Diocesi di Anversa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Diocesi di Anversa
Dioecesis Antverpiensis
Chiesa latina
Kathedraal.jpg
Suffraganea dell' arcidiocesi di Malines-Bruxelles
  BisdomAntwerpen.png
Vescovo Johan Bonny
Vescovi emeriti Paul Van den Berghe
Sacerdoti 626 di cui 293 secolari e 333 regolari
2.020 battezzati per sacerdote
Religiosi 405 uomini, 1.387 donne
Diaconi 73 permanenti
Abitanti 1.536.000
Battezzati 1.265.000 (82,4% del totale)
Superficie 2.570 km² in Belgio
Parrocchie 301 (5 vicariati)
Erezione 8 dicembre 1961
Rito romano
Cattedrale Nostra Signora
Santi patroni Nostra Signora dell'Assunzione
(15 agosto)
Indirizzo Schoenmarkt 2, B-2000 Antwerpen, Belgie
Dati dall'Annuario Pontificio 2013 * *
Chiesa cattolica in Belgio

La diocesi di Anversa (in latino: Dioecesis Antverpiensis) è una sede della Chiesa cattolica suffraganea dell'arcidiocesi di Malines-Bruxelles. Nel 2012 contava 1.265.000 battezzati su 1.536.000 abitanti. È attualmente retta dal vescovo Johan Bonny.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

La diocesi comprende tutta la provincia di Anversa, ad eccezione di otto comuni che appartengono all'arcidiocesi di Malines-Bruxelles e uno che appartiene alla diocesi di Gand.

Sede vescovile è la città di Anversa, dove si trova la cattedrale di Nostra Signora (Onze Lieve Vrouwe).

Il territorio si estende su 2.570 km² ed è suddiviso in 301 parrocchie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi fu eretta il 12 maggio 1559 con la bolla Super universas di papa Paolo IV come suffraganea dell'arcidiocesi di Malines.

La diocesi di Anversa fu soppressa in seguito al concordato con la bolla Qui Christi Domini di papa Pio VII del 29 novembre 1801 e il suo territorio fu incorporato in quello dell'arcidiocesi madre.

L'8 dicembre 1961 la diocesi è stata ristabilita con la bolla Christi Ecclesia di papa Giovanni XXIII.

Il 31 maggio 1965 con la bolla Cathedralium ecclesiarum di papa Paolo VI è stato ristabilito il capitolo della cattedrale.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

  • Filippo Negri † (10 marzo 1561 - 4 gennaio 1563 deceduto)
    • Sede vacante (1563-1569)
  • Franciscus Sonnius (Van de Velde) † (13 marzo 1570 - 29 giugno 1576 deceduto)
    • Sede vacante (1576-1586)
  • Laevinus Torrentius (Liévin van der Beken) † (27 ottobre 1586 - 26 aprile 1595 deceduto)
  • Guillaume de Berghes † (14 aprile 1597 - 9 aprile 1601 nominato arcivescovo di Cambrai)
  • Jean Miraeus (Le Mire) † (15 marzo 1604 - 12 gennaio 1611 deceduto)
  • Johannes Malderus (Jean van Malderen) † (25 maggio] 1611 - 21 ottobre 1633 deceduto)
  • Nemius (Gaspard du Bois) † (12 febbraio 1635 - 27 novembre 1651 nominato arcivescovo di Cambrai)
  • Marius o Ambroise Capello, O.P. † (6 luglio 1654 - 4 ottobre 1676 deceduto)
  • Aubert van den Eede † (13 settembre 1677 - 6 novembre 1678 deceduto)
  • Jean-Ferdinand de Beughem † (25 settembre 1679 - 19 maggio 1699 deceduto)
  • Reginaldus Cools, O.P. † (10 maggio 1700 - 2 dicembre 1706 deceduto)
  • Peter Josef von Franken-Siersdorf † (15 dicembre 1710 - 19 ottobre 1727 deceduto)
  • Charles d'Espinoza, O.F.M.Cap. † (14 giugno 1728 - 31 agosto 1742 deceduto)
  • Guillaume-Philippe de Herzelles † (11 marzo 1743 - 2 settembre 1744 deceduto)
  • Joseph-Anselme-François Weerbrouck † (17 gennaio 1746 - 24 dicembre 1747 deceduto)
  • Dominikus de Gentis (Wilhelm Philipp Gentis), O.P. † (5 maggio 1749 - 5 luglio 1758 deceduto)
  • Henri-Gabriel van Gameren † (4 aprile 1759 - 26 gennaio 1775 deceduto)
  • Jacques-Thomas-Joseph Wellens † (15 luglio 1776 - 30 gennaio 1784 deceduto)
  • Corneille-François Nelis † (14 febbraio 1785 - 21 agosto 1798 deceduto)
    • Sede soppressa (1801-1961)
  • Jules Victor Daem † (5 aprile 1962 - 4 novembre 1977 ritirato)
  • Godfried Danneels (4 novembre 1977 - 19 dicembre 1979 nominato arcivescovo di Malines-Bruxelles)
  • Paul Van den Berghe (3 luglio 1980 - 28 ottobre 2008 ritirato)
  • Johan Bonny, dal 28 ottobre 2008

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

La diocesi al termine dell'anno 2012 su una popolazione di 1.536.000 persone contava 1.265.000 battezzati, corrispondenti all'82,4% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1970 1.200.000 1.330.506 90,2 1.107 1.107 1.084 5.336 306
1980 1.228.726 1.370.875 89,6 1.591 919 672 772 10 908 4.462 317
1990 1.318.521 1.390.027 94,9 1.260 701 559 1.046 37 739 3.453 320
1999 1.302.160 1.433.845 90,8 1.023 520 503 1.272 61 623 2.582 318
2000 1.301.088 1.436.482 90,6 1.011 519 492 1.286 62 611 2.483 316
2001 1.283.503 1.433.174 89,6 1.019 506 513 1.259 65 629 2.385 316
2002 1.281.722 1.440.672 89,0 961 468 493 1.333 65 600 2.296 316
2003 1.280.563 1.446.757 88,5 908 447 461 1.410 68 560 2.204 313
2004 1.281.702 1.454.396 88,1 891 426 465 1.438 73 562 2.137 317
2006 1.289.847 1.468.265 87,8 839 394 445 1.537 77 526 1.927 310
2012 1.265.000 1.536.000 82,4 626 293 333 2.020 73 405 1.387 301

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]