Principe Akishino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Principe Fumihito
Prince Akishino 20091223.jpg
Principe Akishino
Stemma
In carica dal 29 giugno 1990
Predecessore titolo creato
Nascita Palazzo Aoyama, 30 novembre 1965
Dinastia Dinastia Imperiale del Giappone
Padre Akihito
Madre Michiko
Consorte Principessa Akishino
Figli Principessa Mako di Akishino
Principessa Kako di Akishino
Principe Hisahito di Akishino
Religione Shintoismo

Il principe Akishino (秋篠宮文仁親王 Akishino-no-miya Fumihito Shinnō?), noto anche come Principe Fumihito (文仁親王 Fumihito Shinnō?) (Tokyo, 30 novembre 1965) , secondogenito dell'imperatore Akihito e dell'imperatrice Michiko. È il secondo in linea di successione al trono del crisantemo dopo suo fratello maggiore principe Naruhito.

Dal suo matrimonio nel giugno 1990 ha assunto il titolo di principe Akishimo (Akishino-no-miya), generando un proprio ramo della famiglia imperiale giapponese.

Il Principe è nato il 30 novembre 1965 nel Aoyama Detached Palace a Tokyo. Il nome proprio è Fumihito, e nell'infanzia era anche chiamato Principe Aya. Nell'aprile 1984 entrò nel dipartimento di legge dell'Università Gakushuin, dove studiò legge e biologia. Dopo aver preso la laurea, studiò nel campo della tassonomia dei pesci al St. John's College dell'Università di Oxford nel Regno Unito dall'ottobre 1988 al giugno 1990.

Alla morte di suo nonno, l'Imperatore Hirohito, nel gennaio 1989, divenne il secondo in linea di successione al trono dopo il suo fratello maggiore Naruhito. Conseguì il dottorato di ricerca in ornitologia nell'ottobre 1996, conducendo ricerche sul campo in Indonesia nel 1993 e nella provincia di Yunnan in Cina nel 1994. È un grande fan dei Beatles e un giocatore di Tennis.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Il 29 giugno 1990 sposò Kawashima Kiko, la figlia del professore Kawashima Tatsuhiko di Economia all'università di Gakushuin. La coppia si incontrò quando frequentavano entrambi l'università. Come suo padre, l'imperatore, il Principe non si sposò con una nobile.

Dopo le nozze ricevette il titolo di Principe Akishino e venne autorizzato a formare un nuovo ramo della famiglia imperiale.

Figli[modifica | modifica sorgente]

Il Principe e la Principessa Akishino hanno due figlie e un figlio:

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Onorificenze giapponesi[modifica | modifica sorgente]

Gran Cordone dell'Ordine del Crisantemo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Cordone dell'Ordine del Crisantemo
— [1]

Onorificenze straniere[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di gran croce dell'Ordine al merito della Repubblica italiana
— 12 aprile 1998[2]
Gran croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna) - nastrino per uniforme ordinaria Gran croce dell'Ordine di Isabella la Cattolica (Spagna)
— 8 novembre 2008[3]

Albero genealogico[modifica | modifica sorgente]

Principe Akishino del Giappone Padre:
Akihito del Giappone
Nonno paterno:
Hirohito
Bisnonno paterno:
Taisho
Trisavolo paterno:
Meiji
Trisavola paterna:
Nobile Yanagihara Naruko
Bisnonna paterna:
Imperatrice Teimei
Trisavolo paterno:
Principe >Kujō Michitaka
Trisavola paterna:
Nobile Ikuko Noma
Nonna paterna:
Imperatrice Kōjun
Bisnonno paterno:
Principe Kuniyoshi Kuni
Trisavolo paterno:
Principe Kuni Asahiko
Trisavola paterna:
Nobile Makiko Izumi
Bisnonna paterna:
Principessa Chikako Shimazu
Trisavolo paterno:
Principe Shimazu Tadayoshi
Trisavola paterna:
Nobile Sumako Yamazaki
Madre:
Michiko Shōda
Nonno materno:
Hidesaburō Shōda
Bisnonno materno:
Teiichirō Shōda
Trisavolo materno:
?
Trisavola materna:
?
Bisnonna materna:
Kinu Shōda
Trisavolo materno:
?
Trisavola materna:
?
Nonna materna:
Fumiko Soejima
Bisnonno materno:
Tsunatake Soejima
Trisavolo materno:
?
Trisavola materna:
?
Bisnonna materna:
Aya
Trisavolo materno:
 ?
Trisavola materna:
 ?

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mad Hattery, Group photo
  2. ^ Sito web del Quirinale: dettaglio decorato.
  3. ^ Bollettino ufficiale dello Stato

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 11859927 LCCN: no00102542

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie