La pecora nera (film 1968)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La pecora nera
Titolo originale La pecora nera
Lingua originale italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1968
Durata 110 min
Colore colore
Audio mono
Genere commedia
Regia Luciano Salce
Soggetto Ennio De Concini, Luciano Salce
Sceneggiatura Adriano Baracco, Ennio De Concini, Luciano Salce,
Produttore Mario Cecchi Gori
Casa di produzione Fairfilm S.p.A.
Fotografia Aldo Tonti
Montaggio Marcello Malvestito
Musiche Luis Enríquez Bacalov
Scenografia Franco Bottari
Trucco Giancarlo De Leonardis
Interpreti e personaggi

La pecora nera è un film commedia italiano del 1968, diretto da Luciano Salce.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Mario e Filippo Agasti (entrambi interpretati da Vittorio Gassman) sono due fratelli gemelli, l'uno irreprensibile onorevole deciso a riportare la moralità nella vita politica italiana, nella sua qualità di presidente della Commissione di indagine sulla corruzione; l'altro imbroglione cinico e arrivista, il quale con i suoi scaltri traffici sarà sempre più apprezzato nell'ambiente del fratello, e finirà col prendere il posto di questi, rinchiuso in una clinica psichiatrica per evitare che possa denunciare tutti gli imbrogli di cui è a conoscenza.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha una trama che per certi versi ricorda quella de L'inafferrabile 12 con Walter Chiari, che in quel film, come Gassman in questo, interpreta due gemelli.[senza fonte]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) La pecora nera in Internet Movie Database, IMDb.com Inc.

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema