Himachal Pradesh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Himachal Pradesh
stato federato
हिमाचल प्रदेश
Localizzazione
Stato India India
Amministrazione
Capoluogo Shimla
Governatore Urmila Singh
Lingue ufficiali hindi[1]
Data di istituzione 1971
Territorio
Coordinate
del capoluogo
31°06′12″N 77°10′20″E / 31.103333°N 77.172222°E31.103333; 77.172222 (Himachal Pradesh)Coordinate: 31°06′12″N 77°10′20″E / 31.103333°N 77.172222°E31.103333; 77.172222 (Himachal Pradesh)
Superficie 55 673 km²
Abitanti 6 856 509 (2011)
Densità 123,16 ab./km²
Divisioni 12
Altre informazioni
Fuso orario UTC+5:30
ISO 3166-2 IN-HP
Cartografia

Himachal Pradesh – Localizzazione

Sito istituzionale

Himachal Pradesh (hindi: हिमाचल प्रदेश) è uno stato dell'India settentrionale.

La lingua ufficiale è l'hindi.[1]

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Lo stato confina a nord-ovest ed a nord con lo stato di Jammu e Kashmir, ad est ha un confine internazionale con la provincia cinese del Tibet, a sud-est confina con l'Uttarakhand, a sud con gli stati dell'Uttar Pradesh e Haryana ed infine ad ovest con il Punjab.

Il territorio è prevalentemente montuoso con un'altitudine che aumenta gradualmente da ovest a est e da sud a nord. Ad oriente si elevano le cime dell'Himalaya: Shilla (7026 metri), Leo Purgyal (6791 metri), Kinnaur Kailash (6050 metri). Nell'area centro-settentrionale si elevano il Deo Tibba (6001 metri) ed il Manimahesh Kailash (5656 metri). L'area centrale è caratterizzata da catene montuose che raggiungono la massima elevazione a nord nelle catene del Pin Panjal e Dhaula Dhar. A sud si elevano le colline Siwalik e Shimla. L'area occidentale è caratterizzata da un altopiano che degrada verso la pianura del Punjab (regione).

Fiumi[modifica | modifica wikitesto]

Monti nel distretto di Lahul

I fiumi scavano le valli tra le catene montuose permettendo l'insediamento umano. Nell'area settentrionale scorre il fiume Chenab che nasce dalla confluenza del Chandra e del Bhaga a Tandi. Il Chenab scorre dapprima verso occidente nella valle di Pattam e poi verso nord nella valle di Pangi. Tra la catena di Pir Panjal a nord e la catena di Dhaula Dhar a sud scorre il fiume Ravi che forma la valle di Chamba. Il fiume Beas nasce nella catena del Pin Panjal e scorre verso sud nella valle di Kullu. Riceve da oriente i fiumi Parvati e Sainj per poi piegare verso occidente fino a Nadaun. Oltre Nadaun scorre verso nord-ovest e prima di entrare in Punjab alimenta un lago artificiale. Nell'area meridionale scorre il fiume Sutlej. Il fiume scorre verso occidente, ricevendo da nord il fiume Spiti e da sud il fiume Baspa che scorre nella valle di Sangla. Prima di entrare in Punjab è sbarrato dalla diga di Bhakra e forma il lago artificiale di Godind Sagar.

Città[modifica | modifica wikitesto]

Shimla

(Fonte: Censimento 2001)

Città Popolazione
Shimla 142.161
Solan 34.199
Mandi 26.858
Nahan 25.972
Sundernagar 23.979
Baddi 22.592
Chamba 20.312

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio dell'attuale stato fu sotto il dominio del Gran Mogol e poi dei sikh finché cadde sotto dominio britannico nel 1848 e fu annesso alla provincia del Punjab. A seguito dell'indipendenza 30 piccoli stati furono uniti per dar vita al Territorio dell'Himachal Pradesh che nel 1966 venne esteso acquisendo altri distretti dal Punjab. Lo stato fu istituito il 25 gennaio del 1971 grazie agli sforzi del suo primo ministro, Yashwant Singh Parmar.

Divisione amministrativa[modifica | modifica wikitesto]

La valle del fiume Beas vista da Manali

Lo stato è diviso nei seguenti distretti:

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b The Himachal Pradesh Official Language Act, 1975. URL consultato il 27-11-2012.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

India Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di India