Geremi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Geremi
Geremi 2.jpg
Geremi con la divisa del Newcastle United
Dati biografici
Nome Geremi Sorele Njitap Fotso
Nazionalità Camerun Camerun
Altezza 176 cm
Peso 85 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Ohrid Ohrid
Carriera
Squadre di club1
1995-1996 Racing Bafoussam  ? (?)
1997 Cerro Porteno Cerro Porteño 6 (0)
1997-1999 Gençlerbirliği Gençlerbirliği 57 (9)
1999-2002 Real Madrid Real Madrid 45 (0)
2002-2003 Middlesbrough Middlesbrough 33 (7)
2003-2007 Chelsea Chelsea 71 (4)
2007-2010 Newcastle Newcastle 49 (2)
2010 Ankaragucu MKE Ankaragücü 12 (2)
2010-2011 Larissa Larissa 10 (0)
2012 Ohrid Ohrid 15 (6)
Nazionale
1996-2010 Camerun Camerun 116 (13)
Palmarès
Bandiera olimpica  Olimpiadi
Oro Sydney 2000
Coppa Africa.svg  Coppa d'Africa
Oro Ghana-Nigeria 2000
Oro Mali 2002
Argento Ghana 2008
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 12 gennaio 2011

Geremi Sorele Njitap Fotso, noto come Geremi (Bafoussam, 20 dicembre 1978), è un ex calciatore camerunese, di ruolo centrocampista.

Ha militato in importanti club europei come Real Madrid, Middlesbrough, Chelsea e Newcastle United, ma soprattutto è una delle bandiere della Nazionale del Camerun con cui ha vinto 2 edizioni della Coppa d'Africa: 2000 e 2002, più una medaglia oro alle Olimpiadi del 2000; a carriera non ancora terminata può già vantare 116 presenze e 13 gol con la maglia dei leoni indomabili.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Inizi[modifica | modifica sorgente]

Dopo alcuni anni in Camerun, nel 1997 fu prelevato dalla squadra paraguaiana del Cerro Porteño, e in quello stesso anno si trasferì poi al Gençlerbirliği dove in 2 anni gioca 57 partite con 9 gol.

Real Madrid[modifica | modifica sorgente]

Nel 1999 fu acquistato dal Real Madrid dove resta 3 stagioni, disputando in totale 61 partite tra campionato e coppe, e segnando 1 gol nella Champions League 2001-2002, edizione poi vinta del Madrid, il secondo trionfo europeo per Geremi con le merengues dopo la Champions League 1999-2000.

Nel 2000 complici i trionfi con la Nazionale camerunense è stato inserito nella lista dei candidati al Pallone d'Oro non ricevendo però nessun voto. Lascia il Real Madrid con in bacheca anche la Liga 2001 e la Supercoppa di Spagna 2001.

Middlesbrough, Chelsea e Newcastle[modifica | modifica sorgente]

Nell'estate 2002 passa in prestito al Middlesbrough, in Premier League spinto dalla voglia di giocare di più, qui disputa un'eccezionale stagione con 33 presenze e ben 7 gol.

Dopo la Confederations Cup 2003 disputata con il Camerun, dove i leoni arrivano sino in finale, Geremi passa al Chelsea di Claudio Ranieri che lo preleva dal Real Madrid per 6 milioni di sterline.

La prima stagione è ottima, segna 1 gol in 25 presenze in Premier League, giocando anche 10 presenze in Champions League dove il Chelsea arriva sino in semifinale battuto dal Monaco. Con l'arrivo di José Mourinho il camerunense ha perso il posto fisso nell'undici titolare, ma anche partendo dalla panchina ha sempre dato un importante contributo, con diversi gol decisivi per la squadra londinese.

Il 3 luglio 2007 passa a titolo definitivo al Newcastle United. Alla prima stagione diviene subito capitano, con in panchina Sam Allardyce; il successivo allenatore Kevin Keegan invece consegnerà la fascia a Michael Owen. A gennaio 2010, durante la terza stagione con i bianconeri, dopo un girone d'andata in cui ha perso la maglia da titolare decide di cambiare squadra per non rischiare di perdere la convocazione al Mondiale sudafricano 2010.

Ultimi anni[modifica | modifica sorgente]

Viene quindi acquistato dal Ankaragücü che milita nella Süper Lig, la massima divisione turca, diventando compagno di squadra di altri celebri giocatori come Vassell e Rothen.

A fine agosto 2010 passa al club greco del Larissa.[1]

A pochi mesi dal suo arrivo in Grecia, il centrocampista camerunense è stato lasciato libero dal club ellenico motivando la scelta con le difficoltà di adattamento palesata dal giocatore, accolto con grande entusiasmo e finito ben presto in panchina.[2]

Il 13 gennaio 2012 viene ingaggiato dall'Ohrid firmando un contratto non reso noto. Ha totalizzato 6 gol in 15 partite.[senza fonte]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Geremi è una delle autentiche bandiere del Camerun, oltre che uno dei giocatori più forti della storia della nazionale, simbolo insieme a Rigobert Song, Samuel Eto'o di tutti gli anni 2000.

Ha esordito con la maglia dei Leoni Indomabili nel 1995. Nel 2000 ha vinto la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Sydney. Inoltre ha pertecipato al campionato del mondo 2002 in Asia e a 6 edizioni della Coppa d'Africa, vincendola nel 2000 e nel 2002; ha partecipato anche a 2 Confederations Cup, perdendo la finale nel 2003. Nella 2008 il Camerun invece si classifica secondo, dopo la sconfitta in finale con l'Egitto, ma Geremi è inserito nella formazione ideale del torneo.

In totale può vantare 110 presenze e 13 gol totali.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Real Madrid: 2000-2001
Real Madrid: 2001
Chelsea: 2004-2005, 2005-2006
Chelsea: 2004-2005, 2006-2007
Chelsea: 2006-2007
Chelsea: 2005

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Real Madrid: 1999-2000, 2001-2002

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Ghana-Nigeria 2000, Mali 2002
Sydney 2000

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Ufficiale, il Larissa ingaggia Geremi, calcionews24.com, 24-08-2010.
  2. ^ UFFICIALE: Larissa, rescinde il camerunense Geremi, TuttoMercatoWeb.com, 12-01-2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]