Adam Goldberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adam Goldberg nel dicembre 2015

Adam Charles Goldberg (Santa Monica, 25 ottobre 1970) è un attore, regista e produttore cinematografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Adam Goldberg nasce a Santa Monica, in California, il 25 ottobre del 1970, figlio di Earl Goldberg, un fornitore all'ingrosso di generi alimentari statunitense di origine ebraica[1][2], e di Donna Goebel[3], una casalinga statunitense di religione cattolica e di origini tedesche, messicane, irlandesi e francesi[4][5][6][7][8]. Dopo aver terminato gli studi superiori, Goldberg consegue la laurea presso il Sarah Lawrence College, dove inizia ad appassionarsi alla recitazione. Dopo alcuni ruoli televisivi debutta nel 1992 nel film di e con Billy Crystal, Mr. sabato sera, in seguito inizia a lavorare con il regista Richard Linklater, che gli affida una parte nel film cult del 1993, La vita è un sogno, due anni dopo ottiene una piccola parte in Prima dell'alba, dove conosce l'attrice Julie Delpy.

Negli anni seguenti si divide tra cinema, L'università dell'odio, e televisione partecipando ad alcuni episodi di Friends, fino al 1998 quando debutta alla regia con il film Scotch and Milk con Giovanni Ribisi e Nicky Katt, nello stesso anno lavora nel film di Steven Spielberg, Salvate il soldato Ryan. Negli anni successivi inizia una collaborazione con il regista Ron Howard partecipando ai suoi film EdTV e A Beautiful Mind.

Nel 2003 torna dietro la macchina da presa, dirigendo Marisa Coughlan, Joshua Jackson, Franka Potente e Christina Ricci in I Love Your Work, con la Ricci intratterrà una lunga relazione sentimentale.

Partecipa anche ai film Salton Sea - Incubi e menzogne, Come farsi lasciare in 10 giorni, Déjà Vu - Corsa contro il tempo, Zodiac e recita in alcuni episodi della sit-com Joey. Nel 2006 interpreta l'aspirante suicida Philo in un episodio della prima stagione della serie TV My Name Is Earl. Nel 2007 partecipa ad un episodio della serie televisiva Medium. Nel 2007 torna a lavorare con Julie Delpy, nel film da lei diretto 2 giorni a Parigi, inoltre lavora nella serie TV Entourage.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatore[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Produttore[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Da doppiatore è sostituito da

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mathue Roth, Interview: Adam Goldberg and Landy, myjewishlearning.com. URL consultato il 7 aprile 2011.
  2. ^ https://www.youtube.com/watch?v=JvFBel3ikhU; stated at 30:10
  3. ^ John Patterson, Up'n'Adam!, Guardian Unlimited, 1º settembre 2007. URL consultato il 1º settembre 2007 (archiviato il 3 settembre 2007).
  4. ^ Solvej Schou, The Hebrew Hammer is back! Adam Goldberg talks about the sequel, facing Hitler (and Mel Gibson?), insidemovies.ew.com, 8 gennaio 2013. URL consultato il 19 giugno 2014.
  5. ^ Adam Goldberg
  6. ^ Tom Tugend, The Arts, Jewish Journal, 7 agosto 1998. URL consultato il 13 giugno 2013.
  7. ^ Adam Sternbergh, Adam Goldberg Stars in ''Head Cases'' on Fox, New York Magazine, 12 settembre 2005. URL consultato il 13 giugno 2013.
  8. ^ Daniel Robert, Interviews>Adam Goldberg, su SuicideGirls, 12 dicembre 2003. URL consultato il 13 giugno 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN27301369 · ISNI: (EN0000 0001 1874 2131 · LCCN: (ENno2002070024 · GND: (DE143965697 · BNF: (FRcb14526166n (data)