Assassin's Creed II: Discovery

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Assassin's Creed II: Discovery
videogioco
Assassin's Creed II Discovery.png
PiattaformaNintendo DS, iOS
Data di pubblicazione20 novembre 2009
GenereAzione, stealth
TemaRinascimento
SviluppoUbisoft Montreal
PubblicazioneUbisoft
DesignPatrice Desilets
(Creative director)
SerieAssassin's Creed
Modalità di giocoGiocatore singolo

Assassin's Creed II: Discovery è un capitolo della saga di Assassin's Creed esclusivo per Nintendo DS e iPhone. Il gioco è uscito il 20 novembre 2009.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il gioco prende luogo nel 1491, tra gli eventi della Battaglia di Forlì e Falò delle vanità in Assassin's Creed II. A Ezio Auditore viene richiesto un incontro con Antonio, capo della gilda dei ladri a Venezia. Una volta raggiunto Antonio, scopre che lui e Luis de Santángel hanno bisogno di aiuto. Cristoforo Colombo, alleato di Luis, ha un incontro con Rodrigo Borgia, interessato ai suoi piani di navigare verso ovest. Luis sospetta che ci sia una trappola e richiede a Ezio di salvare Cristoforo. Quando Ezio raggiunge il luogo dell'incontro scopre che effettivamente era davvero una trappola. Comunque, Cristoforo viene salvato con successo.

Quindi, Ezio si reca in Spagna, per andare in soccorso di alcuni amici Assassini francese Carlo VIII, si reca a Barcellona per eliminare gli inquisitori: per primo Gaspar Martinez, che aveva fatto uccidere un assassino, poi Pedro Llorente, che aveva condannato al rogo un altro assassino, in seguito Juan de Martillo, membro dell'Inquisizione più legato alle trame dello Spagnolo, ed infine l'inquisitore Generale, Tomás de Torquemada. Infiltratosi nel suo palazzo Ezio lo raggiunge, ma Tomás fugge. Ezio, infine, non riesce ad uccidere Torquemada, e, avendo compiuto la propria missione, ritorna in Italia ringraziando Luis e ricominciando la ricerca del manufatto.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN292507661
Videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi