József Asbóth

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
József Asbóth
Dati biografici
Nazionalità Ungheria Ungheria
Tennis Tennis pictogram.svg
Carriera
Singolare1
Vittorie/sconfitte
Titoli vinti
Miglior ranking
Risultati nei tornei del Grande Slam
Australia Australian Open -
Francia Roland Garros V (1947)
Regno Unito Wimbledon SF (1948)
Stati Uniti US Open -
1 Dati relativi al circuito maggiore professionistico.
 

József Asbóth (Szombathely, 18 settembre 1917Monaco di Baviera, 22 settembre 1986) è stato un tennista ungherese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Viene ricordato principalmente per essere stato il primo tennista ungherese a vincere un titolo nei tornei dello Slam. Nel 1947 partecipò agli Internazionali di Francia come testa di serie numero 5. Ai quarti di finale eliminò la testa di serie numero 4 Yvon Petra e in semifinale la testa di serie numero 1, Tom Brown. In finale incontrò il sudafricano Eric Sturgess, testa di serie numero 7, ed ebbe la meglio in soli 3 set.

L'anno successivo partecipò al Torneo di Wimbledon ed eliminò nei quarti Tom Brown ma venne sconfitto in semifinale dall'australiano John Bromwich dopo una partita combattuta con il secondo set concluso, in favore dell'australiano, solo dopo una lunga battaglia per 14 a 12.

Nel 1941 fece parte del team ungherese, che vinse la Central European Cup.

In Coppa Davis ha partecipò a 41 incontri con un record personale di 24 vittorie e 17 sconfitte

Dopo il ritiro divenne responsabile per le nuove generazioni di tennisti della federazione belga. Più tardi intraprese la carriera di allenatore a Monaco.

Finali del Grande Slam[modifica | modifica wikitesto]

Vinte (1)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Torneo Avversario in finale Risultato
1947 Roland Garros Sudafrica Eric Sturgess 8-6, 7-5, 6-4

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1993 venne dato il suo nome a una via nella città dove è nato, Szombathely.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (HU) Asbóth József, Sitoweb della città di Szombathely, Ungheria. URL consultato il 2 marzo 2008.