Lech (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lech
Lech
Il Lech ad Augusta
Stati Austria Austria
Germania Germania
Lunghezza 264 km
Portata media 115 m³/s
Bacino idrografico 4126 km²
Altitudine sorgente 2789 m s.l.m.
Nasce Vorarlberg Austria
Sfocia Danubio
Mappa del fiume
Percorso del Lech

Il Lech è un fiume affluente di destra del Danubio che scorre in Austria e Germania. Lungo 264 chilometri, il fiume nasce nel Vorarlberg (Austria) a 2.789 m s.l.m., attraversa il Tirolo e la Baviera meridionale, dove si getta nel Danubio. Dopo il confine austro-tedesco riceve le acque del Vils e forma la Lechfall, cascata di 12 metri. Passata Füssen (qui una diga lo sbarra creando il Forggensee) entra nella pianura bavarese, dove formava lo storico confine con la Svevia. Continua poi li suo corso verso nord attraverso lo Schwabwen e l'Alta Baviera in una regione chiamata Lechrain. Le principali città che sorgono sul suo corso sono Landsberg e Augusta, in corrispondenza della quale riceve il Wertach. Presso Rain confluisce nel Danubio ad una quota di 392 metri. Con una portata media annuale di 115 m³/s, il Lech è il sesto fiume della Baviera per portata, dietro al Danubio (1.490 m³/s), l'Inn (740 m³/s) e il suo affluente Salzach (250 m³/s), l'Isar (175 m³/s) ed il Meno (164 m³/s, quest'ultimo tributario del Reno).

Presso Füssen sorge il celeberrimo castello di Neuschwanstein.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

In più di un'occasione le sponde del Lech sono state protagoniste di importanti eventi storici:

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]