Doom 64

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Doom 64
Doom64.png
Immagine tratta da un livello di gioco
Sviluppo Midway Games
Pubblicazione Midway Games
Serie Doom
Data di pubblicazione 31 marzo 1997
Genere Sparatutto in prima persona
Tema Fantascienza, Survival horror
Modalità di gioco giocatore singolo
Piattaforma Nintendo 64
Motore grafico Doom engine
Supporto cartuccia

Doom 64 è un videogioco per la console Nintendo 64, pubblicato da Midway Games nel 1997 e sviluppato dalla stessa Midway con la collaborazione di id Software.

Il gioco[modifica | modifica wikitesto]

Doom 64 è una conversione/remake di Doom, noto sparatutto in soggettiva realizzato per personal computer nel 1993, uno dei più importanti progenitori del genere. Grazie alle potenzialità della GPU del Nintendo 64, il titolo è tecnicamente superiore rispetto alle versioni MS-DOS e Windows, godendo di effetti come filtering delle texture e antialiasing.

Principali differenze[modifica | modifica wikitesto]

  • nuovi sprite, livelli dotati di script e possibilità di realizzare stanze sovrapposte;
  • texture completamente nuove, cielo animato, nuovi sprite per tutti i nemici, armi e power-up;
  • nuove musiche "atmosferiche", simili a quelle della versione Playstation e realizzate dal medesimo artista;
  • luci colorate e altri effetti ambientali.

Nemici[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i nemici sono stati completamente ridisegnati; rispetto al bestiario di Doom 2 mancano all'appello Commandos, Arch-Vile, Spider Mastermind e Revenant, scartati per motivi di memoria; sono stati invece aggiunti il Nightmare Imp (un imp semitrasparente e più rapido dell'originale) e il boss finale, la Mother Demon.

Armi[modifica | modifica wikitesto]

Sono presenti tutte le armi originali di Doom e Doom 2; in più è possibile trovare una nuova arma chiamata Unmaker, che può essere potenziata attraverso degli artefatti rendendola ancora più devastante. L'idea originale di quest'arma, che doveva già essere presente nella versione per computer, deriva dalla Doom Bible, documentazione scritta durante lo sviluppo iniziale di Doom.

Livelli[modifica | modifica wikitesto]

Doom 64 è costituito da 32 livelli originali; rispetto a Doom, appaiono molti più simboli satanici come croci e pentacoli rovesciati, che, insieme alla scarsa illuminazione, rendono l'atmosfera più simile a quella gotica del primo Quake.

  • MAP01: Staging Area
  • MAP02: The Terraformer
  • MAP03: Main Engineering
  • MAP04: Holding Area
  • MAP05: Tech Center
  • MAP06: Alpha Quadrant
  • MAP07: Research Lab
  • MAP08: Final Outpost
  • MAP09: Even Simpler
  • MAP10: The Bleeding
  • MAP11: Terror Core
  • MAP12: Altar Of Pain
  • MAP13: Dark Citadel
  • MAP14: Eye Of The Storm
  • MAP15: Dark Entries
  • MAP16: Blood Keep
  • MAP17: Watch Your Step
  • MAP18: Spawned Fear
  • MAP19: The Spiral
  • MAP20: Breakdown
  • MAP21: Pitfalls
  • MAP22: Burnt Offerings
  • MAP23: Unholy Temple
  • MAP24: No Escape
  • MAP25: Cat And Mouse
  • MAP26: Hardcore
  • MAP27: Playground
  • MAP28: The Absolution
  • MAP29: Outpost Omega
  • MAP30: The Lair
  • MAP31: In The Void
  • MAP32: Hectic

Versioni per computer[modifica | modifica wikitesto]

Sebbene non esistano altre versioni ufficiali, è possibile giocare ad una replica fedele di Doom 64 su sistemi Windows grazie ad un gruppo di appassionati che nel 2001 ha realizzato Doom 64: Absolution, dal nome originariamente proposto per il gioco (Absolution), poi scartato da Midway perché poco riconoscibile dal pubblico. Questa Total Conversion si appoggia al motore grafico Doomsday, uno dei tanti port di Doom. Nel 2008 è invece stato creato Doom64 EX, una ricreazione del motore grafico originale che richiede, per funzionare, una ROM dell'originale Doom 64.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi