Hurt (Nine Inch Nails)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hurt
Artista Nine Inch Nails
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1995
Durata 25 min : 50 s
Album di provenienza The Downward Spiral
Genere Industrial
Etichetta Nothing Records
Produttore Trent Reznor
Formati CD
Nine Inch Nails - cronologia
Singolo precedente
(1994)
Singolo successivo
(1994)

Hurt è un singolo dei Nine Inch Nails, estratto dall'album The Downward Spiral e pubblicato nel 1994.

Sono state realizzate diverse cover della canzone. Alcune delle più famose sono quella di David Bowie, di Johnny Cash (2002), di Eddie Vedder (2008), di Leona Lewis (2011) e di Ainjel Emme (2012).

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

Hurt è l'ultima traccia di The Downward Spiral, e di fatto costituisce la parte finale della storia del concept album. Dopo il suicidio, descritto nella precedente title-track, il protagonista si ferisce da solo per vedere se prova ancora dolore (I hurt myself today, to see if i still feel), ma si accorge che è tutto inutile. Da notare che, nella versione di Cash, il verso "I wear this crown of shit" (indosso questa corona di merda) è stato cambiato in "I wear this crown of thorns" (indosso questa corona di spine).

(EN)

« I hurt myself today, to see if i still feel, I focus on the pain, the only thing that's real, the needle tears a hole, the old familiar sting, try to kill it all away, but i remember everything »

(IT)

« Oggi mi sono ferito, per vedere se provo ancora qualcosa, mi concentro sul dolore, l'unica cosa reale, l'ago scava un buco, la solita vecchia puntura, cerco di eliminare tutto, ma ricordo ogni cosa »

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Hurt (Quiet Version - Clean) - 5:04
  2. Hurt (Live Version - Clean) - 5:15
  3. Hurt (Album Version - Clean) - 6:16
  4. Hurt (Quiet Version - Soiled) - 5:21
  5. Hurt (Live Version - Soiled) - 5:15
  6. Hurt (Album Version - Soiled) - 6:15

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Johnny Cash nel 2002 e David Bowie hanno realizzato una cover di questa canzone. Un'ulteriore cover del brano è stata eseguita dal gruppo musicale Breaking Benjamin, che viene suonata durante i live.

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock