Santiago Cabrera

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Santiago Cabrera

Santiago Cabrera (Caracas, 5 maggio 1978) è un attore cileno naturalizzato britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È nato a Caracas, in Venezuela, il 5 maggio 1978 da genitori cileni. Ha trascorso la sua infanzia tra Toronto, Londra, Madrid e la Romania fino a quando la sua famiglia non decise di ritornare in Cile. A 15 anni, Cabrera andò a studiare a Londra dove divenne il capitano della squadra di calcio del liceo. La sua insegnante di recitazione lo aiutò a sviluppare il suo talento nel recitare e mentre si formava al Drama Center, recitò in diverse produzioni comprese The Madras House, A Month in the Country, Napoli Milionara, Brittanicus, The Dutch Courtesan e The Last Days of Don Juan. Dopo il diploma si esibì nell'Otello di Shakespeare.

Debutta al cinema nel film del 2004 Haven, in seguito prende parte al film Amore e altri disastri e alla serie televisiva per la ABC Empire nel ruolo di Ottaviano Augusto, ma il ruolo che gli ha dato più popolarità è quello di Isaac Mendez, artista tossicodipendente con il dono di dipingere il futuro, nella serie TV Heroes.

Terminata l'esperienza in Heroes, recita nel film del 2007 Goal! 2 - Vivere un sogno, mentre nel 2008 impersona Camilo Cienfuegos in Che - L'argentino di Steven Soderbergh.

Sempre nel 2008 interpreta Lancillotto nella serie televisiva britannica Merlin.

Nel 2011 entra a far parte del cast principale della serie televisiva Alcatraz, nel ruolo di Jimmy, il fidanzato di Rebecca Madsen interpretata da Sarah Jones.[1]

Nel 2013 è uno dei protagonisti della mini serie televisiva in onda su Rai 1, Anna Karenina, nei panni di Vronsky.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alcatraz: l’ex eroe Santiago Cabrera entra nel cast, 19 gennaio 2011. URL consultato il 21 luglio 2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 12627525 LCCN: no2006032642