Shinkansen Serie E7/W7

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Shinkansen Serie E7)
Shinkansen Serie E7/W7
Elettrotreno
L'F1, il primo convoglio della serie E7, fotografato alla stazione di Ōmiya nel febbraio 2014.
L'F1, il primo convoglio della serie E7, fotografato alla stazione di Ōmiya nel febbraio 2014.
Anni di progettazione Anni 2010
Anni di costruzione 2013-
Anni di esercizio dal 2014
Quantità prodotta 6 convogli
Costruttore Kawasaki Heavy Industries, J-TREC, Hitachi, Kinki Sharyō
Alimentazione 25 kV 50/60 Hz AC
Capacità 934
Particolare del frontale.

Lo Shinkansen Serie E7/W7 è un elettrotreno giapponese per linee veloci (Shinkansen), in produzione dal 2013 e che è entrato in servizio nel 2014 sulla Nagano Shinkansen.

Sviluppato congiuntamente da JR East e JR West, il treno sarà prodotto in 17 unità costituite da 12 carrozze di tipo E7 (di proprietà di JR East) e 10 unità da 12 carrozze di tipo W7[1] (di proprietà di JR West). Il primo treno E7 è stato consegnato nel novembre 2013 mentre il primo W7 nella primavera del 2014[2]. Il treno è entrato in servizio il 15 marzo 2014 sui servizi Asama, sulla Nagano Shinkansen, e nel 2015 entrerà in servizio sui servizi Kagayaki, Hakutaka e Tsurugi, sulla Hokuriku Shinkansen.

Design[modifica | modifica sorgente]

Basati sui treni della precedente serie E2, dai quali hanno ereditato la capacità di viaggiare ad alta velocità anche in salita, gli E7 e i W7 sono creati con un design "giapponese" internamente ed esternamente, combinando uno stile futuristico con elementi tradizionali visionati dal designer industriale Ken Okuyama assieme alla Kawasaki Heavy Industries[3]. Esternamente il tetto del treno è rifinito con un colore "azzurro cielo" e i lati del treno sono in tinta "bianco avorio" con linee in tinta "rame" e "azzurro cielo"[4]. La produzione dei convogli E7 è suddivisa tra la Hitachi, che produce i suoi treni a Kudamatsu, la J-TREC di Yokohama (la ex Tōkyū Car Corporation) e la Kawasaki Heavy Industries di Kōbe, mentre quella dei W7 è suddivisa tra la Hitachi, la Kawasaki Heavy Industries e la Kinki Sharyō.

In servizio regolare i treni hanno una velocità massima di 260 km/h, limitati a 240 km/h sulla Jōetsu Shinkansen fra Ōmiya e Takasaki e a 110 km/h sulla Tōhoku Shinkansen fra Tōkyō e Ōmiya. La maggior potenza di output permetterà ai treni di mantenere almeno i 210 km/h lungo il percorso in salita della Hokuriku Shinkansen[1]. La carrozza 12 è dotata di sospensioni attive mentre tutte le altre hanno sospensioni semi-attive.[2]

Composizioni[modifica | modifica sorgente]

Le composizioni da 12 carrozze saranno costituiti da 10 carrozze a trazione distribuita, mentre le due carrozze di testa e coda saranno prive di motore. La carrozza 11 sarà la Green car (la prima classe), mentre la carrozza 12 sarà destinata alla Gran Class (sistemazione di lusso).[2]

Interni[modifica | modifica sorgente]

I treni offrono tre categorie di servizio: Gran Class, Green car e Standard con una capacità totale di 934 posti.[2] La Gran Class, l'ambiente di lusso, è dotata di posti a sedere larghi 1300 mm in configurazione 2+1, la Green car, la prima classe, ha sedili larghi 1160 mm disposti nella configurazione 2+2 e nelle carrozze ordinarie ci sono sedili larghi 1040 mm in configurazione 3+2.[2]

Le prese di corrente sono disponibili a ogni sedile nei due livelli di servizio maggiori e ai posti con finestrino o in fondo agli ambienti delle carrozze standard.[4]

L'interno del treno è videosorvegliato.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (JA) Masatoshi Saito, JR東:北陸新幹線の新型車両「E7系」概要発表 [JR East announces details of new E7 series for Hokuriku Shinkansen] in Mainichi jp, Japan, The Mainichi Newspapers, 4 settembre 2012. URL consultato il 4 settembre 2012.
  2. ^ a b c d e E7系・W7系新幹線電車 [E7/W7 Series Shinkansen] in Japan Railfan Magazine, vol. 52, nº 619, Japan, Kōyūsha Co., Ltd., novembre 2012, pp. p.48-49.
  3. ^ (JA) 北陸路走る 伝統と未来 新幹線デザイン決定 [Hokuriku Shinkansen design announced - tradition and future] in Chunichi Web, Japan, The Chunichi Shimbun, 5 settembre 2012. URL consultato il 18 settembre 2012 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2012).
  4. ^ a b c (JA) 北陸新幹線用の新型車両について [New trains for Hokuriku Shinkansen] (PDF) in Press release, Japan, JR East & JR West, 4 settembre 2012. URL consultato il 4 settembre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]