Gleichwie der Regen und Schnee vom Himmel fällt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gleichwie der Regen und Schnee vom Himmel fällt
Bach.jpg
Johann Sebastian Bach
Compositore Johann Sebastian Bach
Tipo di composizione cantata
Numero d'opera BWV 18
Epoca di composizione 1713-1714
Prima esecuzione 1713 o 1714, o 24 febbraio 1715
Durata media circa 13 minuti
Organico

soprano solista, tenore solista, basso solista, coro, viola I, II, III e IV, fagotto, flauto I e II e basso continuo.

Movimenti

5

Gleichwie der Regen und Schnee vom Himmel fällt (in tedesco, "Come la pioggia e la neve cadono dal cielo") BWV 18 è una cantata di Johann Sebastian Bach.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Composta per la Domenica di Sessagesima, la cantata è basata su testi di Erdmann Neumeister per i movimenti 3 e 4, del profeta Isaia per il secondo e di Lazarus Spengler per il quinto. Da considerazioni stilistiche, si tratta di un lavoro giovanile di Bach. Come molte delle cantate scritte in gioventù dal compositore, anche questo lavoro inizia con una sinfonia strumentale, una ciaccona in tonalità minore, suddivisa in episodi, con un da capo finale.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La Gleichwie der Regen und Schnee vom Himmel fällt è composta per soprano solista, tenore solista, basso solista, coro, viola I, II, III e IV, fagotto, flauto I e II e basso continuo ed è suddivisa in cinque movimenti:

  1. Sinfonia.
  2. Recitativo: Gleichwie der Regen und Schnee vom Himmel fällt, per basso e continuo.
  3. Recitativo e corale: Mein Gott, hier wird mein Herze sein, per soprano, tenore, basso e coro.
  4. Aria: Mein Seelenschatz ist Gottes Wort, per soprano.
  5. Corale: Ich bitt, o Herr, aus Herzens Grund, per tutti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica