Scion

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il gioco di ruolo, vedi Scion (gioco).
Scion
Stato Giappone Giappone
Tipo Controllata
Fondazione 2002
Sede principale Toyota (Aichi)
Gruppo Toyota
Settore Autoveicoli
Prodotti
Sito web www.scion.com

Scion è un marchio di automobili appartenente alla Toyota e da essa creato nel 2002.

Tale marchio è utilizzato per commercializzare veicoli esclusivamente in Nord America.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Ideata nel 1999 dalla Toyota per avvicinare la clientela del Nord America, avrebbe dovuto racchiudere tutti i principali modelli sportivi e compatti della casa nipponica; inizialmente l'idea era quella di fabbricare anche i modelli di Toyota Celica e Toyota MR2 ma questa idea fu subito accantonata in favore della creazione di alcuni modelli che potessero essere esclusivamente del marchio Scion.

Scion xA

Ufficialmente introdotta nel mercato del 2002 e presentata lo stesso anno al salone dell'auto di New York, la Scion presentò inizialmente due modelli che si chiamavano BBX (che divenne la xB) e CCX (che divenne la coupé sportiva tC).

Dopo un avvio lento con sole 103 concessionarie Toyota che avevano questi modelli, la Scion si ampliò fino a tutti gli Stati Uniti producendo varie serie sia del modello tC che della xB.

Proprio nel 2005 con la produzione della tC, la Scion iniziò ad ampliarsi e attualmente con i modelli iQ, tC e la GTS ha conquistato gran parte del mercato soprattutto nelle persone più giovani.

Attualità[modifica | modifica wikitesto]

Scion tC

Attualmente i modelli proposti in vendita sono cinque, con la nascita della seconda generazione della tC e della xB e altri tre modelli fatti sulla base della Toyota Urban Cruiser, della Toyota iQ e per ultima la FR-S che è una coupé sportiva commercializzata in tutto il mondo con nome Toyota GT86

Modelli da corsa[modifica | modifica wikitesto]

La Scion tC è anche uno dei modelli più famosi delle gare di Formula D anche se bene dotato originalmente della trazione anteriore, questo modello è stato convertito adottando una trazione posteriore e sviluppando nella versione da gara più di 600cv.

Oltre alle gare di derapata, la tC è apparse in alcune gare nazionali di Rallycross come gli X Games.

Una Scion tC è stata anche usata con livrea Rockstar Energy Drink dal pilota e commentatore televisivo Tanner Foust durante le riprese del video Street Drift: Mulholland trasmesso dall'emittente americana GT Channel.

Modelli[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]