Gloucester Rugby

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gloucester Rugby Football Club
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
1ª uniforme
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2ª uniforme
Colori 600px Blu marine centrale verticale con bordo Bianco Rosso.svg Bianco · rosso · blu
Dati societari
Città Gloucester
Paese Regno Unito
Federazione Flag of England.svg Inghilterra
Campionato Aviva Premiership
Fondazione 1873
Allenatore Scozia Bryan Redpath
Capitano Inghilterra Mike Tindall
Palmarès
1 Challenge Cup
5 coppe Anglo-Gallesi
Stadio
Kingsholm in 2007.jpg
Kingsholm Stadium
(17 500 posti)
gloucesterrugbyclub.com

Il Gloucester Rugby Football Club è un club professionistico britannico di rugby XV. Sito a Gloucester è affiliato alla federazione inglese e milita in Aviva Premiership.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Gloucester Rugby Football Club nasce il 13 settembre 1873. Nel 1876 il club stabilisce la propria sede alle terme di Gloucester. Durante i primi anni, il Gloucester Rugby si dimostra una forza dominante della palla ovale. Nella stagione 1879-80, infatti, vince diciassette partite e ne perde solamente due.

Nel 1891 il club lascia le terme e si trasferisce allo stadio di Kingsholm, che diventa la sede permanente. La prima partita allo stadio di Kingsholm viene giocata il 10 ottobre 1891 contro il Burton.

Durante il corso degli anni venti, il Gloucester Rugby Football Club lancia il celebre giocatore Tom Voyce. Quest’ultimo rimarrà attivo nella squadra (prima come giocatore e poi come amministratore) per ben 54 anni. Nel 1926 viene costruita una nuova tribuna a Kingsholm, aumentando la capienza dello stadio. Nel 1932, tuttavia, questa nuova tribuna viene distrutta da un incendio.

Nel 1972 il Gloucester Rugby vince il primo trofeo, aggiudicandosi la prima edizione del “National Knock-Out competition” dopo aver battuto il Mosely allo Stadio di Twickenham. Nel 1978 la squadra vince la prima edizione ufficiale della John Player Cup, giocata a Twickenham, battendo il Leicester Tigers con il risultato di 6 a 3.

Nel 1982 il Gloucester si aggiudica nuovamente la John Player Cup. Questo successo si rivela l’unico degno di nota per tutto il corso degli anni ottanta. Il club, infatti, sfiora la vittoria del massimo campionato inglese in due diverse stagioni, ma conclude sia il campionato del 1988-89 che quello del 1989-90 al secondo posto, battuto in classifica in entrambe le occasioni dai rivali del Bath Rugby.

Nel 1995 il Gloucester diventa un club professionistico. Inizialmente, la mancanza di investimenti ostacola la crescita del club. Nel 1997 Tom Walkinshaw diventa proprietario del Gloucester Rugby, e l’ex capitano francese Phillpe Saint Andre viene ingaggiato per sostituire Richard Hill come allenatore del club.

Nel campionato 1999-00 il Gloucester Rugby viene sconfitto dal Leicester Tigers nelle semifinali dell’Heineken Cup. Nella stagione 2002-03 il Gloucester conquista nuovamente la Coppa Anglo-Gallese. Lo stesso anno il Gloucester vince la regular season della English Premiership, classificandosi al primo posto con un totale di 82 punti, ma viene sconfitto dal London Wasps nella finale dei playoff.

Nel campionato 2005-06 il Gloucester si aggiudica la European Challenge Cup, imponendosi sul London Irish per 36 a 34. Nella stagione 2006-07 il Gloucester rivince la regular season della English Premiership, ma viene nuovamente sconfitto nella finale dei playoff, questa volta dal Leicester Tigers[1][2][3].

Il 20 marzo 2011 il club vince la Coppa Anglo-Gallese, battendo il Newcastle Falcons in finale con un risultato di 34 a 7[4][5].

Albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

European Challenge Cup[modifica | modifica wikitesto]

Stagione G V P S PF PS MF MS
1996-97 5 2 0 3 119 123 15 16
1997-98 7 5 0 2 192 154 22 19
1999-2000 6 4 1 1 188 113 24 12
2001-02 8 7 0 1 435 101 54 14
2005-06 9 9 0 0 444 123 61 69

Heineken Cup[modifica | modifica wikitesto]

Stagione G V P S PF PS MF MS
2000-01 8 5 1 2 222 174 13 14
2002-03 6 4 0 2 241 140 31 14
2003-04 7 5 0 2 200 134 22 16
2004-05 6 3 0 3 144 128 14 12
2006-07 2 0 0 2 46 69 5 8

Giocatori stagione 2010-2011[modifica | modifica wikitesto]

Avanti
PL Francia Pierre Capdevielle
PL Scozia Alasdair Dickinson
PL Inghilterra Paul Doran-Jones
PL Inghilterra Rupert Harden
PL Inghilterra Shaun Knight
PL Inghilterra Yann Thomas
PL Inghilterra Nick Wood
TL Francia Olivier Azam
TL Inghilterra Darren Dawidiuk
TL Scozia Scott Lawson
SL Inghilterra Dave Attwood
SL Inghilterra Alex Brown
SL Scozia Jim Hamilton
SL Galles Will James
FL Inghilterra Peter Buxton
FL Inghilterra Brett Deacon
FL Australia Andy Hazell
FL Figi Akapusi Qera
FL Scozia Alasdair Strokosh
N8 Inghilterra Matthew Cox
N8 Inghilterra Luke Narraway
N8 Inghilterra Dan Williams
Tre quarti
MM Scozia Rory Lawson
MM Inghilterra Peter Richards
MM Inghilterra Jordi Pasqualin
MA Galles Nicky Robinson
MA Inghilterra Tim Taylor
CE Samoa Eliota Fuimaono-Sapolu
CE Inghilterra Jonny May
CE Nuova Zelanda Tim Molenaar
CE Inghilterra Mike Tindall
CE Inghilterra Henry Trinder
TQ Inghilterra Charlie Sharples
TQ Inghilterra James Simpson-Daniel
TQ Inghilterra Lesley Vainikolo
TQ Inghilterra Tom Voyce
ES Nuova Zelanda Freddie Burns
ES Nuova Zelanda Olly Morgan
Staff tecnico



Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Storia del Gloucester Rugby dal sito talkrugbyunion.co.uk. URL consultato il 21 marzo 2011.
  2. ^ Storia del Gloucester Rugby dal sito ufficiale del club. URL consultato il 21 marzo 2011.
  3. ^ Storia del Gloucester Rugby dagli archivi sul sito del Gloucester Rugby Heritage. URL consultato il 21 marzo 2011.
  4. ^ Vittoria del Gloucester Rugby documentata sul sito telegraph.co.uk. URL consultato il 21 marzo 2011.
  5. ^ Vittoria del Gloucester Rugby documentata sul sito guardian.co.uk. URL consultato il 21 marzo 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]