Leinster Rugby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Irish Rugby Football Union
Leinster Branch
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Detentore dell'European Challenge Cup Detentore dell'European Challenge Cup
Leinster rugby badge.png
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª uniforme
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª uniforme
Colori 600px Blu scuro e Nero con striscia bianca.svg Neroblu
Dati societari
Province Leinster
Paese Irlanda Irlanda
Federazione IRFU flag.svg Irlanda
Campionato Pro12
Fondazione 1879
Allenatore Australia Matt O'Connor
Capitano Irlanda Leo Cullen
Palmarès
H bianca su verde.pngH bianca su verde.pngH bianca su verde.png
3 Heineken Cup
1 Challenge Cup
3 Celtic League
Stadio
Newly Completed Stand, Leinster Rugby Ground Donnybrook.jpg
Donnybrook
Dublino
(7 500 posti)
Impianto alternativo:
RDS Arena
Dublino
(18 000 posti)
leinsterrugby.ie

Il Leinster Rugby è una franchigia professionistica irlandese di rugby a 15. Rappresenta la provincia irlandese di Leinster, disputa le proprie gare interne a Dublino e partecipa alla Celtic League e all'Heineken Cup. La squadra rappresenta anche la Irish Rugby Football Union Leinster Branch, che è una delle quattro principali sezioni della IRFU ed è responsabile dell'organizzazione e diffusione del rugby a 15 nella provincia di Leinster.

I colori sociali sono il blu scuro e il bianco, mentre il simbolo è un'arpa stilizzata. Tradizionalmente lo stadio del Leinster è il Donnybrook Stadium nel distretto Dublino 4, anche se attualmente la maggior parte delle partite interne viene disputata alla RDS Arena, mentre per le partite di cartello si gioca all'Aviva Stadium[1]. Il Leinster è passato al professionismo nel 1995 insieme alle altre franchigie che rappresentano le province d'Irlanda, ed ha disputato la Celtic League sin dalla sua creazione nel 2001, mentre in precedenza ha disputato il campionato interprovinciale[2].

La seconda squadra del Leinster disputa la British and Irish Cup, un campionato semiprofessionistico. Il Leinster ha vinto per due volte la Celtic League, mentre nel 2009 si è imposto per la prima volta nell'Heineken Cup. Attualmente è al terzo posto della classifica europea per club della ERC, dopo il Munster e lo Stade toulousain[3].

Storia[modifica | modifica sorgente]

L'epoca del dilettantismo[modifica | modifica sorgente]

La squadra del Leinster venne fondata nel 1879 durante una riunione tenutasi al n. 63 di Grafton Street[4].

Durante l'epoca del dilettantismo le quattro provincie giocavano l'una contro l'altra nel campionato interprovinciale, oltre a disputare dei tour. Il primo confronto interprovinciale tra Leinster, Munster e Ulster si tenne nel 1875. All'epoca le partite si disputavano con venti giocatori per squadra. Prima dell'epoca del professionismo oltre al campionato interprovinciale ebbe un certo rilievo anche la AIB League. Quando il rugby a 15 venne dichiarato sport open nel 1995 le quattro rappresentative provinciali si trasformarono nelle quattro franchigie professionistiche gestite dalla IRFU.

I leoni di Leinster[modifica | modifica sorgente]

Il soprannome di "Leinster Lions" nacque durante la stagione 2001-2002, come risultato di un'iniziativa congiunta di marketing tra il Leinster e il suo sponsor tecnico, la Canterbury Clothing Company. La prima stagione del Leinster nella neonata Celtic League finì con un successo, in quanto la squadra diventò il primo campione dopo aver sconfitto in finale i rivali di Munster[5]. Nella stagione 2002-2003 Leinster diventò la terza squadra della storia a vincere tutte le partite del proprio girone iniziale; venne però fermata in semifinale a causa di una sconfitta interna contro i francesi del Perpignan. A questa sconfitta si affiancò una stagione di Celtic League deludente come del resto quella successiva. Prima dell'inizio della stagione 2004-2005 si decise così di eliminare il nomignolo Lions dalla denominazione ufficiale della squadra, anche se viene ancora usato in qualche iniziativa di marketing specialmente associata alle formazioni giovanili[6] La mascotte del Leinster continua comunque ad essere Leo the Lion.

