Pour Some Sugar on Me

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Pour Some Sugar on Me
Artista Def Leppard
Tipo album Singolo
Pubblicazione Settembre 1987 Regno Unito
aprile 1988 Stati Uniti
4 giugno 2012 (Versione ri-registrata)
Durata 4 min : 27 s (Versione album)
4 min : 52 s (Versione video)
4 min : 21 s (Versione ri-registrata del 2012)
Album di provenienza Hysteria
Dischi 1
Tracce 2
Genere Hard rock
Pop metal
Arena rock
Etichetta Mercury Records
Produttore Robert John "Mutt" Lange
Registrazione 1986 (Originale)
2012 (Versione ri-registrata)
Formati Vinile
Download digitale (Versione 2012)
Certificazioni
Dischi d'oro Stati Uniti Stati Uniti (1)[1]
(vendite: 500 000+)
Def Leppard - cronologia
Singolo precedente
(1987)
Singolo successivo
(1988)

Pour Some Sugar on Me è un singolo del gruppo hard & heavy britannico Def Leppard, il quarto estratto dal loro album Hysteria del 1987. Ha raggiunto il secondo posto della Billboard Hot 100 negli Stati Uniti il 23 luglio 1988, preceduta da Hold On to the Nights di Richard Marx. Nel 2006, il pubblico di VH1 l'ha nominato come secondo brano più significativo degli ottanta, dietro solo a Livin' on a Prayer dei Bon Jovi[2]. Una versione live della canzone è stata inserita nel videogioco musicale Guitar Hero: Warriors of Rock.

Nel 2012, la band ha ri-registrato la canzone, insieme a Rock of Ages, con il titolo di "Pour Some Sugar on Me 2012". La nuova versione è stata pubblicata per il download digitale nel giugno del 2012, in occasione del lancio del film Rock of Ages.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Verso la fine delle registrazioni dell'album Hysteria, il cantante Joe Elliott cominciò a lavorare su un riff che aveva elaborato di recente su una chitarra acustica. Il produttore Robert John "Mutt" Lange, esprimendo simpatia per esso, suggerì di svilupparci sopra una canzone. Nonostante fosse quasi finito, Lange ritenne che all'album mancasse ancora una canzone dal forte impatto emotivo, e questa aveva il potenziale per poterlo essere. La canzone fu completata in sole due settimane, e fu l'ultima composta per Hysteria.

Alla primavera del 1988, Hysteria aveva venduto 3 milioni di copie, ma non era ancora sufficiente a coprire i costi di produzione dell'album (ai tempi, uno dei più costosi mai prodotti). Così, la band decise di puntare tutto sul singolo Pour Some Sugar on Me. Le loro aspettative vennero rispettate, e forse addirittura superate, in quanto il singolo raggiunse la seconda posizione della Billboard Hot 100, riportando la band al successo negli Stati Uniti, dove le precedenti Women e Animal non avevano ottenuto molto successo. Pour Some Sugar on Me, inoltre, raggiunse la prima posizione in Canada, la numero 18 della UK Singles Chart nel Regno Unito, e la numero 26 in Australia[3][4].

Video musicali[modifica | modifica wikitesto]

Per Pour Some Sugar on Me furono realizzati due differenti videoclip. Il primo dei due mostra la band che suona all'interno di una casa derelitta, situata a Dublino, che viene demolita da alcune palle demolitrici e da un corpulento operaio edile di sesso femminile, armato di martello. Questa prima versione fu realizzata prima che Pour Some Sugar on Me diventasse una mega-hit negli Stati Uniti, e infatti fu trasmessa solo nel Regno Unito. Il secondo, e più famoso video, mostra la band mentre esegue il brano dal vivo, utilizzando filmati di concerto dal vivo che sarebbero poi stati pubblicati nella VHS Live: In the Round, in Your Face del 1989. Inoltre, la seconda versione del video è caratterizzata da un esteso e distorto intro al posto di quello che appare nella canzone contenuta nell'album: "Step inside, rock this way...". La maggior parte delle raccolte dei Def Leppard utilizzano questa versione presa dal video.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

7"
Bludgeon Riffola/Mercury/870 298-7 (USA)
  1. Pour Some Sugar on Me
  2. Ring of Fire
Vinile USA, 12"
  1. Pour Some Sugar on Me [Versione estesa]
  2. Pour Some Sugar on Me [Versione album]
  3. I Wanna Be Your Hero
CD singolo
Bludgeon Riffola/Mercury/8724872 (Germania)[5]
  1. Pour Some Sugar on Me [Versione estesa]
  2. Release Me
  3. Rock of Ages [Live Medley]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1988) Posizione
massima
Australia[6] 26
Germania[7] 50
Irlanda[8] 8
Nuova Zelanda[9] 16
Olanda[10] 94
Regno Unito (UK Singles Chart)[11] 18
Stati Uniti (Billboard Hot 100)[12] 2

Classifica di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica di fine anno (1988) Posizione
Stati Uniti[13] 19

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Template:Cite certification
  2. ^ Rock On The Net: VH1: 100 Greatest Songs of the 80's"
  3. ^ Chart positions @ Finnishcharts.com Retrieved June 2009
  4. ^ Neil Warwick, Jon Kutner, Tony Brown (2004) The complete book of the British charts: singles & albums Omnibus Press, 2004
  5. ^ Def Leppard website. URL consultato il 14 maggio 2011.
  6. ^ http://australian-charts.com/showitem.asp?interpret=Def+Leppard&titel=Pour+Some+Sugar+On+Me&cat=s
  7. ^ charts.de
  8. ^ http://www.irishcharts.ie/search/placement?page=2
  9. ^ http://norwegiancharts.com/showitem.asp?interpret=Def+Leppard&titel=Pour+Some+Sugar+On+Me&cat=s
  10. ^ http://dutchcharts.nl/showitem.asp?interpret=Def+Leppard&titel=Pour+Some+Sugar+On+Me&cat=s
  11. ^ UK Top 40 Chart Archive, British Singles & Album Charts, everyHit.com, 16 marzo 2000. URL consultato il 3 novembre 2011.
  12. ^ Def Leppard Songs ••• Top Songs / Chart Singles Discography ••• Music VF, US & UK hits charts
  13. ^ http://blog.xuite.net/kanlen/tw/56220281-1988-Billboard+Year-End+Hot+100+(1988%E5%B9%B4%E5%91%8A%E7%A4%BA%E7%89%8C%E5%B9%B4%E7%B5%82%E6%8E%92%E8%A1%8C%E6%A6%9C)