Tony Trabert

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tony Trabert
Tony Trabert.jpg
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Tennis Tennis pictogram.svg
Dati agonistici
Best ranking
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti 5
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open SF (1955)
Francia Roland Garros V (1954 1955)
Regno Unito Wimbledon V (1955)
Stati Uniti US Open V (1953 1955)
Doppio1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti 6
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open V (1955)
Francia Roland Garros V (1950 1954 1955)
Regno Unito Wimbledon F (1954)
Stati Uniti US Open V (1954)
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

Tony Trabert (Cincinnati, 16 agosto 1930) è un ex tennista statunitense.

Nel 1979 Jack Kramer nella sua autobiografia inserisce Trabert nella lista dei 21 migliori giocatori nella storia del tennis.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Trabert nel 1955 riuscì a vincere il Roland Garros, Wimbledon e l'US Open nello stesso anno, solo i vincitori del Grande Slam, Don Budge e Rod Laver, e nel 2010 Rafael Nadal riuscirono nella stessa impresa.
La possibilità di vincere tutti i tornei dello slam gli venne impedita da Ken Rosewall nella semifinale dell'Australian Open, nel 1955 Trabelt vinse 18 tornei chiudendo l'anno con 106 vittorie e 7 sconfitte.
Trabert vinse tutte e cinque le finali raggiunte nel singolare maschile mentre nel doppio maschile vinse una volta l'Australian Open, tre volte l'Open di Francia, una volta l'US Open e perse in finale contro Vic Seixas a Wimbledon.
È stato inserito nella International Tennis Hall of Fame nel 1970.

Finali del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Vinte (5)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Avversario in finale Risultato
1953 U.S. Championships Stati Uniti Vic Seixas 6–3, 6–2, 6–3
1954 Roland Garros Stati Uniti Arthur Larsen 6-4, 7-5, 6–1
1955 Roland Garros (2) Svezia Sven Davidson 2-6, 6-1, 6-4, 6–2
1955 Wimbledon Danimarca Kurt Nielsen 6–3, 7–5, 6-1
1955 U.S. Championships (2) Australia Ken Rosewall 9-7, 6–3, 6–3

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Writing in 1979, Kramer considered the best player ever to have been either Don Budge (for consistent play) or Ellsworth Vines (at the height of his game). The next four best were, chronologically, Bill Tilden, Fred Perry, Bobby Riggs, and Pancho Gonzales. After these six came the "second echelon" of Rod Laver, Lew Hoad, Ken Rosewall, Gottfried von Cramm, Ted Schroeder, Jack Crawford, Pancho Segura, Frank Sedgman, Tony Trabert, John Newcombe, Arthur Ashe, Stan Smith, Björn Borg, and Jimmy Connors. He felt unable to rank Henri Cochet and René Lacoste accurately but felt they were among the very best.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Game — My 40 Years in Tennis (1979) — Jack Kramer with Frank Deford (ISBN 0-399-12336-9)
  • The History of Professional Tennis (2003) Joe McCauley

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 116887588