Manuel Sarabia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Manuel Sarabia
Dati biografici
Nome Manuel Sarabia López
Nazionalità Spagna Spagna
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Carriera
Giovanili
Athletic Bilbao Athletic Bilbao
Squadre di club1
1974-1976 Bilbao Athletic Bilbao Athletic 52 (20)
1976-1977 Athletic Bilbao Athletic Bilbao 3 (0)
1977-1978 Barakaldo Barakaldo 33 (15)
1978-1988 Athletic Bilbao Athletic Bilbao 284 (83)
1988-1990 CD Logrones CD Logroñés 55 (16)
Nazionale
1983-1985 Spagna Spagna 14 (1)
Carriera da allenatore
1995-1997 Bilbao Athletic Bilbao Athletic
1999-2000 Badajoz Badajoz
2001-2003 Numancia Numancia
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Francia 1984
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Manuel Sarabia López (Abanto-Zierbena, 9 gennaio 1957) è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere cresciuto nella cantera dell'Athletic Club, debutta con il Bilbao Athletic, la squadra riserve, nella stagione 1974-1975. Dopo due anni passa alla prima squadra, esordendo nella Liga il 19 settembre 1976 nella partita Athletic Club-Málaga (1-1).

L'anno successivo viene ceduto in prestito al Barakaldo, nella Segunda División spagnola, dove realizza 15 gol.

Immediato è quindi il ritorno con i Rojiblancos, con cui resta per 10 anni, conquistando due scudetti spagnoli, una Coppa del Re ed una Supercoppa spagnola, per un totale di 382 partite (284 in campionato) e 118 gol.

Tra il 19 e il 31 gennaio 1986 è stato protagonista di un caso che ha creato grandi polemiche nella tifoseria dell'Athletic. Dopo mesi in cui l'allenatore Javier Clemente aveva preferito tenerlo in panchina nel primo tempo e farlo entrare a partita iniziata, ottenendo comunque dei buoni risultati, si è prodotta una rottura tra i due che è culminata con l'esclusione del giocatore dalla prima squadra. Lo scandalo che ha creato la decisione ha messo alla prova il consiglio direttivo del club e il presidente Pedro Aurtenetxe, che dopo 12 giorni ha deciso di licenziare il tecnico e reintegrare l'attaccante in rosa. Sarabia è stato ricordato per molti anni come il giocatore di miglior classe tra quelli che hanno vestito la maglia della squadra basca, ma dopo quest'episodio la sua parabola ascendente si è fermata: non ha partecipato al Mondiale del 1986 e due anni dopo ha lasciato la squadra senza che nessuno si opponesse[1].

Conclude la carriera tra le file del Logrones, sempre in Prima Divisione.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Debutta con la Nazionale di calcio della Spagna il 16 febbraio 1983, nella partita Spagna-Nazionale di calcio dell'Olanda (1-0), valida per la qualificazione al Campionato europeo di calcio 1984. Il suo primo gol risale invece a Spagna-Malta (12-1) del 21 dicembre 1983. Partecipò anche alla competizione continentale, segnando nella semifinale contro la Danimarca il rigore decisivo che valse l'accesso alla finale persa poi dagli iberici contro la Francia.

L'ultima apparizione fu invece l'amichevole Spagna-Bulgaria (2-0) del 18 dicembre 1985.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver terminato la carriera di calciatore, si dedicò al ruolo di allenatore.

Cominciò con la guida del Bilbao Athletic nella stagione 1995-1996, ruolo ricoperto anche l'anno successivo, culminato con la retrocessione.

Nel 1999 passa al Badajoz, sempre nella Segunda División spagnola, dove rimane una sola stagione. Nel 2001-2002 subentra alla guida del Numancia, venendo esonerato la stagione successiva.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Athletic Bilbao: 1982-1983, 1983-1984
Athletic Bilbao: 1984
Athletic Bilbao: 1984

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Patxo Unzueta, Doce días que estremecieron a la afición in El País, 30 gennaio 2011, p. 13.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]