Shinkansen Serie E5

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Shinkansen Serie E5
Elettrotreno
Shinkansen serie E5 alla stazione di Ōmiya
Shinkansen serie E5 alla stazione di Ōmiya
Anni di progettazione anni duemila
Anni di costruzione 2009- att
Anni di esercizio 2011 - att
Quantità prodotta 24 convogli (altri 35 ordinati)
Costruttore Kawasaki Heavy Industries, Hitachi
Velocità massima omologata 320 km/h
Alimentazione 25 kV 50 Hz AC
Dimensioni 25000 X 3650 X 3350
Capacità 731

Lo Shinkansen Serie E5 è un elettrotreno giapponese per linee veloci (Shinkansen), è entrato in servizio presso la compagnia ferroviaria JR East il 5 marzo 2011.

È in fase di produzione una versione gemella, denominata serie H5 per circolare sull'Hokkaido Shinkansen a partire dal 2016. La livrea varia leggermente, per la presenza di una striscia viola, anziché rosa, sulla fiancata.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La realizzazione e costruzione del treno deriva dagli esperimenti condotti sul treno sperimentale Fastech 360, la costruzione dei convogli è stata iniziata nel 2009 e i primi 3 convogli sono entrati in servizio nel marzo 2011 sulla linea Tōhoku Shinkansen. I treni della Serie E5 sono stati destinati principalmente al servizio Hayabusa (Falco pellegrino), sebbene effettuino anche servizi Hayate, Yamabiko e Nasuno.

Ogni convoglio è costituito da 10 carrozze ed effettua servizio alla velocità di 320 km/h, tuttavia fino al 2013 la velocità massima era limitata a 300 km/h; inoltre quando i treni sono accoppiati con convogli della Serie E3 la velocità massima è ridotta a 275 km/h.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]