Matrimonio morganatico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
"La bela Rosina", moglie morganatica di re Vittorio Emanuele II.

Un matrimonio morganatico è un tipo di matrimonio che può essere contratto in alcune nazioni, solitamente tra persone di diverso rango sociale (unebenbürtig in tedesco), che impedisce il passaggio alla moglie dei titoli e dei privilegi del marito.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Si tratta spesso di un matrimonio tra un uomo appartenente ad una famiglia reale o regnante, e una donna di rango inferiore (un casato che non è reale o regnante, o una donna che non appartiene alla nobiltà). Né la sposa né alcuno dei figli nati dal matrimonio può avere alcuna pretesa sui titoli del marito, sui suoi diritti o le sue proprietà. I figli sono considerati legittimi per tutti gli altri aspetti, e si applica la proibizione di bigamia.

Il termine matrimonio morganatico, dalla frase latina matrimonium ad morganaticam, fa riferimento al dono dato dallo sposo alla sposa il mattino seguente al matrimonio. Il dono del mattino, (in latino morganaticum, dal tedesco: Morgengab) era un tradizionale arrangiamento matrimoniale, presente inizialmente nelle prime culture medioevali tedesche (come i Longobardi) e anche in antiche tribù germaniche, e la chiesa ne spinse l'adozione anche in altre nazioni, allo scopo di migliorare la sicurezza della donna grazie a questo beneficio addizionale. La sposa riceveva una proprietà predefinita dal clan dello sposo, che aveva lo scopo di assicurarle il sostentamento nella vedovanza, e veniva tenuta separata, tra i possedimenti della moglie. Comunque, quando un contratto di matrimonio prevede che la sposa e i figli nati dal matrimonio non riceveranno nient'altro (oltre alla rendita) dallo sposo, dalla sua eredità o dalla sua famiglia, tale tipo di matrimonio venne soprannominato "matrimonio con sola rendita e nessun'altra eredità", ovvero matrimonium ad morganaticum. (Un'altra etimologia proposta vuole che il termine derivi dall'antico gotico morgjan, limitare, restringere.)

La pratica del matrimonio morganatico fu più comune nelle parti d'Europa di lingua tedesca, dove l'uguaglianza di nascita tra gli sposi era considerata un principio importante tra le case regnanti e l'alta nobiltà. Il nome tedesco era Ehe zur linken Hand (matrimonio con la mano sinistra) e il marito dava la sua mano sinistra invece della destra durante la cerimonia di nozze. L'equivalente francese era detto matrimonio segreto.

I matrimoni morganatici non erano e non sono possibili in giurisdizioni che non permettono una sufficiente libertà di contrattazione, essendo un accordo che contiene la limitazione preventiva all'eredità e ai diritti di proprietà per la moglie e i suoi figli.

Esempi di matrimoni morganatici[modifica | modifica wikitesto]

Claudine Rhedey von Kis-Rhede.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ http://www.infoplease.com/ce6/people/A0833840.html

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Donald Crawford, Michael and Natasha, Scribner (1997), ISBN 0-684-83430-8
  • Nicola Forte, Viaggio nella memoria persa del Regno delle due Sicilie, imagaenaria ed. 2007 Napoli

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]