Inn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati del termine, vedi INN.
Inn
Inn
L'Inn a Kufstein
Stati Svizzera Svizzera
Austria Austria
Germania Germania
Lunghezza 517 km
Portata media 760 m³/s
Bacino idrografico 25.700 km²
Altitudine sorgente 2.800 m s.l.m.
Nasce Passo del Maloja, nel Canton Grigioni in Svizzera
Sfocia Danubio a Passavia
Mappa del fiume

L'Inn o Eno (in romancio En, in latino aenus[1], in italiano arcaico Inno[2]) è un importante fiume dell'Europa centrale, tributario destro del Danubio, lungo 517 chilometri. Il punto più alto del suo bacino idrografico è il Piz Bernina, a 4.049 metri, mentre la sorgente è ubicata nelle Alpi Svizzere, presso il Passo del Maloja in alta Engadina (dal romancio Engiadina: "giardino dell'Inn"), a ovest di St. Moritz, vicino al confine italiano.

Nei pressi della sorgente forma i due laghi di Sils e di Silvaplana, dai quali esce verso nord-est, percorrendo tutta l'Engadina e passando per importanti centri abitati come St. Moritz e Zernez. Nei pressi di Zernez l'Inn riceve le acque dello Spöl, che nasce in territorio italiano dalla Forcola di Livigno. Da lì il fiume traccia il confine tra Svizzera e Austria, entra definitivamente nel Tirolo austriaco nei pressi di Pfunds, giunge a Landeck ed infine scorre in direzione est fino ad attraversare Innsbruck (in tedesco ponte sull'Inn). Nei pressi di Kufstein l'Inn lascia la vallata che prende il suo nome ed entra in Baviera (Germania), dove scorre verso nord e attraversa città come Rosenheim, Wasserburg am Inn e Waldkraiburg, poi il percorso vira a est, scorre presso Mühldorf am Inn e Neuötting e riceve i due grandi tributari Alz e Salzach.

Da qui alla confluenza col Danubio forma il confine tra la Germania (Baviera) e l'Austria (Austria Superiore). Città in questa ultima sezione del fiume sono Simbach am Inn, Braunau am Inn e Schärding. Tra le piccole cittadine sul fiume ci sono Braunau am Inn in Austria, luogo di nascita di Adolf Hitler e Marktl am Inn in Baviera (Germania), luogo di nascita del Papa Benedetto XVI.

Infine a Passavia l'Inn confluisce nel Danubio (nei pressi della confluenza dell'Ilz). Sebbene l'Inn abbia un flusso medio maggiore del Danubio alla confluenza e il suo bacino contenga il punto più alto del bacino dell'Inn-Danubio, l'Inn è considerato un tributario del Danubio, perché quest'ultimo ha una lunghezza maggiore, un bacino più ampio e ha un flusso più regolare. L'Inn è l'unico fiume che nasce in Svizzera e sfocia nel Mar Nero (attraverso il Danubio).

Il fiume è luogo di attività sportive come rafting e windsurf sui laghi che forma.

Città sull'Inn[modifica | modifica wikitesto]

Affluenti[modifica | modifica wikitesto]

Panorama della valle dell'Inn. A destra nella foto c'è l'entrata della valle di Ziller.


Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Richard J.A. Talbert, Barrington Atlas of the Greek and Roman World: Map-By-Map Directory, I, Princeton, NJ and Oxford, UK, Princeton University Press, 2000, p. 171, ISBN 0-691-04945-9.
  2. ^ Giovanni B. Rampoldi, Corografia dell'Italia, Volume 3, 1839

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]