Tony Ward (performer)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tony Ward
Tony Ward.jpg
Altezza 180 cm
Taglia 40 (UE)
Scarpe 42.5 (UE) - 10.5 (US)
Occhi azzurri
Capelli castani

Anthony Burden "Tony" Ward (Santa Cruz, 10 giugno 1963) è un modello, attore, fotografo, stilista e pittore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Robert Borden Ward e Karen Elizabeth Castro, nasce a Santa Cruz, in California, ma cresce a San Jose in una fattoria nel nord della California.

Inizia la sua carriera di modello nel 1981,[1] nel 1984 lavora per i COLT Studio venendo immortalato dal fotografo Jim French in un servizio di nudo intergrale destinato ad un pubblico omosessuale. Ward raggiungere la fama internazionale e lo status di supermodel grazie agli scatti di Herb Ritts per la campagna di intimo di Calvin Klein, successivamente lavora per i più noti fotografi, Karl Lagerfeld, Steven Klein, Steven Meisel e Terry Richardson e gli stilisti Roberto Cavalli, Chanel, Dolce & Gabbana, Diesel, Fendi, H&M e Hugo Boss. Ward è stato sotto contratto con diverse agenzie come la Public Image Worldwide di New York City, Why Not Model Agency di Milano, Premier Model Management di London, Nous Model Management di Los Angeles, Unique Models a Copenaghen e Seeds. Management di Berlino.

Ward è divenuto famoso verso gli inizi degli anni novanta per una sua relazione con la popstar Madonna, per la quale è apparso in diversi videoclip come Justify My Love e Erotica e nel controverso libro Sex. Nel 1996 appare nei videoclip Fastlove e Say You'll Be There, rispettivamente di George Michael e delle Spice Girls.

Modello atipico ed artista poliedrico, Ward ha usato il suo corpo e la sua sessualità per opere controverse, ottenendo il rispetto e l'ammirazione della comunità gay.[2] Nel 1996 è protagonista del film di Bruce LaBruce Hustler White, dove è coinvolto in scene esplicite di sesso gay mentre nel 1998 lavora nel film-documentario Sex/ Life in L.A, che racconta il mondo della pornografia gay.

Nel 2009, al fianco della modella Siri Tollerod, è protagonista dalla campagna autunno-inverno di Guess by Marciano. Nel 2010 prende parte al controverso film di Bruce LaBruce L.A. Zombie ed è protagonista della campagna pubblicitaria internazionale dei profumi D&G International, fotografato da Mario Testino insieme a Naomi Campbell, Noah Mills, Claudia Schiffer, Eva Herzigova e Tyson Ballou.[3]

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Ward vive a Los Angeles con la moglie Shinobu Sato Ward e i loro tre figli, Tora (Tiger) Dali Sato Ward, Lilli Tatsu (Dragon) Sato Ward e Ruby Love Sato Ward .

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Film[modifica | modifica sorgente]

Videoclip[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Biography, tony-ward.com. URL consultato il 17 gennaio 2009.
  2. ^ (EN) The Tony Ward Story, rickcastro.com. URL consultato il 17-01-2009.
  3. ^ (EN) D&G Anthology, yvymag.com. URL consultato il 7 settembre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]