Secretina

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La secretina è un ormone peptidico di 27 aminoacidi prodotto dal duodeno dalle cellule S, poste nei primi 25 centimetri dell'intestino tenue, che stimola la secrezione (da qui il nome secretina) di bile (nel fegato), e nel pancreas di liquidi alcalini (per diminuire l'acidità del succo gastrico proveniente dallo stomaco) e di insulina. La secretina abbassa anche la velocità di svuotamento gastrico inibendo la motilità della pompa antrale, mentre stimola la secrezione delle ghiandole intestinali e della pepsina gastrica. L'immissione in circolo di secretina è promossa dal contatto tra le cellule S e il chimo acido, ed è direttamente proporzionale alla quantità di chimo riversata nel duodeno (più ce n'è più cellule S vengono stimolate). Si noti che gli effetti della secretina sono tutti volti all'eliminazione dello stimolo che ne causa la produzione (feedback negativo).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Laura Gandola. Sistema Digerente, in Invito alla biologia. 5a ed. Bologna, Zanichelli, 2004. p. 354. ISBN 8808055450.