Soccer Aid

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Soccer Aid
Anno 2006, 2008, 2010 e 2012
Genere Iniziativa benefica
Durata da 30 a 90 minuti
Ideatore Robbie Williams e Jonathan Wilkes
Rete ITV
Sito web socceraid.unicef.org.uk/index.asp

Il Soccer Aid è stato un evento benefico, organizzato in Inghilterra, allo scopo di destinare fondi per i programmi di sviluppo dell'UNICEF in Asia, Africa e Sud America. La manifestazione prevedeva una partita di calcio tra alcune stelle del calcio e personalità internazionali (formanti la squadra del Resto del Mondo) e una rappresentativa di calciatori e personaggi famosi inglesi, che componevano la squadra dell'Inghilterra. La manifestazione si tenne il 27 maggio 2006, fu ripetuta con successo il 7 settembre 2008, arrivando a raccogliere complessivamente oltre 3 milioni di sterline (2 milioni di sterline nel 2006[1] e 1 milione e 140 000 sterline nel 2008[2]), ed ancora il 6 giugno 2010 e il 27 maggio 2012. I fondatori dell'iniziativa, Robbie Williams e Jonathan Wilkes, fecero parte della rappresentativa britannica nella prima edizione dell'evento (nella seconda scese in campo il solo Wilkes). Al momento, nonostante il successo ottenuto, non è stata pianificata una nuova ripetizione dell'evento.

Edizione del 2006[modifica | modifica sorgente]

L'evento si tenne dal 22 al 27 maggio 2006 secondo il seguente calendario:

  • 22 maggio 2006 – Inizio della manifestazione: il Resto del Mondo sconfigge l'Inghilterra in una gara di Shoot-out
  • 23 maggio 2006Sfida: Inghilterra 1-0 Leggende Inglesi (giocato al Craven Cottage di Londra)
  • 24 maggio 2006Sfida: Resto del Mondo 3-7 Leggende Scozzesi (giocato al Craven Cottage di Londra)
  • 25 maggio 2006 – Il Resto del Mondo sconfigge l'Inghilterra in un Quiz sul calcio.
  • 26 maggio 2006 – Gli allenatori annunciano le formazioni titolari per il giorno seguente.
  • 27 maggio 2006Match Clou del Soccer Aid: Inghilterra 2-1 Resto del Mondo (giocato all'Old Trafford di Manchester), davanti a 71.962 spettatori.

Le Sfide si giocarono nell'arco di 60 minuti, mentre l'evento principale ebbe la classica durata di 90 minuti. L'Inghilterra sconfisse il Resto del Mondo con le reti siglate da Les Ferdinand e Jonathan Wilkes: in vantaggio di due reti, un fallo di mano all'interno dell'area di rigore del musicista David Gray portò alla concessione di un calcio di rigore trasformato da Diego Maradona[3]. A fine partita, al co-fondatore Wilkes fu assegnato il premio di Miglior giocatore dell'evento (man of the match).

Squadra inglese[modifica | modifica sorgente]

Il team inglese era diretto dall'ex allenatore della Nazionale Inglese Terry Venables, assistito da David Geddis e Ted Buxton. La squadra originale prevedeva 16 giocatori, alla quale si aggiunse successivamente Bryan Robson. Parte dei giocatori, specialmente Angus Deayton, aveva già avuto esperienza in match di questo genere nel mese precedente, quando a Reading (nel Berkshire) fu giocata una partita chiamata Inghilterra vs Germania: Le Leggende vinta dai tedeschi per 4-2. Nessuno dei giocatori facenti parte delle squadra inglese subì infortuni.

Diego Maradona durante il Soccer Aid del 27 maggio 2006

Resto del Mondo[modifica | modifica sorgente]

Il Resto del Mondo era diretto da Ruud Gullit, con Gustavo Poyet come assistente. La squadra originale contava 16 giocatori e fu integrata in corso dall'aggiunta di Diego Armando Maradona. Anche in questa squadra in diversi, specie Lothar Matthäus, avevano già partecipato al match tra leggende di Inghilterra e Germania giocato il mese precedente. Al contrario degli inglesi, la squadra del Resto del Mondo subì diversi infortuni e problemi dell'ultimo minuto. Il capitano Gordon Ramsay si infortunò ad una gamba durante la preparazione all'evento e fu in dubbio per l'evento principale; Desailly, Matthäus, Schmeichel e Ginola arrivarono 2-3 giorni prima della partita, mentre Maradona si unì al gruppo solo il giorno prima dell'evento. Inoltre, anche Craig Doyle e Brian McFadden si infortunarono, portando sia Ruud Gullit che Gustavo Poyet a scendere in campo anche se inizialmente non previsto.

Altri partecipanti[modifica | modifica sorgente]

La partita fu arbitrata dall'italiano Pierluigi Collina, considerato il migliore arbitro di calcio di sempre[4].

Partita principale[modifica | modifica sorgente]

Manchester
27 maggio 2006, ore 19:30 UTC+0
Inghilterra Inghilterra 2 – 1 World Stars World Stars Old Trafford
Arbitro Italia Collina

Edizione del 2008[modifica | modifica sorgente]

L'evento si tenne il 7 settembre 2008. A differenza della prima edizione, il co-fondatore Robbie Williams non poté scendere in campo a causa di un problema al ginocchio[5]. Poco prima del calcio d'inizio, il tenore Jonathan Ansell cantò la famosa romanza Nessun Dorma, mentre i giocatori vennero introdotti e presentati da Sir Geoff Hurst. A fine partita, il premio di Miglior giocatore dell'evento (man of the match) fu assegnato all'inglese Craig David. Anche questa volta la partita fu vinta dall'Inghilterra che, sotto di due reti, riuscì a ribaltare il risultato negli ultimi minuti del match.

Squadra inglese[modifica | modifica sorgente]

Gli inglesi erano diretti da Harry Redknapp, con Bryan Robson come assistente. Rispetto all'edizione precedente, si aggiunsero il cantante Craig David e i calciatori Alan Shearer e Teddy Sheringham.

Harry Redknapp durante il Soccer Aid del 2008

Resto del Mondo[modifica | modifica sorgente]

Il Resto del Mondo era guidato da Kenny Dalglish, mentre l'assistente-giocatore era Ian Rush. Nessuna delle leggende patecipanti alla prima edizione fu presente in questa: anche Peter Schmeichel, l'unico che avesse confermato la sua presenza, fu infatti sostituito dal brasiliano Claudio Taffarel durante la preparazione del match.

Altri partecipanti[modifica | modifica sorgente]

La partita fu arbitrata da Pierluigi Collina, che già aveva diretto il match precedente nel 2006. Durante il primo tempo, l'italiano fu colpito da un infortunio e sostituito dall'arbitro scozzese Hugh Dallas.

Partita principale[modifica | modifica sorgente]

Londra
7 settembre 2008, ore 19:30 UTC+0
Inghilterra Inghilterra 4 – 3 World Stars World Stars Wembley Stadium
Arbitro Italia Collina

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) UK ‘Soccer Aid’ charity event raises more than £2 million for UNICEF, Unicef.org, 05-06-2006. URL consultato il 14-12-2009.
  2. ^ (EN) Notice Board, Unicef.org. URL consultato il 14-12-2009.
  3. ^ (EN) Maradona scores but England win UNICEF match, Fifa.com, 28-05-2006. URL consultato il 18-12-2009.
  4. ^ (EN) All-Time World Referee Ranking. URL consultato il 14-12-2009.
  5. ^ (EN) Get ready for kick-off, Itv.com. URL consultato il 15-12-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]