2004-2007[modifica | modifica sorgente]

Il Leinster ricominciò a scalare la classifica nella stagione 2004-2005, quando terminò al terzo posto, con solo tre punti in meno dei vincitori. Vinse inoltre tutte le partite del suo girone iniziale di Heineken Cup, candidandosi per il titolo; venne tuttavia eliminato nei quarti di finale dai Leicester Tigers. Le due stagioni successive furono positive ma entrambe sfortunate in quanto la squadra perse il titolo all'ultima giornata. Il Leinster inoltre ottenne risultati migliori anche in Heineken Cup; nel 2005-2006 giunse alle semifinali, sconfitto da Munster, mentre l'anno seguente si fermò ai quarti, eliminato dai London Wasps.

Il recente periodo di successi[modifica | modifica sorgente]

Il sempre crescente seguito di pubblico ha suggerito di spostare la sede degli incontri interni dal Donnybrook Stadium alla rinnovata RDS Arena. Nella stagione 2007-2008 nonostante la mancata qualificazione nel girone iniziale di Heineken Cup, il Leinster vinse la Celtic League, conquistando il titolo nell'incontro casalingo contro i Newport Gwent Dragons vinto 41-8 con sei mete segnate. La stagione successiva il Leinster vinse il proprio girone di Heineken Cup, riuscendo a riscattare una dura sconfitta subita al debutto dai francesi del Castres Olympique. A quarti superò gli Harlequins, mentre in seminifinale batté i classici rivali di Munster, nonostante partisse senza i favori del pronostico. La partita, giocata al Croke Park di Dublino, con oltre 82.200 spettatori superò il record mondiale di presenze per un incontro di rugby[7]. La finale si disputò al Murrayfield Stadium di Edimburgo e il Leinster si impose per 19-16 sui Leicester Tigers, conquistando il suo primo titolo di campione d'Europa[8]. L'anno successivo la squadra giunse fino alla semifinale, in cui fu eliminata dallo Stade Toulousain.

Colori sociali e simbolo[modifica | modifica sorgente]

La bandiera della provincia di Leinster

Anche se attualmente Il Leinster gioca in blu scuro, nei primi anni di storia la squadra indossava una tenuta verde. L'arpa viene da molto tempo associata alla provincia di Leinster, così il Leinster Rugby la adottò come simbolo fin dal primo incontro interprovinciale contro l'Ulster. Nonostante il cambio di colori sociali, anche l'attuale simbolo del club resta una versione modernizzata dell'arpa. La leggenda vuole che l'arpa sia stata scelta come simbolo di Leinster nel XVII secolo, quando Eoghan Ruadh O’Neill issò una bandiera verde con un'arpa dorata sulla sua barca, la St Francis, attraccata a Dunkirk. O'Neill in seguito tornò in Irlanda per aiutare la Confederazione irlandese, che aveva il proprio quartier generale a Kilkenny, nel Leinster. Il simbolo attuale è stato creato nel 2005, dal momento che il Leinster Rugby non deteneva alcun diritto di copyright su quello precedente. Il nuovo simbolo stilizzato è stato creato appositamente per la squadra e rappresenta un'arpa incorporata in un pallone da rugby[9].

L'attuale tenuta di gioco della squadra è completamente blu scuro, mentre la seconda tenuta prevede maglietta e calzettoni blu chiaro con pantaloncini bianchi. La terza tenuta ha la maglietta bianca con panatalonini e calzettoni blu scuro.

Impianti di gioco[modifica | modifica sorgente]

Donnybrook Stadium[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Donnybrook Stadium.
La tribuna centrale del Donnybrook Stadium

Per molti anni il campo di gioco tradizionale del Leinster è stato il Donnybrook Stadium a Donnybrook nel distretto Dublino 4. Donnybrook dispone di un'unica tribuna coperta, mentre negli altri tre lati vi sono delle gradinate scoperte. Il Leinster ha quindi dovuto trasferirsi alla RDS Arena per poter ospitare un pubblico numericamente maggiore[10]. Per questa ragione è stato firmato un contratto con la Royal Dublin Society per poter disputare gli incontri interni alla RDS Arena. Donnybrooke è stato comunque ammodernato nel 2008, con la costruzione di una nuova tribuna centrale[11] e resta un impianto importante per il rugby a 15 dublinese[4]. A causa degli spazi ristretti in cui si inserisce è improbabile che Donnybrook venga ulteriormente ampliato. Viene comunque utilizzato dalla seconda squadra del Leinster per le partite di British and Irish Cup, mentre la prima squadra vi disputa alcuni incontri amichevoli pre-stagionali[12][13].

RDS Arena[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi RDS Arena.

La RDS Arena è l'attuale campo di gioco del Leinster[14]. Via ha disputato le prime partite nella stagione 2005-2006, iniziando con incontri di Heineken Cup. Dalla stagione successiva l'impianto è diventato la sede fissa. La RDS Arena da quando il Leinster vi si è trasferito ha subito importanti lavori di ammodernamento ed attualmente ha una capienza di 18.500 spettatori. Dal momento che la RDS Arena continua ad essere anche un impianto per i concorsi ippici le tribune nord e sud non sono fisse. La tribuna principale è stata coperta[15].

La RDS Arena resterà la casa del Leinster nel prossimo futuro[4] anche se gli incontri di maggior richiamo potrebbero essere spostati nel più capiente Aviva Stadium come in precedenza si faceva a Lansdowne Road[16][17].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Giocatori celebri[modifica | modifica sorgente]

Giocatori che hanno vestito la maglia dei Lions[modifica | modifica sorgente]

I giocatori che seguono hanno vestito in almeno un'occasione la maglia dei British and Irish Lions.[18]

Giocatori celebri provenienti dall'emisfero sud[modifica | modifica sorgente]

Rosa stagione 2013/2014[modifica | modifica sorgente]

Avanti
PL Irlanda Cian Healy
PL Irlanda Michael Bent
PL Irlanda Jack McGrath
PL Irlanda Martin Moore
PL Irlanda Mike Ross
PL Irlanda Jack O'Connell
TL Irlanda Sean Cronin
TL Irlanda Aaron Dundon
TL Irlanda Richardt Strauss
SL Irlanda Leo Cullen (c)
SL Inghilterra Tom Denton
SL Irlanda Ben Marshall
SL Irlanda Mike McCarthy
SL Sudafrica Quinn Roux
SL Irlanda Devin Toner
FL Irlanda Shane Jennings
FL Irlanda Kevin McLaughlin
FL Irlanda Sean O'Brien
FL Irlanda Rhys Ruddock
FL Irlanda Jordi Murphy
FL Irlanda Dominic Ryan
N8 Irlanda Jamie Heaslip
N8 Nuova Zelanda Leo Auva'a
Tre quarti
MM Irlanda Isaac Boss
MM Irlanda John Cooney
MM Irlanda Eoin Reddan
MA Nuova Zelanda Jimmy Gopperth
MA Irlanda Ian Madigan
CE Irlanda Gordon D'Arcy
CE Nuova Zelanda Andrew Goodman
CE Irlanda Brendan Macken
CE Irlanda Eoin O'Malley
CE Irlanda Noel Reid
CE Irlanda Brian O'Driscoll
TQ Irlanda Luke Fitzgerald
TQ Irlanda Darren Hudson
TQ Irlanda David Kearney
ES Sudafrica Zane Kirchner
ES Irlanda Rob Kearney
Staff tecnico
Allenatore: Australia Josef Schmidt
All. avanti: Nuova Zelanda Greg Feek
All. tre quarti: Nuova Zelanda Jono Gibbes
Destrezza: Irlanda Richie Murphy
Team manager: Irlanda Guy Easterby


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Leinster to play two matches at Aviva. URL consultato il 18/8/2010.
  2. ^ Irish Interprovincial rugby championship BBC Sport, 1 settembre 2000
  3. ^ RC European Club rankings - settembre 2010
  4. ^ a b c About Leinster Rugby: The Branch
  5. ^ Leinster win Irish battle in BBC Sport, 15 dicembre 2001. URL consultato il 31/5/2010.
  6. ^ Leinster Rugby David Lloyd Riverview
  7. ^ Munster 6 Leinster 25 in European Club Rugby, 2 maggio 2009. URL consultato il 17/11/2009.
  8. ^ Leicester 16 Leinster 19 in European Club Rugby, 23 maggio 2009. URL consultato il 17/11/2009.
  9. ^ About Leinster Rugby:Harp Leinster Rugby - sito ufficiale
  10. ^ Sport goes on scoring Marketing - Ireland's Marketing & Media Monthly Magazine
  11. ^ Directions & Maps: How to Find Us Leinster Rugby
  12. ^ Leinster name side to face Queensland RTÉ Sport, 29 agosto 2008
  13. ^ Tickets remaining for London Irish this Friday... Leinster Rugby, 24 agosto 2009
  14. ^ RDS Arena, Dublin WorldStadia.com
  15. ^ Grandstand Roof on Course for new season Leinster Rugby, 19 luglio 2008
  16. ^ Leinster have the last word at old Lansdowne Road Western Mail, 1 gennaio 2007 - at Encyclopedia.com
  17. ^ Leinster - Munster European Club Rugby, 23 aprile 2006
  18. ^ The Ireland Rugby Miscellany (2007): Ciaran Cronin

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rugby