplorabile dal giocatore e una relativa all'ambiente marino, percorribile con la nave di Shay, la Morrigan. L'ambiente marino è percorso da numerosi navi che il giocatore può distruggere o abbordare. In caso di abbordaggio, dopo aver distrutto la nave nemica si dovrà salire a bordo e uccidere la ciurma nemica con la propria. Se la propria ciurma viene sconfitta, la partita è persa. Una volta conquistata una nave se ne prenderanno le merci e la ciurma. Le merci ottenibili sono il metallo, il legno, il tessuto, la pietra, il tabacco; i primi sono utili per i restauri o per potenziare la Morrigan, l'ultimo invece può essere venduto a un prezzo molto elevato. Le possibili navi che si possono incontrare sono:

  • Cannoniera: nave militare di piccole dimensioni, molto veloce, con poca ciurma e facilmente abbattibile. Non trasporta merci ma munizioni per il mortaio o per i barili infiammabili. Viaggia spesso con navi più grandi o in gruppo.
  • Goletta: nave mercantile di piccole dimensioni e facilmente abbordabile. Trasporta poche risorse e spesso viaggia con navi più grandi.
  • Brigantino: la classe di nave a cui appartiene la Morrigan. Viene usata sia come nave mercantile che come nave militare ed è bene armata ma comunque facilmente neutralizzabile. Viaggia in gruppo e tende ad affidarsi allo speronamento per fare danni. Trasporta molte merci.
  • Fregata: nave di grandi dimensioni, con due ponti, un enorme numero di cannoni e molto resistente. Anche dopo averla sconfitta sarà difficile abbordarla a causa della ciurma numerosa e delle vedette. Trasporta un grande quantitativo di merci e munizioni. Viaggiano spesso in gruppo o con navi più piccole al seguito.
  • Vascello: nave di enormi dimensioni con dozzine di cannoni per lato e con mortai. È una nave colossale ed estremamente resistente ai colpi e al mortaio. L'abbordaggio si rivela molto difficile. Viaggiano in gruppo o con navi più piccole ma non è raro trovare un vascello isolato. Trasporta moltissime merci di ogni tipo, munizioni e tanto denaro.

Eventi navali[modifica | modifica wikitesto]

  • Trasporti reali: si tratta di fregate francesi che trasportano una grande quantità di denaro. Per poterle individuare si possono chiedere informazioni nelle taverne.
  • Battaglie navali: scontri tra navi francesi e inglesi. Per ricevere la ricompensa bisogna distruggere le navi francesi prima che quelle inglesi vengano completamente distrutte.
  • Navi di prigionieri: convogli navali che trasportano prigionieri inglesi. Dopo aver distrutto la scorta bisogna abbordarle per liberare i prigionieri e ricevere la ricompensa.
  • Navi cacciatrici di taglie: se il giocatore distrugge troppe navi, sarà perseguitato dalle navi cacciatrici. A differenza delle navi normali, queste sono capaci di abbordare la Morrigan dopo averla speronata. Se la Morrigan viene abbordata bisognerà respingere la ciurma nemica prima che la propria venga sconfitta.
  • Relitti: Si potranno incontrare relitti navali carichi di merci da derubare prima che affondino.
  • Animali da arpionare: come in Black Flag si potrà arpionare alcuni animali marini per fabbricare potenziamenti o per vendere le pelli. Il sistema di caccia è stato modificato grazie alla presenza di blocchi di ghiaccio contro cui l'animale cercherà di dirigere la baleniera di Shay. Gli animali da arpionare sono: la megattera, l'orca, il capodoglio, il narvalo e il grande squalo bianco.

In Rogue non si potrà nuotare in tutte le aree, ma le zone più settentrionali della River Valley e del Nord Atlantico sono troppo fredde e se si resta in acqua troppo a lungo si rischia il congelamento.

La Morrigan[modifica | modifica wikitesto]

Come per Black Flag, sarà possibile potenziare la propria nave nella cabina del capitano o in un Portuale. Per i potenziamenti sono necessari denaro e risorse, oltre che, nel caso dei potenziamenti più avanzati, progetti che sarà possibile recuperare durante l'esplorazione della mappa.

La Morrigan sarà dotata di numerose armi oltre ai cannoni:

  • Colpi pesanti: colpi di cannone particolari, anche se hanno una gittata molto più limitata dei colpi normali, sono in grado di infliggere danni notevolmente maggiori.
  • Mortai: i mortai sono utili sul lungo raggio e hanno la capacità di colpire ampie zone a grande distanza.
  • Rostro: la Morrigan può caricare le altre navi con lo sperone infliggendo un gran numero di danni. Il rostro può anche rompere le lastre di ghiaccio permettendo alla nave di attraversarlo.
  • Olio incendiario: questo olio crea una patina di fuoco che può bruciare sull'acqua per lungo tempo e danneggiare gli scafi delle navi che la attraversano. La tecnica può essere utile per far desistere la nave nemica dall'inseguimento o da un tentativo di speronamento (sostituisce i barili esplosivi di Assassin's creed 4 Black Flag).
  • Cannone puckle: una mitragliatrice pesante che può danneggiare ulteriormente parti già colpite della nave nemica o essere usata contro la ciurma nemica durante gli abbordaggi.

Combattimento[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore disporrà di un vario arsenale:

  • Lame celate: arma distintiva della serie di Assassin's Creed, utili per gli omicidi silenziosi, ma poco efficaci in combattimento.
  • Spada: che Shay userà combinata a un pugnale. È l'equipaggiamento base per i combattimenti. Negli empori possono essere comprate diverse tipologie di spade, in base alla loro efficacia, e alcune di esse dovranno essere sbloccate dopo aver compiuto alcune missioni.
  • Pistole: Shay adopera contemporaneamente due pistole per i combattimenti a distanza. Come per le spade, esistono diverse tipologie di pistole acquistabili da un emporio o sbloccabili con le missioni. Il giocatore può sparare puntando autonomamente con un mirino o usare un sistema di puntamento automatico che, durante i combattimenti, permetterà a Shay di sparare direttamente al nemico più vicino.
  • Fucile ad aria compressa: fucile capace di sparare silenziosamente e a media distanza alcuni dardi. I dardi del fucile possono essere soporiferi, del furore o esplosivi. I dardi soporiferi fanno svenire per breve tempo il bersaglio, quelli del furore contengono un veleno che lo fa impazzire e lo spinge ad attaccare chiunque abbia intorno a sé e che poi lo uccide, quelli esplosivi emanano una fiamma che può distrarre i nemici dalla loro postazione originaria.
  • Lanciagranate: questo fucile spara delle granate con diversi effetti. A differenza dei dardi del fucile ad aria compressa, le granate spandono il loro veleno su un'area più vasta, riuscendo a colpire contemporaneamente diversi nemici. Come per i dardi del fucile, le granate possono emettere veleni soporiferi o del furore o possono semplicemente essere bombe esplosive
  • Bombe fumogene: altra arma tipica della serie, queste bombe soffocano i nemici sulla breve distanza, impedendogli di combattere temporaneamente e dando a Shay il tempo di fuggire o di ucciderli con facilità.
  • Dardo da corda: con quest'arma Shay può soffocare o impiccare i nemici, avvicinarli a sé o farli cadere a terra per colpirli.
  • Pugnale da lancio: Shay lancia il pugnale per uccidere i nemici sul corto raggio.

L'efficacia dei dardi e delle granate come il numero di munizioni trasportabili variano in base ai potenziamenti che il giocatore può fabbricare con le pelli degli animali che ha cacciato o comprato.

Ambientazione[modifica | modifica wikitesto]

A differenza di Assassin's Creed IV: Black Flag, Rogue non è ambientato in unico open-world ma la mappa è divisa in tre settori: Nord Atlantico, River Valley e New York; i primi due combinano un ambiente marino con alcune location terrestri, la terza è un'area completamente terrestre. Ciascuna delle mappe è divisa in aree sbloccabili distruggendo forti navali (nel caso del Nord Atlantico o della River Valley) o conquistando centri occupati da bande criminali (nel caso di New York).

