TOM'S

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

La TOM'S Co., Ltd (株式会社トムス Kabushiki-gaisha Tomusu?) è un'azienda automobilistica giapponese che svolge la funzione di preparatore di vetture sportive per la Toyota e la Lexus. Il nome è un acronimo che significa Tachi Oiwa Motor Sport. La sua sede principale si trova a Tokyo. Attualmente la casa è impegnata nel campionato Super GT e nella Formula 3.[1][2] La TOM'S crea accessori per le vetture prodotte dalla Toyota, oltre che edizioni speciali dei veicoli Lexus.[3][4]

La storia[modifica | modifica wikitesto]

L'azienda venne fondata nel 1974 da Nobuhide Tachi e Kiyoshi Oiwa. Malgrado la crisi petrolifera del periodo, che rendeva difficile la creazione di industrie automobilistiche, i due riuscirono a convincere la Toyota a collaborare con loro.[5]

Nel 1975 la Toyota Motor Corporation ufficialmente designò la TOM'S come elaboratore.[5] Nel 1978 l'azienda aprì un garage a Tama, località nell'area di Tokyo.[5] Successivamente vi fu l'espansione in Europa con la creazione della sede di Norfolk nel 1987.[5]

Nel 1993 TOM's partecipò alla F3000 giapponese.[5] L'anno seguente, per festeggiare il ventesimo anniversario dalla fondazione, creò il modello commemorativo denominato "TOM's Angel T01";[5] nel 1995 venne creata una serie di vetture sportive la T101, la T082, e la T020.[5] Nel 2003 la TOM's presentò dei modelli per la Formula 3 giapponese.[5]

Lista di vetture[modifica | modifica wikitesto]

TOM's Supra
TOM's SC 430
Tachimetro della TOM's Supra
  • F070M Celsior (Lexus LS 400/430)
  • F070 Celsior (Lexus LS 400/430)
  • Z382 Soarer (Lexus SC)
  • S741 Majesta (0-60, 4.6)
  • S630 Aristo (Lexus GS300, GS400)
  • S740 Athlete
  • S970 Athlete
  • S972 Estate
  • X540 Chaser
  • E910 Altezza (Lexus IS300)
  • Toyota Altezza (Lexus IS200)
  • Land Cruiser
  • V10 Mark-X 0-60, 3.8
  • RX330/Harrier
  • Prius
  • H125 Alphard
  • Isis
  • W123 (MR-S)
  • T020 (MR-2) 0-60, 4.9
  • T111 (Corolla AE111 Trueno)
  • T101
  • T091
  • T082
  • P050 Vits 0-60, 5.8
  • EP82 Starlet GT Turbo 0-60, 4.0

Venne inoltre svolto, nel 1997, il lavoro aerodinamico sulla vettura numero 36 Castrol TOM'S SUPRA (che vinse il titolo GTC 500 con Michael Krumm e Pedro de la Rosa).[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) TOM'S SC430 (Wakisaka-Lotterer) Clinch Season Opener in SuperGT.net, 19 marzo 2006. URL consultato il 6 maggio 2007.
  2. ^ (EN) From Japanese F3 we have the Tom's Team, who should never be underestimated in Motorsport.com. URL consultato il 5 novembre 2009.
  3. ^ (EN) SC50, the Lexus Coupe by TOM'S in Nihon Car.com. URL consultato il 5 novembre 2009.
  4. ^ (JA) Tom's in carnews.com. URL consultato il 5 novembre 2009.
  5. ^ a b c d e f g h (ZH) TOM'S——TOYOTA in auto.china.com. URL consultato il 5 novembre 2009.
  6. ^ (EN) 1997 Toyota Tom's Supra GT500 - Images, Specifications and Information in ultimatecarpage.com. URL consultato il 5 novembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]