Es ist das Heil uns kommen her

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Es ist das Heil uns kommen her
Bach.jpg
Johann Sebastian Bach
Compositore Johann Sebastian Bach
Tipo di composizione cantata
Numero d'opera BWV 9
Epoca di composizione 1732-1735
Prima esecuzione 1732-1735
Durata media circa 17 minuti
Organico

soprano solista, contralto solista, tenore solista, basso solista, coro, flauto, oboe d'amore I e II, violino I e II, viola e basso continuo.

Movimenti

7

Es ist das Heil uns kommen her (in tedesco, "La salvezza ci è giunta") BWV 9 è una cantata di Johann Sebastian Bach.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La cantata venne composta a Lipsia fra il 1732 ed il 1735 per la VI domenica dopo la Trinità. Il testo è basato su un corale omonimo di Paul Speratus per i movimenti 1 e 7 e su testo di autore sconosciuto per gli altri movimenti.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

La Es ist das Heil uns kommen her è composta per soprano solista, contralto solista, tenore solista, basso solista, coro, flauto, oboe d'amore I e II, violino I e II, viola e basso continuo ed è suddivisa in sette movimenti:

  1. Coro: Es ist das Heil uns kommen her, per tutti.
  2. Recitativo: Gott gab uns ein Gesetz, per basso e continuo.
  3. Aria: Wir waren schon zu tief gesunken, per tenore, violino e continuo.
  4. Recitativo: Doch mußte das Gesetz erfüllet werden, per basso e continuo.
  5. Duetto: Herr, du siehst statt guter Werke, per soprano, contralto, flauto, oboe e continuo.
  6. Recitativo: Wenn wir die Sünd aus dem Gesetz erkennen, per basso e continuo.
  7. Corale: Ob sichs anließ, als wollt er nicht, per tutti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica