Great American Songbook

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Da sinistra, Rodgers, Berlin e Hammerstein, tre dei musicisti del Great American Songbook

Great American Songbook è un termine che si riferisce ai musicisti legati al panorama musicale dei teatri di Broadway e alla Tin Pan Alley, in un periodo che inizia verso gli anni venti e finisce negli anni sessanta, con l'avvento del rock and roll.

L'appartenenza o meno a questo gruppo non è ufficiale, quindi vi sono spesso controversie su chi debba esservi considerato. Principalmente, fanno parte del Grande Canzoniere Americano tutti quei compositori, parolieri e cantanti che hanno composto o cantato alcuni dei maggiori standard del jazz.

Il "GAS", come viene spesso abbreviato negli Stati Uniti, è tuttora il riferimento per il repertorio dei musicisti jazz di tutto il mondo, e per i suoi fan rappresenta un livello di sofisticatezza musicale che non è ancora stato eguagliato.

I musicisti[modifica | modifica sorgente]

Oggi questo canzoniere è composto da circa cento membri, sebbene vi siano coalizioni di puristi che preferirebbero eliminare dalla lista i cantanti moderni (come Michael Bublé e Diana Krall) perché non connessi cronologicamente con l'epoca alla quale generalmente il GAS si riferisce.

Compositori[modifica | modifica sorgente]

Qui di seguito sono elencati alcuni dei maggiori compositori del Great American Songbook.

Nome Categoria Data di nascita Data di morte Canzoni più celebri
Arlen, Harold Compositore 1905 1986 Over the Rainbow, Let's Fall in Love
Bacharach, Burt Compositore 1928 / Raindrops Keep Fallin' on My Head, I Say a Little Prayer, The Look of Love, Alfie
Berlin, Irving Compositore, paroliere 1888 1989 White Christmas, God Bless America, There's No Business Like Show Business
Carmichael, Hoagy Compositore 1899 1981 Stardust, In the Cool, Cool, Cool of the Evening "Georgia On My Mind"
Duke, Vernon Compositore 1903 1969 April in Paris, Autumn in New York
Ellington, Duke Compositore 1899 1974 Sophisticated Lady, In a Sentimental Mood, Rockin' in Rhythm
Gershwin, George Compositore 1898 1937 Rhapsody in Blue, Summertime, The Man I Love, I Got Rhythm
Gershwin, Ira Paroliere 1896 1983 Summertime, I Got Rhythm, They Can't Take That Away from Me
Hart, Lorenz Paroliere 1895 1943 Blue Moon, The Lady Is a Tramp, My Funny Valentine
Kern, Jerome Compositore 1885 1945 The Way You Look Tonight, A Fine Romance
Mancini, Henry Compositore 1924 1994 Moon River, The Pink Panther Theme
Mercer, Johnny Paroliere 1909 1976 Moon River, Autumn Leaves, Laura
Porter, Cole Compositore, paroliere 1891 1964 I've Got You Under My Skin, Night and Day, Love for Sale, I Get a Kick Out of You
Rodgers, Richard Compositore 1902 1979 The Lady Is a Tramp, My Funny Valentine, Falling in Love with Love

Sono sorte molte controversie riguardo alla presenza di Henry Mancini e Burt Bacharach. Questi due compositori sono emersi evidentemente più tardi della rivoluzione del rock and roll, eppure è stata decisa l'ammissione perché lo stile delle loro composizioni rifletteva molto quello dell'American Songbook più "puro".

Altri fan ritengono invece che anche compositori stranieri, come Antonio Carlos Jobim, debbano far parte del Canzoniere.

Performers[modifica | modifica sorgente]

Nel campo cantanti sono sorte ancora più controversie riguardo all'appartenza al canzoniere: persone che non volevano ammettere Ginger Rogers, Doris Day e Judy Garland, perché legate più al mondo del cinema che a quello della musica. Altri volevano ammettere Ray Charles, anche se il suo stile generalmente differisce da quello degli altri; ancora problemi con Andy Williams, che risultava un cantante più da hit dell'ultimo momento.

Qui di seguito, comunque, alcuni dei più noti cantanti del GAS.

Nome Data di nascita Data di morte
Armstrong, Louis 1901 1971
Astaire, Fred 1899 1987
Cole, Nat King 1919 1965
Como, Perry 1912 2001
Crosby, Bing 1903 1977
Fitzgerald, Ella 1917 1996
Holiday, Billie 1915 1959
Lee, Peggy 1920 2002
Martin, Dean 1917 1996
Sinatra, Frank 1915 1998
Vaughan, Sarah 1924 1990
Washington, Dinah 1924 1963

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz