Toyota Celica GT-Four

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Toyota Celica GT-Four
CelicaST185GT4A10517FG.JPG
Una Toyota Celica GT-Four ST185 stradale
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Toyota
Tipo principale Coupé
Produzione dal 1986 al 1999

La Toyota Celica GT-Four è una versione sportiva della Celica, prodotta da Toyota in varie versioni, tra 1986 e il 1999.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La Toyota Celica GT-Four ST165

Dopo le prime tre generazioni di Celica prodotte a partire dal 1970, con la quarta generazione, introdotta nel 1986, si ebbe una rivoluzione concettuale della vettura stessa con il passaggio dalla trazione posteriore a quella anteriore; non solo, nell'ottobre 1986, nacque la ST165, meglio conosciuta come GT-Four o All-Trac Turbo, che venne equipaggiata con la trazione integrale (da qui il nome) e dal motore 3S-GTE da 2 litri di cilindrata.

Le versioni precedenti della Celica destinate alle corse erano state omologate nel gruppo B ed avevano preso parte soprattutto alle gare di rally raid, ma è con questo modello che Toyota iniziò l'impegno continuativo nel mondiale rally, dopo aver previsto la fabbricazione della GT-Four nel numero di esemplari sufficiente ad ottenere l'omologazione nel Gruppo A.[1]

Seguendo l'evoluzione delle altre versioni Celica, anche per la GT-Four, nel 1989 entrò in produzione la V generazione (ST185), seguita dalla VI (ST205) nel 1994; entrambe vennero utilizzate anche per le competizioni fino al 1996.

Il nome Celica GT Four venne utilizzato dalla casa automobilistica giapponese fino all'introduzione della VII serie di Celica.

L'impiego delle tre diverse versioni della GT-Gour nel campionato mondiale rally, ha prodotto sei titoli (quattro piloti e due costruttori) e 30 successi (13 con la ST165, 16 con la ST185 ed 1 con la ST205).[2]

Toyota Celica GT-Four ST165[modifica | modifica sorgente]

Toyota Celica GT-Four ST165
Toyota Celica Gr.A 001.JPG
La Toyota Celica GT-Four ST165 di Björn Waldegård che vinse il Safari Rally del 1990
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Toyota
Categoria Campionato del mondo rally
Classe Gruppo A
Produzione 1988-1992
Squadra Toyota Team Europe
Sostituisce Toyota Supra
Sostituita da Toyota Celica GT-Four ST185
Descrizione tecnica
Meccanica
Telaio Telaio rinforzato con rollbar multisaldato
Motore anteriore, 1998 cc, 4 cilindri in linea turbocompresso, 16 valvole, posto trasversalmente
Trasmissione manuale a 6 marce, trazione integrale; frizione doppio disco
Dimensioni e pesi
Lunghezza 4365 mm
Larghezza 1710 mm
Altezza 1300 mm
Passo 2525 mm
Peso 1100 kg
Altro
Avversarie Lancia Delta Integrale
Ford Sierra RS Cosworth
Mazda 323 4WD
BMW M3
Audi 200 quattro
Subaru Legacy RS
Risultati sportivi
Debutto Campionato del mondo rally 1988
Piloti Björn Waldegård
Carlos Sainz
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
34 13
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 1
Note 32 podi e 378 punti conquistati

La Celica GT-Four ST165 (nota anche col nome Toyota Celica GT-4) è una versione elaborata per partecipare al Campionato del mondo rally, campionato in cui ha gareggiato dal 1988 al 1991 vincendo un titolo mondiale.[3]

Storia[modifica | modifica sorgente]

La vettura rappresentò il modello di punta del team ufficiale Toyota nei rally, il Toyota Team Europe, dal campionato del mondo rally 1988, allorché sostituì la Toyota Supra Turbo, che lo era stata sino all'anno precedente.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Vittorie nel mondiale rally

Furono 13 i successi di questa vettura nelle cinque stagioni[4], dal 1988 al 1992, del campionato mondiale rally alle quali questo modello ha partecipato per il team Toyota Motorsport GmbH.[5]

# Anno Rally Pilota
1 1989 Australia Rally d'Australia Finlandia Juha Kankkunen
2 1990 Kenya Safari Rally Svezia Bjorn Waldegard
3 Grecia Rally dell'Acropoli Spagna Carlos Sainz
4 Nuova Zelanda Rally della Nuova Zelanda Spagna Carlos Sainz
5 Finlandia Rally di Finlandia Spagna Carlos Sainz
6 Regno Unito Rally di Gran Bretagna Spagna Carlos Sainz
7 1991 Monaco Rally di Monte Carlo Spagna Carlos Sainz
8 Portogallo Rally del Portogallo Spagna Carlos Sainz
9 Francia Tour de Corse Spagna Carlos Sainz
10 Nuova Zelanda Rally della Nuova Zelanda Spagna Carlos Sainz
11 Argentina Rally d'Argentina Spagna Carlos Sainz
12 Spagna Rally di Spagna Germania Armin Schwarz
13 1992 Svezia Rally di Svezia Svezia Mats Jonsson

Toyota Celica GT-Four ST185[modifica | modifica sorgente]

Toyota Celica GT-Four ST185
1993 Toyota Celica Turbo 4WD.jpg
La Toyota Celica Turbo 4WD di Juha Kankkunen che vinse il Campionato del mondo rally 1993
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Toyota
Categoria Campionato del mondo rally
Produzione 1992-1994
Descrizione tecnica
Altro
Avversarie Lancia Delta Integrale, Ford Sierra RS Cosworth, Subaru Legacy RS, Nissan Sunny GTI-R, Mitsubishi Galant VR-4, Ford Escort RS Cosworth, Mitsubishi Lancer Evo I ed Evo II, Subaru Impreza WRC
Risultati sportivi
Debutto Campionato del mondo rally 1992
Piloti Carlos Sainz
Juha Kankkunen
Didier Auriol
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
16
Campionati costruttori 2
Campionati piloti 3
Note 38 podi conquistati

La Celica GT-Four ST185 (meglio nota con il nome Toyota Celica Turbo 4WD) è una seconda versione elaborata per partecipare al Campionato del mondo rally, campionato in cui ha gareggiato dal 1992 al 1994 vincendo cinque titoli mondiali.[3]

Storia[modifica | modifica sorgente]

La vettura rappresentò il modello di punta del Toyota Team Europe, dal campionato del mondo rally 1992, allorché sostituì la ST165, che lo era stata sino all'anno precedente. Fu sostituita dalla Toyota Corolla WRC a partire dal campionato del mondo rally 1997 con il passaggio dal Gruppo A al Gruppo WRC.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Vittorie nel mondiale rally

Furono 16 i successi di questa vettura nelle tre stagioni, dal 1992 al 1994, del campionato mondiale rally alle quali questo modello ha partecipato per il team Toyota Motorsport GmbH.[6]

# Anno Rally Pilota
1 1992 Kenya Safari Rally Spagna Carlos Sainz
2 Nuova Zelanda Rally della Nuova Zelanda Spagna Carlos Sainz
3 Regno Unito Rally di Gran Bretagna Spagna Carlos Sainz
4 Spagna Rally di Spagna Spagna Carlos Sainz
5 1993 Monaco Rally di Monte Carlo Francia Didier Auriol
6 Svezia Rally di Svezia Svezia Mats Jonsson
7 Kenya Safari Rally Finlandia Juha Kankkunen
8 Argentina Rally d'Argentina Finlandia Juha Kankkunen
9 Finlandia Rally di Finlandia Finlandia Juha Kankkunen
10 Australia Rally d'Australia Finlandia Juha Kankkunen
11 Regno Unito Rally di Gran Bretagna Finlandia Juha Kankkunen
12 1994 Portogallo Rally del Portogallo Finlandia Juha Kankkunen
13 Kenya Safari Rally Kenya Ian Duncan
14 Francia Tour de Corse Francia Didier Auriol
15 Argentina Rally d'Argentina Francia Didier Auriol
16 Italia Rally di Sanremo Francia Didier Auriol

Toyota Celica GT-Four ST205[modifica | modifica sorgente]

Toyota Celica GT-Four ST205
Toyota Celica GT-FOUR 02.jpg
La ST205 che Didier Auriol utilizzò nel mondiale 1995
Descrizione generale
Costruttore bandiera  Toyota
Categoria Campionato del mondo rally
Classe Gruppo A
Produzione 1994-1996
Sostituita da Toyota Corolla WRC
Descrizione tecnica
Altro
Avversarie Lancia Delta Integrale
Risultati sportivi
Debutto Rally di Sanremo 1994
Piloti Didier Auriol
Palmares
Corse Vittorie Pole Giri veloci
10 1
Campionati costruttori 0
Campionati piloti 0
Note 13 podi conquistati

La Celica GT-Four ST205 fu la terza ed ultima versione della GT-Four, elaborata per partecipare al Campionato del mondo rally, in cui ha gareggiato, vincendo una sola gara, dal 1994 al 1996.[3]

Il debutto avvenne nell'ottobre 1994 al Rally di Sanremo, penultima gara del campionato, la vettura disputò l'intero mondiale 1995, anche se il Team Toyota fu squalificato dalla classifica costruttori, ove era finito terzo con 260 punti.[7]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Vittorie nel mondiale rally

Quest'ultima versione della Gt-Four colse un unico successo nel mondiale.[8]

# Anno Rally Pilota
1 1995 Francia Tour de Corse Francia Didier Auriol

La GT-Four nei media[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) History of the Toyota Celica GT-Four, GT4OC.net. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  2. ^ Make and models wins, juwra.com. URL consultato il 12 dicembre 2011.
  3. ^ a b c Toyota, All-time team statistics, juwra.com. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  4. ^ Nel 1988 il debutto avvenne solo nel Tour de Corse, a campionato avanzato
  5. ^ Toyota Clelica GT-4, Statistics, juwra.com. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  6. ^ Toyota Turbo 4WD, Statistics, juwra.com. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  7. ^ 1995 FIA World Rally Championship for Manufacturers - Final classification, rallybase.nl. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  8. ^ Final Celica, Statistics, juwra.com. URL consultato il 21 dicembre 2011.
  9. ^ 1995 Toyota Celica GT4 Rally Mk.V [ST185]. URL consultato il 16 gennaio 2013.
  10. ^ 1995 Toyota Celica GT4 Mk.VI [ST205]. URL consultato il 18 gennaio 2013.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

automobilismo Portale Automobilismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobilismo