Battenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Battenberg (disambigua).
Battenberg

Prince Louis of Battenberg Arms.svg

Julia di Battenberg (1825–1895)
Luigi (1854-1921)
Giorgio (1892-1938)
Giulia e Alessandro.
Il principe Enrico di Battenberg.

I Battenberg era un ramo cadetto ed illegittimo della Casa Reale di Assia-Darmstadt, sovrani del Granducato d'Assia in Germania. Ebbe origine nel 1851 dal matrimonio morganatico di Julia von Hauke con Alessandro d'Assia, figlio del granduca Luigi II d'Assia: ella fu creata contessa di Battenberg alle nozze ed elevata al titolo di principessa di Battenberg nel 1858. L'ultimo a portare il cognome Battenberg fu il più giovane figlio della coppia, Francesco Giuseppe di Battenberg, morto senza figli nel 1924, poiché gran parte dei suoi congiunti, risiedendo nel Regno Unito, rinunciarono ai loro titoli tedeschi nel 1917, durante la Prima guerra mondiale e mutarono il cognome in Mountbatten, una versione anglicizzata di Battenberg.

Creazione[modifica | modifica sorgente]

Il principe Alessandro d'Assia (1823-1888) era il terzo figlio del granduca Luigi II d'Assia e di Guglielmina di Baden. Sua moglie, Julia von Hauke (1825-1895), era solo una contessa - la figlia orfana di Hans Moritz von Hauke, generale russo e Ministro della Guerra della Polonia del Congresso - e quindi di rango insufficiente perché i loro figli potessero accedere alla successione al trono d'Assia. I figli di questa unione ebbero il titolo di principe (tedesco: Prinz) o principessa (tedesco: Prinzessin) e il trattamento di Altezza Serenissima (tedesco: Durchlaucht). Battenberg divenne così il nome di un ramo morganatico della famiglia granducale d'Assia, senza diritto alla successione.

Dal matrimonio nacquero cinque figli, i quali ereditarono il titolo ed il cognome della madre:

Relazioni con le famiglie reali[modifica | modifica sorgente]

Alessandro I di Bulgaria.

Alessandro di Battenberg, terzogenito della coppia, venne scelto come primo principe sovrano della Bulgaria indipendente, ma fu poi rapito e costretto ad abdicare. Alessandro si ritirò quindi a vita privata. Pochi anni più tardi sposò Johanna Loisinger, un'attrice, e assunse il titolo di Conte Hartenau (6 febbraio 1889). Da questo matrimonio nacquero un figlio ed una figlia, Assène Ludwig Alexander von Hartenau (1890-1965) e Marie Therese Vera Zwetana von Hartenau (1893-1935).

Passò gli ultimi anni della sua vita a Graz, dove guidava la guarnigione locale dell'esercito austriaco e dove morì il 23 ottobre 1893. Le sue spoglie, portate a Sofia, furono omaggiate di un funerale di stato e vennero seppellite in un mausoleo eretto alla sua memoria.

Il principe Enrico di Battenberg, quartogenito della coppia, sposò la principessa Beatrice di Sassonia-Coburgo-Gotha, la più giovane figlia della regina Vittoria del Regno Unito: dal loro matrimonio nacque Vittoria Eugenia di Battenberg, regina consorte di Spagna come moglie di Alfonso XIII di Spagna; suo zio Edoardo VII del Regno Unito la elevò al trattamento di Altezza Reale, di modo che avesse un rango pari a quello dello sposo, e le nozze fossero tra pari.

Luigi di Battenberg, poi di Mountbatten.

Il primogenito di Alessandro e Julia, il principe Luigi di Battenberg, divenne First Sea Lord nella Royal Navy. In seguito all'odio anti-tedesco in Gran Bretagna durante la Prima Guerra Mondiale, anglicizzò il suo nome in Mountbatten, come fecero i suoi figli e nipoti, i figli del principe Enrico e della principessa Beatrice; la stessa Casa Reale inglese lasciò il cognome di Sassonia-Coburgo-Gotha in favore di quello di Windsor. I Mountbatten rinunciarono a tutti i titoli tedeschi e ricevettero delle paria inglesi dal cugino, re Giorgio V del Regno Unito: il principe Luigi divenne Marchese di Milford Haven, mentre il principe Alessandro Mountbatten, figlio maggiore del principe Enrico, divenne Marchese di Carisbrooke.

Il più giovane figlio del principe Luigi, Louis Mountbatten, primo conte Mountbatten di Burma, fu l'ultimo viceré dell'India e suo nipote il principe Filippo di Grecia sposò l'erede presuntiva del trono britannico, la futura Elisabetta II del Regno Unito, dopo aver rinunciato ai suoi titoli greci e preso il cognome della dello zio e del nonno, Mountbatten, che però sua madre non aveva mai portato. Il cognome Battenberg, nella sua relativa forma anglicizzata, è oggi una parte del cognome personale, Mountbatten-Windsor, di alcuni membri della famiglia reale britannica.

L'ultimogenito, Francesco Giuseppe, venne considerato, già prima del fratello Alessandro, a occupare il trono di Bulgaria. Cercò di sposare, nel 1894, Consuelo Vanderbilt, figlia del grande magnate americano William, che comunque lo rifiutò. Quindi sposò la principessa Anna di Montenegro, figlia di Nicola I del Montenegro, dalla quale non ebbe figli.

La primogenita e unica figlia di Giulia e Alessandro, Maria, sposò a Darmstadt, il 29 aprile 1871, il principe Gustav di Erbach-Schönberg (1840-1908). La coppia ebbe quattro figli.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

storia di famiglia Portale Storia di famiglia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia di famiglia