Glasgow Warriors

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Glasgow Warriors
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Glasgow Warriors Logo.png
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
1ª uniforme
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª uniforme
Colori 600px Celeste e Nero con striscia orizzontale bianca.png Celestenero
Simboli Guerriero
Dati societari
Città Glasgow
Paese Regno Unito Regno Unito
Sede Glasgow
Federazione Flag of Scotland.svg Scottish RU
Campionato Pro12
Fondazione 1999
Presidente Regno Unito Charles Shaw
Allenatore Scozia Gregor Townsend
Capitano Scozia Alastair Kellock
Palmarès
Stadio
Firhill.jpg
Firhill Stadium
80 Firhill Road
Glasgow (Regno Unito)
(10.887 posti)
glasgowwarriors.org

Il Glasgow Warriors è una delle due squadre professionistiche di rugby a 15 scozzesi e partecipa alla Celtic League. Giocano le proprie partite interne al Firhill Stadium di Glasgow, impianto casalingo anche della squadra calcistica del Partick Thistle Football Club.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Con il passaggio del rugby al professionismo avvenuto nel 1995, la Scottish Rugby Union ritenne che i club scozzesi non avrebbero potuto essere competitivi nei confronti delle migliori formazioni inglesi e francesi.[1]. Si decise quindi che al professionismo sarebbero passate solo le quattro squadre rappresentative dei distretti così, nel 1996, la squadra del distretto di Glasgow venne trasformata nel Glasgow Rugby per partecipare all'Heineken Cup, competizione a cui comunque la squadra partecipò per la prima volta nella stagione 1997-98-

A causa della pesante situazione debitoria della SRU, in parte dovuta ai costi per la ristrutturazione di Murrayfield, si rese necessario un ulteriore ridimensionamento e da quattro club pro si passò a due. Dopo due stagioni quindi il Glasgow Rugby venne fuso con i Caledonia Reds, creando una squadra chiamata Glasgow Caledonians[2].

Nel 2001 si disputò la prima edizione della Celtic League, in cui la formazione di Glasgow raggiunse la semifinale. Dalla stagione 2002-03 la denominazione di Caledonian venne abbandonata pertanto la squadratornò a chiamarsi Glasgow Rugby[3]. Dal 2005-06 la formazione prese infine la denominazione attuale di Glasgow Warriors[1].

Giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatori che hanno vestito la maglia dei Lions[modifica | modifica wikitesto]

I giocatori che seguono hanno vestito in almeno un'occasione la maglia dei British and Irish Lions.

Rosa stagione 2013/2014[modifica | modifica wikitesto]

Avanti
PL Scozia Ryan Grant
PL Scozia Ed Kalman
PL Scozia Moray Low
PL Inghilterra Michael Cusack
PL Scozia Jon Welsh
PL Scozia Gordon Reid
TL Scozia Dougie Hall
TL Scozia Fraser Brown
TL Scozia Pat MacArthur
TL Scozia Finlay Gillies
SL Scozia Jonny Gray
SL Scozia Tim Swinson
SL Scozia Alastair Kellock (c)
SL Scozia Tom Ryder
FL Scozia Rob Harley
FL Scozia James Eddie
FL Scozia Ryan Wilson
FL Scozia Chris Fusaro
N8 Sudafrica Josh Strauss
N8 Scozia Richie Vernon
Tre quarti
MM Figi Nikola Matawalu
MM Scozia Chris Cusiter
MM Scozia Henry Pyrgos
MA Scozia Ruaridh Jackson
MA Scozia Duncan Weir
MA Scozia Scott Wight
CE Scozia Peter Horne
CE Scozia Byron McGuigan
CE Scozia Alex Dunbar
CE Scozia Mark Bennett
TQ Scozia Sean Lamont
TQ Scozia Sean Maitland
TQ Scozia Tommy Seymour
TQ Canada DTH van der Merwe
ES Scozia Stuart Hogg
ES Scozia Peter Murchie
Staff tecnico
Allenatore: Scozia Gregor Townsend


Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b rugby.visitscotland.com, Glasgow Warriors trivia, VisitScotland.com. URL consultato il 17/9/2010.
  2. ^ Neil Drysdale, Caledonia Reds history, The Sunday Times, 26/10/2008. URL consultato il 17/9/2010.
  3. ^ news.bbc.co.uk, Scottish clubs renamed, BBC Sport, 8/8/2001. URL consultato il 17/9/2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rugby