Nord Atlantico[modifica | modifica wikitesto]

La mappa del Nord Atlantico è divisa in quattro aree, ciascuna controllata da un forte navale: Halifax, Fort Louis, Port La Joye, Fort Baie du Rogue. In questa mappa ci sono le seguenti location:

  • Pearl Island (ambiente naturale)
  • Yarmouth (ambiente naturale)
  • Nerepis (avamposto francese)
  • Galce Bay (ambiente naturale)
  • Burgeo (ambiente naturale)
  • St. John (accampamento di pescatori)
  • Port-Aux-Basques (avamposto francese)
  • Miramichi (ambiente naturale)
  • Grande Entrée (ambiente naturale)
  • Le Chameau (relitto navale)
  • Percé (villaggio di pescatori)
  • Terranova (grotta)
  • Anticosti (città)
  • Havre-Saint-Pierre (avamposto francese)
  • Sept-Iles (ambiente naturale)
  • Lewisporte (avamposto francese)
  • Port Menier (ambiente naturale)
  • Gros Morne (grotta)
  • Harbour Deep (ambiente naturale)
  • St Anthony (villaggio di pescatori)
  • Relitto dell'HMS Miranda (relitto navale)
  • La Sapphire (relitto navale)
  • Fogo (grotta)

River Valley[modifica | modifica wikitesto]

Questa mappa si divide nelle seguenti aree: Due Curve, Albany, Fort La Croix, Fort Blanc, Lago Eternel, Fort Soleil. Ospita le seguenti location:

  • Monte Vernon (ambiente naturale)
  • Ash Creek (avamposto francese)
  • Red Bank (ambiente naturale)
  • Due Curve (ambiente naturale)
  • Black Ridge (ambiente naturale)
  • St. Nicolas (villaggio di pescatori)
  • Foresta Old Growth (ambiente naturale)
  • Otetiani (grotta)
  • Orenda (ambiente naturale)
  • Ruisseau du Renard (accampamento francese)
  • Greystone (villaggio di pescatori)
  • Sleepy Hollow (ambiente naturale)
  • Albany (città)
  • Dekanawida (grotta)
  • Marais Rocheux (ambiente naturale)
  • Percorso Twin Snake (accampamento francese)
  • Lock Cliff (villaggio di pescatori)
  • Vallée Verte (accampamento francese)
  • Monte Saint Denis (ambiente naturale)
  • Le Bras-du-Seigneur (villaggio di pescatori)
  • Or du Nord (accampamento francese)
  • Aarushi (grotta)
  • Vieille Carriere (ambiente naturale)
  • Rivière Aurifere (ambiente naturale)
  • Coeur de l'Hiver (villaggio di pescatori)
  • Lago Eternel (ambiente naturale)
  • Fleur de Vent (accampamento francese)
  • Ile des Pins (ambiente naturale)
  • Genessee (grotta)

New York[modifica | modifica wikitesto]

New York, l'unico ambiente esclusivamente terrestre, si divide in sei quartieri, sbloccabili dopo aver sconfitto le bande criminali che li attanagliano. I quartieri sono: Villaggio dell'Est, Fattoria Stuyvesant, Lungomare, Manhattan sud, Greenwich e Fattoria del Re.

Avvenimenti a terra[modifica | modifica wikitesto]

  • Caccia: come per i suoi predecessori, in Rogue sarà possibile cacciare una gran varietà di specie terrestri, talune delle quali molto aggressive. Tra le possibili prede vi sono volpi, lepri, lupi, castori, orsi, linci, cervi, ciascuno dei quali ha specifiche varianti in base all'area di gioco. Come per gli animali marini, le risorse ricavate possono essere usate per fabbricare potenziamenti o per la vendita.
  • Scontri terrestri: battaglie tra francesi e inglesi, dove si dovranno eseguire azioni che scoraggino il gruppo francese prima che quello inglese venga sconfitto.
  • Cittadini in difficoltà: nelle mappe terrestri possono essere trovati diversi cittadini prigionieri di criminali. Se si riusciranno a uccidere i carcerieri, i cittadini si arruoleranno nella ciurma di Shay.
  • Avamposti francesi: si tratta di avamposti che si possono saccheggiare diverse volte e che contengono un gran numero di risorse. Per derubare un avamposto, si devono rubare le chiavi ai controllori dello stesso e poi aprire i diversi magazzini. Le guardie tenteranno di chiamare rinforzi con le campane e se si riuscirà a fare in modo che ciò non avvenga si otterrà un bonus.
  • Campi di rifornimenti: questi campi francesi hanno degli scrigni contenenti numerose risorse e possono essere depredati. Per trovare i campi si possono chiedere informazioni nelle taverne.

Attività minori[modifica | modifica wikitesto]

Nel gioco vi sono numerose missioni o attività secondarie, spesso relative alla guerra dei sette anni.

