Gekijōban Naruto: Daigekitotsu! Maboroshi no chitei iseki dattebayo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

1leftarrow.pngVoce principale: Naruto.

Gekijōban Naruto: Daigekitotsu! Maboroshi no chitei iseki dattebayo
NarutoMovie2.jpg
Titolo originale 劇場版 NARUTO 大激突! 幻の地底遺跡だってばよ (Gekijōban Naruto: Daigekitotsu! Maboroshi no chitei iseki dattebayo)
Lingua originale giapponese
Paese di produzione Giappone
Anno 2005
Durata 96 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.78:1
Genere animazione, avventura, commedia, drammatico, fantastico
Regia Hirotsugu Kawasaki
Sceneggiatura Hirotsugu Kawasaki, Yuka Miyata
Produttore Jamie Simone
Casa di produzione Aniplex, Bandai, Dentsu Inc., NARUTO Movie Production Committee, Shueisha, Studio Pierrot, Toho, TV Tokyo
Storyboard Hirotsugu Kawasaki, Kouichi Arai, Mamoru Sasaki, Shinichi Fukuyama
Art director Mutsuo Kozeki, Satoshi Matsuoka
Character design Tetsuya Nishio
Animatori Tatsuya Tomaru, Tetsuya Nishio
Fotografia Atsuho Matsumoto
Montaggio Seiji Morita, Yukie Oikawa
Musiche Toshio Masuda
Tema musicale "Ding! Dong! Dang!" dei TUBE
Doppiatori originali

Gekijōban Naruto: Daigekitotsu! Maboroshi no chitei iseki dattebayo (劇場版 NARUTO 大激突! 幻の地底遺跡だってばよ?) è un film del 2005 diretto da Hirotsugu Kawasaki. È un film anime di azione/avventura, secondo film basato sul popolare anime e manga Naruto, di Masashi Kishimoto. Venne distribuito nei cinema giapponesi il 6 agosto 2005, mentre in Italia è inedito. Il film è ambientato dopo l'episodio 160 della serie animata. La canzone dei titoli di coda è "Ding! Dong! Dang!" dei TUBE.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Naruto, Shikamaru e Sakura in questa avventura dovranno compiere una missione per il recupero di un animale domestico perduto, un furetto. Durante la missione però si imbattono in un ragazzo misterioso, Temujin, a capo di uno strano gruppo che attaccherà il team. Naruto ed il suo nemico cadono all'interno di una voragine, ma vengono soccorsi da una carovana. Nel frattempo Sakura e Shikamaru, aiutati da Gaara e Kankuro, combattono contro due guerriere, alleate di Temujin, con abilità molto potenti. questi due personaggi e Temujin appartengono ad un gruppo comandato da un uomo, il signor Haido. Egli desidera conquistare il mondo (anche se all'inizio dice di voler creare un mondo di pace) grazie a una potente pietra chiamata pietra Gelel, un frammento del quale è in possesso anche Temujin. Quando Naruto e Temujin scoprono le vere intenzioni del capo, che rivela anche di avere ucciso lui i parenti del suo generale, ingaggiano con lui un combattimento, che si risolve con la vittoria dei due, che sconfiggono Haido grazie ad un doppio Rasengan di Naruto, uno normale e l'altro con l'energia della pietra Gelel, fornitagli da Temujin. Però ora il Filone del Gelel sta per uscire all'esterno, con gravissimi danni. Temujin sacrifica se stesso per fermare ciò, ma viene salvato all'ultimo momento dall'intervento di Naruto. Temujin allora parte con il suo popolo (coloro che prima erano usati come cavie da Haido) per produrre l'utopia, un mondo senza guerre.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]