Felice Gasperi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Felice Gasperi
Gasperi.jpg
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Carriera
Giovanili
1921-1924 Bologna Bologna
Squadre di club1
1924-1938 Bologna Bologna 382 (2)
Nazionale
1928-1933 Italia Italia
Italia Italia B
6 (0)
8 (0)
Palmarès
Olympic flag.svg Olimpiadi
Bronzo Amsterdam 1928
Transparent.png Coppa Internazionale
Argento 1931-32
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Felice Gasperi (Bologna, 26 dicembre 1903Città Sant'Angelo, 23 maggio 1982[1]) è stato un calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Assieme a Mario Gianni ed Eraldo Monzeglio costituì negli anni venti e trenta il reparto difensivo nel Bologna. Giocò sempre nella squadra rossoblu senza mai cambiare casacca nel corso della sua carriera; con 401 presenze (di cui 382 ufficiali) è il sesto giocatore del Bologna di tutti i tempi.[2]

Iniziò la carriera come mezzala sinistra, totalizzando due reti. Fu con l'arrivo dell'allenatore viennese Hermann Felsner che, dal 1922, divenne terzino sinistro con la maglia numero 3 collocandosi, da quel momento in poi, tra i pilastri pressoché insostituibili della formazione.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Esordì in Nazionale maggiore nel 1928, ad Oporto, ma poiché veniva preferito in quel periodo il terzetto difensivo della Juventus formato da Gianpiero Combi, Virginio Rosetta e Umberto Caligaris, Gasperi poté vantare solo presenze sporadiche in maglia azzurra. Ebbe comunque modo di vincere una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Amsterdam, nel 1928. Riportò inoltre un secondo posto nel 1932 nella Coppa Internazionale.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Bologna: 1924-1925, 1928-1929, 1935-1936, 1936-1937
Bologna: 1932, 1934
1937

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Amsterdam 1928

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ È morto Gasperi Azzurro Anni 20 Archiviolastampa.it
  2. ^ i rossoblu di tutti i tempi, BolognaFc.it. URL consultato il 22 gennaio 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]