Sequenze secondarie[modifica | modifica wikitesto]

  • Intercettazione degli assassini:Queste missioni richiedono di catturare un piccione che trasporta ordini ai vari assassini e salvare il bersaglio indicato, uccidendo gli assassini prima che riescano a portare a termine la missione. In tutto vi sono dodici missioni d'intercettazione.
  • Battaglie leggendarie: Quattro missioni navali a cui è possibile accedere dalla mappa del Nord Atlantico e chiedono di aiutare gli inglesi in importanti battaglie navali. Le battaglie leggendarie sono: La battaglia di Labrador (in cui si fronteggerà la nave La Couronne), la Battaglia della baia di Quiberon (nave leggendaria: La Formidable), Pirati di un'era perduta (navi leggendarie: La Cauldron e La Pilgrim). Se si completeranno tutte e tre queste battaglie navale si sbloccherà una missione aggiuntiva, la battaglia leggendaria epica denominata Storm Fortress, in cui si dovrà fronteggiare la nave omonima e poi anche le navi leggendarie Argonaut e Sceptre. Dopo ciascuna battaglia si otterrà una cospicua quantità di denaro e se si completeranno tutte e quattro si otterrà un nuovo tipo di vele, una nuova polena e un nuovo timone per la Morrigan nonché l'abito da maestro templare per Shay.
  • Sfide di caccia: Si richiede al giocatore di cacciare e scuoiare un determinato numero di animali entro il tempo limite. In tutto, vi sono quindici sfide di caccia.

Taverne[modifica | modifica wikitesto]

Le taverne permettono di arruolare una ciurma, di comprare informazioni e di giocare a giochi da tavolo, ma devono essere sbloccate picchiando i malviventi al loro interno.

Aree Economiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Forti navali: Forti navali controllati dagli assassini e che dominano aree della mappa. Nelle mappe navali, ogni forte controlla un'area, se si conquista il forte, l'area verrà sbloccata. Per conquistare il forte bisogna distruggere le navi di protezione e le torri dello stesso, dopodiché sbarcare e uccidere il capitano del forte. Conquistando un forte si ottengono grandi quantità di denaro.
  • Quartier Generali delle Bande: Bande criminali al servizio degli assassini, che bisogna distruggere per sbloccare le aree di New York. Come per i forti, conquistare le aree aumenterà i profitti nella banca. Per conquistare i quartier generali bisognerà ucciderne il capo, un assassino e quindi un nemico molto forte che cercherà di nascondersi, scappare o combattere a seconda dei casi, armato di lama celata e bombe fumogene. Nei pressi dei quartier generali si trovano molti assassini capaci di uccidere Shay con un attacco a sorpresa.

Restauri[modifica | modifica wikitesto]

Con le risorse accumulate grazie agli abbordaggi, è possibile restaurare numerosi edifici sparsi per la mappa. I restauri aumentano i profitti della banca.

Accampamenti[modifica | modifica wikitesto]

Vi sono in tutto otto avamposti. Se vengono conquistati, uccidendone i capi, si ottengono numerose risorse.

Oggetti da cercare[modifica | modifica wikitesto]

  • Scrigni: contenenti denaro o monili, questi scrigni sono sparsi ovunque nella mappa.
  • Frammenti dell'Animus: duecento frammenti di colore azzurro, rintracciabili nella mappa. Ogni dieci frammenti trovati si sbloccherà un messaggio della dea Giunone che verrà conservato nel database.
  • Canzoni: brani che la ciurma canterà durante i viaggi per mare. Per insegnare la canzone alla ciurma bisognerà trovare i fogli di testo prima che il vento li trascini via.
  • Progetti: utili per sbloccare i più evoluti potenziamenti per la Morrigan.
  • Lettere di Guerra: serie di messaggi recuperabili accanto ai corpi di soldati morti. Messi insieme narrano delle vicende parallele alla trama del gioco.
  • Pitture rupestri: dipinti dei nativi che, se analizzati con l'occhio dell'aquila, sbloccheranno parti di una storia che verranno conservate nel database
  • Punti prosperità: simili ai frammenti dell'Animus, se vengono raccolti in gran numero aumentano i guadagni degli abbordaggi e delle rapine negli avamposti.
  • Punti d'osservazione: comuni a tutta la serie, i punti d'osservazione sbloccano le aree circostanti.
  • Mappe e reliquie templari: ogni mappa trovata fornisce le coordinate e dà un disegno dell'area dove sono nascoste le reliquie. Se ogni reliquia viene trovata, si potrà sbloccare una particolare armatura.
  • Frammenti della spada dei Vichinghi: Si tratta quindi di frammenti trovabili in determinati punti della mappa che permettono poi di sbloccare una particolare armatura e una spada speciale.
  • Totem dei nativi: si tratta di sette totem nascosti nelle grotte. Per sbloccarli bisogna raggiungere un pilastro e risolvere un particolare enigma, una volta raccolti tutti essi permettono di sbloccare una speciale armatura dei nativi.

Sfide e trucchi[modifica | modifica wikitesto]

È presente una serie di sfide da poter svolgere nel corso del gioco, per sbloccare dei trucchi.

Edizione limitata[modifica | modifica wikitesto]

La Collector's Edition contiene: oltre al gioco base vi sono due missioni aggiuntive per il giocatore singolo, un case cartonato da collezione, un artbook, la colonna sonora e tre litografie del gioco.

Rimasterizzazione[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 marzo 2018 è stata pubblicata una versione rimasterizzata del gioco per Xbox One e Playstation 4.

Sequel[modifica | modifica wikitesto]

Nello stesso anno che è uscito Assassin's Creed: Rogue è uscito il suo diretto seguito chiamato Assassin's Creed: Unity.

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Assassin's Creed Rogue ricevette recensioni molto miste, venne molto criticato dal celebre

sito di recensioni Metacritic.[5]

Ray Carsilo di Electronic Gaming Monthly diede al gioco un voto di 8.5 su 10, lodando il suo interesse per il personaggio protagonista, ritiene inoltre che la storia è molto divertente, vengono aggiunte nuove armi, un nuovo design per le missioni che richiede ai giocatori di evitare gli omicidi rispetto agli altri titoli della saga, oltre a ciò offre nuove meccaniche di combattimento avanzate e migliorate. Tuttavia evidenzia i bug frequenti durante la sessione, la mancanza di rigiocabilità e la mancanza di una modalità Multiplayer. Conclude dicendo che "Rogue è un'esperienza più che piacevole di quanto si aspettasse, si fa molto sentire sul franchise e ci fornisce dettagli sulla saga".[6]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • L'ultima missione si svolge a Parigi, alla reggia di Versailles. All'interno si può sentire un dialogo particolare tra due bambini che si presentano, dicendo di chiamarsi Arno e Élise. È un chiaro riferimento ad Assassin's Creed: Unity, uscito in contemporanea a Rogue, che inizia proprio con il ricordo di Arno bambino dell'assassinio del padre Charles Dorian per mano di Shay. Questo rende di fatto Assassin's Creed: Unity seguito diretto di Assassin's Creed: Rogue, tuttavia Shay non appare, né tantomeno viene nominato nel corso della trama di Unity.
  • Quando si esce dall'Animus si noteranno vari titoli Ubisoft in un salotto adiacente alla zona con gli Animus.
  • Nella cabina del protagonista del presente, sotto un calendario c'è la copertina di Far Cry 4, un altro titolo Ubisoft. Nella versione rimasterizzata c'è invece Far Cry 5.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Svelati i primi dettagli e il trailer ufficiale di Assassin's Creed Rogue
  2. ^ Assassin's Creed Unity - Nuova data di uscita
  3. ^ Assassin's Creed Rogue per PC: data di uscita annunciata, su Everyeye.it, 5 febbraio 2015.
  4. ^ Assassin's Creed Rogue Remastered è in arrivo il 20 Marzo su PS4 e Xbox One, Ubisoft, 11 gennaio 2018. URL consultato l'11 gennaio 2018.
  5. ^ Robson Scarassati Bello, O videogame como representação histórica: narrativa, espaço e jogabilidade, em Assassin\'s Creed (2007-2015) (Universidade de Sao Paulo Sistema Integrado de Bibliotecas - SIBiUSP). URL consultato il 4 febbraio 2019.
  6. ^ Wednesday 19 November: London, in The Pharmaceutical Journal, 2014, DOI:10.1211/pj.2014.20066758. URL consultato il 4 febbraio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2003149198362574940000 · WorldCat Identities (EN2003149198362574940000
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi