Chūō Shinkansen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Treno maglev sul tracciato di prova di Yamanashi
Il percorso del Chūō Shinkansen

Il Chūō Shinkansen (中央新幹線?) è una linea ferroviaria pianificata in Giappone che si avvarrà della tecnologia del sollevamento magnetico . La linea collegherà Tokyo, Nagoya e Osaka passando per il tratto sperimentale già realizzato nella prefettura di Yamanashi. Al momento è in costruzione un'estensione di 18,4 km ai precedenti 42,8 km del tracciato di prova.[1]

Caratteristiche[modifica | modifica sorgente]

Inizialmente la ferrovia dovrà collegare Tokyo e Nagoya in 40 minuti, e infine Tokyo e Osaka in circa 1 ora, correndo alla velocità massima di 505 km/h.[2] Il Chūō Shinkansen rappresenta il culmine dello sviluppo del maglev giapponese iniziato negli anni settanta con un progetto finanziato dal governo e dalla Japan Airlines. Ora il progetto è in mano a JR Central che si occupa dell'infrastruttura e della ricerca. I treni già utilizzati per i vari esperimenti sono già piuttosto conosciuti in Giappone.

Il permesso governativo di procedere con la costruzione è stato dato il 27 maggio 2011. La realizzazione della linea, che si prevede costerà circa 9.000 miliardi di yen, vedrà il suo inizio nel 2014.[3] JR Central spera di avviare il servizio commerciale fra Tokyo e Nagoya nel 2027, e quindi di estenderlo fino a Osaka nel 2045.[4] Si sta inoltre pensando di aprire un servizio parziale fra Kofu e Sagamihara attorno al 2020.[5]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ JR Central unveils L0 maglev in Railway Gazette International, 4 novembre 2010.
  2. ^ Kyodo News, "JR Tokai to lsit sites for maglev stations in June", Japan Times, 2 June 2011, p. 9.
  3. ^ Chuo maglev project endorsed in Railway Gazette International, 27 maggio 2011.
  4. ^ (EN) 'Maglev launch to be delayed to 2027' in Asahi Shimbun, 30 aprile 2010. URL consultato il 26 agosto 2010.
  5. ^ 'JR Tokai plans to start partial maglev service in 2020' in The Yomiuri Shimbun, 25 novembre 2010. URL consultato il 26 novembre 2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]