Jomei

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Jomei
Imperatore del Giappone
In carica 629 - 641
Predecessore Suiko
Successore Kōgyoku
Nascita 593
Morte 641
Padre Principe Oshisaka-no-hikohito-no-Ōe
Madre Principessa Nukate-hime
Consorte Kōgyoku

Jomei (舒明天皇, Jomei-tennō; 593Kudara no Miya, 17 novembre 641) è stato il 34° imperatore del Giappone secondo il tradizionale ordine di successione.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il suo regno ebbe inizio nel 629 terminando poi nel 641.[1]

Dalla principessa Takara (宝皇女) (poi diventata l'imperatrice Kōgyoku) (594?-661) ebbe:

  • Kazuraki (poi diventato l'imperatore Tenji) (626-672)
  • Ōama (大海人皇子) (Emperor Temmu)
  • Hashihito (間人皇女) (?-665)

Altre sue compagne furono la principessa Tame (田眼皇女), figlia dell'imperatore Bidatsu, Soga no Hote-no-iratsume (蘇我法提郎女), figlia di Soga no Umako e Soga no Tetsuki-no-iratsume(蘇我手杯娘), la figlia di Soga no Emishi

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Titsingh, Isaac. (1834). Annales des empereurs du japon, pp. 42-43 ; Brown, Delmer et al. (1979).
Predecessore Imperatore del Giappone Successore Imperial Seal of Japan.svg
Suiko 629 - 641 Kōgyoku