Kočevje

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kočevje
comune
Kočevje – Veduta
Localizzazione
Stato Slovenia Slovenia
Regione statistica Slovenia Sudorientale
Territorio
Coordinate 45°38′23″N 14°51′41″E / 45.639722°N 14.861389°E45.639722; 14.861389 (Kočevje)Coordinate: 45°38′23″N 14°51′41″E / 45.639722°N 14.861389°E45.639722; 14.861389 (Kočevje)
Superficie 563,7 km²
Abitanti 16 999 (2008)
Densità 30,16 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 1330
Prefisso (+386) 01
Fuso orario UTC+1
ISO 3166-2 SI-048
Targa NM
Cartografia
Mappa di localizzazione: Slovenia
Kočevje
Kočevje – Mappa
Sito istituzionale

Kočevje (pron. "kochiwjeh",in italiano Cocevie, in tedesco Gottschee) è un comune di 16.999 abitanti della Slovenia meridionale. Con 563,7 km² è il comune più grande della Slovenia per estensione, collocato tra i fiumi Krka e Kolpa. È noto per la sua antica foresta ed i suoi animali selvatici, tra cui l'orso bruno. La cittadina costituì fino al 1945 un'isola linguistica tedesca in un'area a maggioranza slovena.

Località[modifica | modifica wikitesto]

Il comune è diviso in 68 insediamenti (naselja):

  • Borovec pri Kočevski Reki
  • Breg pri Kočevju
  • Brezovica pri Predgradu
  • Bukova Gora
  • Cvišlerji
  • Dol
  • Dolga vas
  • Dolnja Briga
  • Dolnje Ložine
  • Čeplje
  • Črni Potok pri Kočevju
  • Gorenje
  • Gornja Briga
  • Gornje Ložine
  • Gotenica
  • Jelenja vas
  • Kačji Potok
  • Klinja vas
  • Knežja Lipa
  • Koblarji
  • Kočarji
  • Koče
  • Kočevje
  • Kočevska Reka
  • Konca vas
  • Koprivnik
  • Kralji
  • Laze pri Oneku
  • Laze pri Predgradu
  • Livold
  • Mačkovec
  • Mahovnik
  • Mala Gora
  • Mlaka pri Kočevju
  • Mlaka pri Kočevski Reki
  • Morava
  • Mozelj
  • Mrtvice
  • Nemška Loka
  • Nove Ložine
  • Novi Lazi
  • Onek
  • Paka pri Predgradu
  • Podlesje
  • Polom
  • Predgrad
  • Primoži
  • Rajhenav
  • Rajndol
  • Rogati Hrib
  • Seč
  • Slovenska vas
  • Smuka
  • Spodnja Bilpa
  • Spodnji Log
  • Stara Cerkev
  • Stari Breg
  • Stari Log
  • Staro Brezje
  • Šalka vas
  • Štalcerji
  • Trnovec
  • Vimolj pri Predgradu
  • Vrbovec
  • Vrt
  • Zajčje Polje
  • Zdihovo
  • Željne

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Venne menzionata nell'anno 1363 ( Gutschee ) come feudo dei conti di Ortenburg i quali fecero giungere dalla Germania alcune famiglie di agricoltori che popolarono le campagne e fondarono alcuni villaggi sulle colline e tra i monti del Kočevsko. In pochi decenni Kočevje divenne il centro commerciale della valle del fiume Rinža e delle terre circostanti, ottenendo il titolo di città nel 1471 ( civitas Gotsche ).

La cittadina, assalita più volte dai Turchi, cercò di resistere grazie a un giro di mura circondato dalle acque del fiume deviate in un fossato scavato profondamente. Malgrado ciò, nel 1491 Gottschee venne conquistato ed incendiato. Risorse faticosamente sempre come centro commerciale ed artigianale, e verso la fine del secolo scorso si sviluppò un modesto apparato industriale.

Dal 1941 al 1943, durante l’occupazione, ha fatto parte della Provincia Italiana di Lubiana, inquadrato nei comuni di Cocevie Città / Kočevje Mesto, Cocevie Comune / Kočevje Občina, Coprivìnico / Koprivinik, Fiume di Cocevie / Kočevska Reka, Mosegli /Mozelj e Vecchio Loco / Stari Log.

Subito dopo il secondo conflitto mondiale, nella vicina foresta, avvennero i massacri di Kočevski rog definiti pure massacri di Kočevje da vari storici e, sempre in quel periodo, la popolazione di lingua tedesca fu costretta a esiliare in Germania o trucidata subendo una pulizia etnica.

Tedeschi del Gottschee[modifica | modifica wikitesto]

L'occupazione italiana della Iugoslavia nell'aprile 1941 inizialmente riguardò anche la plurisecolare comunità etnica tedesca della Slovenia meridionale, detta "di Gottschee".

Nell'estate 1941 l'intera comunità tedesca di Gottschee, un'area di oltre 800 km² con 172 villaggi che faceva parte della provincia di Lubiana, fu trasferita - per accordi italo-tedeschi simili a quelli dell'Alto Adige - nella Slovenia occupata dalla Germania. Allo stesso tempo oltre 20.000 sloveni furono rimossi dall'area di Maribor e traslocati nel Gottschee.

Nell'ultimo anno di guerra quasi tutti i Tedeschi del Gottschee che non si erano trasferiti, circa un migliaio, furono sterminati dai partigiani titoisti [1]. Dopo il 1945 tutti i 28.000 tedeschi del Gottschee dovettero rinunciare a rimpatriare, quindi in molti casi emigrarono negli Stati Uniti, per volontà delle autorità titoiste.[1]

In questa forma fu attuata una completa "pulizia etnica" della minoranza tedesca di Gottschee in circa un quinto del territorio della Slovenia, secondo la "Danube Swabian Association"[2]

Il "Gottscheer Altsiedler Verein" è l'associazione che rappresenta l'antica minoranza germanofona insediata nella regione di Kocevje-Gottschee, a sud di Lubiana. Questa isola linguistica scomparsa, del sudovest della Slovenia, conta ancora oggi diverse migliaia di persone sparse per il mondo che si tramandano un dialetto tedesco risalente al XIV secolo.

 % Ripartizione linguistica (gruppi principali)
Fonte: Censimento Slovenia 2002
2,04% madrelingua bosniaca
6,67% madrelingua croata
2,79% madrelingua serbo-croata
81,68% madrelingua slovena

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sito dei tedeschi del Gottschee
  2. ^ Sito sull'evento.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Bencin,T. Gottschee: A History of a German Community in Slovenia from the Fourteenth to the Twentieth Century, Colorado, Gottscheer Heritage and Genealogy Association, 1996.
  • Karl-Markus Gauß Die sterbenden Europäer. Unterwegs zu den Sepharden von Sarajevo, Gottscheer Deutschen, Arbëreshe, Sorben und Aromunen. Zsolnay, Wien 2001, ISBN 3-552-05158-9 (Taschenbuchausgabe: dtv, München, ISBN 3-423-30854-0)
  • Mitja Ferenc Kočevska, Bleak And Empty
  • Leicht, S. Genocide of the ethnic Germans in Yugoslavia (1944-1948) Published by the "Danube Swabian Association of the USA". New York, 2001 ISBN 0-9710341-0-9

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (ENDESL) gottschee.de - Sito web su Kočevje / Gottsche con ampie informazioni storiche.
Slovenia Portale Slovenia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Slovenia