Ennio De Concini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Statuetta dell'Oscar Oscar alla migliore sceneggiatura originale 1963

Ennio De Concini (Roma, 9 dicembre 1923Roma, 17 novembre 2008) è stato uno sceneggiatore cinematografico e televisivo italiano, Premio Oscar 1963 per il soggetto e la sceneggiatura di Divorzio all'italiana (1961) di Pietro Germi.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Autore particolarmente fecondo ha scritto oltre 150 sceneggiature praticando i generi più disparati, dal kolossal storico-letterario al mitologico e all'horror, dal melodramma alla commedia all'italiana. È considerato il padre del fiorente filone della fiction italiana, avendo scritto il primo episodio della serie La Piovra (1984) ed avendone curato la scrittura fino alla terza edizione. Pur se con scarso successo, si è anche cimentato nella regia, sia cinematografica (Gli 11 moschettieri del 1952; Daniele e Maria e Gli ultimi 10 giorni di Hitler del 1973) che televisiva (Luisa - Quattro storie di donne, 1987), e ha anche prodotto il film di Antonio Leonviola Le gladiatrici (1963). È stato l'unico sceneggiatore italiano ad aver collaborato con il regista Stanley Kubrick.

Filmografia parziale[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore cinematografico[modifica | modifica sorgente]

Produttore cinematografico[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14859531 LCCN: n79000429