Stazione di San Giovanni Valdarno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 43°33′58.11″N 11°31′38.04″E / 43.566143°N 11.527233°E43.566143; 11.527233

San Giovanni Valdarno
stazione ferroviaria
S.Giovanni Valdarno FS.JPG
Il fabbricato viaggiatori
Stato Italia Italia
Localizzazione San Giovanni Valdarno
Stato attuale In uso
Linee Firenze-Roma (LL)
Tipo Stazione in superficie, passante
Passeggeri
al giorno
all'anno
Fonte: RFI 2008
2118 (2007)
-
Binari 2 passanti + 10 scalo + 1 tronco
Interscambi Autolinee urbane e interurbane

La stazione di San Giovanni Valdarno si trova sulla linea lenta Firenze-Roma nel tratto fra Firenze e Arezzo ed è situata nell'omonima località, in provincia di Arezzo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Strutture e impianti[modifica | modifica wikitesto]

La stazione dispone di 3 binari per il servizio passeggeri con 2 banchine. Dispone di un ampio scalo merci a servizio del traffico che interessa le acciaierie nei pressi della stazione.

Dalla stazione ha origine il raccordo Enel di circa 8 km, un tempo utilizzato per trasportare lignite alla Centrale Termoelettrica Santa Barbara nel comune di Cavriglia[1], di cui è previsto il riutilizzo nell'ambito di un progetto di riqualificazione della relativa area[2] in occasione dei lavori al sottoattraversamento dell'Alta Velocità di Firenze portando i materiali di scavo[3] fino al Terminal di Bricchette[4].

Movimento[modifica | modifica wikitesto]

L'impianto è servito da treni regionali Trenitalia svolti nell'ambito del contratto di servizio stipulato con la Regione Toscana.

Al 2007, l'impianto risultava frequentato da un traffico giornaliero di 2118 persone[5].

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

La stazione, classificata nel 2008 da RFI di categoria silver[5], dispone di:

  • Biglietteria a sportello Biglietteria a sportello
  • Biglietteria automatica Biglietteria automatica
  • Sala d'attesa Sala d'attesa
  • Servizi igienici Servizi igienici
  • Bar Bar
  • Posto di Polizia ferroviaria Posto di Polizia ferroviaria

Interscambi[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1914 al 1934 sul piazzale antistante la stazione aveva sede il capolinea della Tranvia Valdarnese, a trazione elettrica, per Montevarchi e Levane con diramazione per Terranuova Bracciolini. Gestita dalla Società per la trazione elettrica del Valdarno superiore (STV), tale infrastruttura svolse un ruolo essenziale nello sviluppo industriale della zona, arrivando a trasportare più di 1.300.000 viaggiatori l'anno.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In Rivista generale delle ferrovie si esplicita che nel 1905 il materiale era trasportato dalla stazione alla Centrale Termoelettrica
  2. ^ A Cavriglia (Ar) è stato firmato l’accordo per la riqualificazione dell’area di Santa Barbara, FS News.
  3. ^ WebInfoPoint Firenze, RFI.
  4. ^ Ufficio Nodo ferroviario di Firenze, Città di Firenze.
  5. ^ a b Statistiche RFI 2008.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Rivista generale delle ferrovie e dei lavori pubblici, vol. 23, 1905.
  • Bollettino dei trasporti e dei viaggi in ferrovia, 1909.
  • Rete Ferroviaria Italiana, Fascicolo Linea 92, RFI, prima pubblicazione dicembre 2003, ISBN non esistente.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

San Giovanni Valdarno
Direzione Stazione precedente Ferrovia Stazione successiva Direzione
Firenze TriangleArrow-Left.svg Figline Valdarno Pfeil links.svg Firenze-Roma (LL)
 (266+844)
Pfeil rechts.svg Montevarchi-Terranuova TriangleArrow-Right.svg Roma