Sorvegliato speciale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Nessuno è morto finché non è sepolto. »
(Frank Leone / Sylvester Stallone)
Sorvegliato speciale
Sylvester Stallone in una scena del film
Sylvester Stallone in una scena del film
Titolo originale Lock Up
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1989
Durata 109 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere drammatico, thriller, azione
Regia John Flynn
Soggetto Henry Rosenbaum, Richard Smith, Jeb Stuart
Sceneggiatura Henry Rosenbaum, Richard Smith, Jeb Stuart
Produttore Lawrence Gordon
Fotografia Donald E. Thorin
Montaggio Donald Brochu, Michael N. Knue
Musiche Bill Conti
Scenografia Bill Kenney
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Sorvegliato speciale (Lock Up) è un film del 1989 diretto da John Flynn, con Sylvester Stallone

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film inizia quando Frank Leone, abile meccanico e giocatore di football americano dilettante, è in licenza dalla detenzione.

Nel carcere di minima sicurezza di Norwood è un detenuto modello ed è benvoluto da secondini e compagni di detenzione.

Come si apprenderà in seguito, Leone era stato condannato a poche settimane di carcere per aver vendicato un'ingiustizia commessa nel suo quartiere, i cui colpevoli erano rimasti impuniti. La prigione è però diretta da Warden Drumgoole, uomo dal pugno di ferro.

Quando mancano pochi giorni alla fine della pena, l'amico e mentore di Frank è in fin di vita e questi chiede quindi al direttore un permesso per poterlo salutare un'ultima volta, ma Drumgoole non concede la licenza. Leone decide allora di uscire giocoforza, evadendo.

Viene ulteriormente condannato per l'evasione, ma durante il processo il direttore Drumgoole viene messo in cattiva luce dalla stampa per l'inutile durezza e rivonato della sua carriera: viene infatti trasferito a dirigere il carcere di Gateway, mentre Leone rimane a Norwood.

Il rancoroso Drumgoole non dimentica l'umiliazione, e quando a Frank mancano solo sei mesi da scontare, riesce ad ottenerne il suo trasferimento a Gateway.

Drumgoole usa ogni mezzo per rendere la detenzione di Leone un inferno, sia tramite le sue spietate guardie, sia tramite alcuni detenuti, specialmente un certo Chink Weber e la sua gang.

Ciononostante, Leone riesce a farsi una cerchia di amici, tra cui Dallas, Eclisse, ed un ragazzo soprannominato Prima Base, assieme ai quali restaura completamente una ford mustang rossa; a lavoro terminato però, Prima Base chiede a Leone di poter accendere la macchina e non resiste alla tentazione di uscire con essa nel cortile del carcere. Il direttore, allora, la fa distruggere a Chink con delle mazze da baseball e manda Leone in isolamento per 6 settimane.

Allo scopo di provocarne la reazione, sempre sfruttando Chink, fa uccidere anche Prima Base; Leone vorrebbe vendicare la morte dell'amico, ma all'ultimo momento decide di risparmiare Chink.

Drumgoole manda quindi un detenuto a visitare Frank in infermeria per dirgli di essere stato pagato per stuprare e uccidere la ragazza di Leone, Melissa.

Così Leone decide di evadere nuovamente, con l'aiuto di Dallas, in realtà in combutta col direttore, finendo prontamente in trappola.

Leone riesce a ribaltare la situazione, anche grazie all'aiuto dello stesso Dallas, che, pentito, sacrifica la propria vita per salvarlo e riesce infine a mettere in trappola Drumgoole.

Questi, minacciato di morte, legato alla sedia elettrica, dice tutta la verità: essendo in quella situazione presente il capitano Meissner, uomo duro ma onesto, all'oscuro delle trame del direttore, Drumgoole viene arrestato e Leone viene rimesso in libertà. Così Frank, una volta finita di scontare la sua pena, può finalmente riabbracciare la sua amata Melissa.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema