Boulogne-sur-Mer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Boulogne-sur-Mer
comune
Boulogne-sur-Mer – Stemma
(dettagli)
Veduta generale
Veduta generale
Localizzazione
Stato Francia Francia
Regione Blason Nord-Pas-De-Calais.svg Nord-Passo di Calais
Dipartimento Blason département fr Pas-de-Calais.svg Passo di Calais
Arrondissement Boulogne-sur-Mer
Cantone Boulogne-sur-Mer-Nord-Est
Boulogne-sur-Mer-Nord-Ovest
Boulogne-sur-Mer-Sud
Territorio
Coordinate 50°43′N 1°37′E / 50.716667°N 1.616667°E50.716667; 1.616667 (Boulogne-sur-Mer)Coordinate: 50°43′N 1°37′E / 50.716667°N 1.616667°E50.716667; 1.616667 (Boulogne-sur-Mer)
Altitudine 0-110 m s.l.m.
Superficie 8,42 km²
Abitanti 44 071[1] (2009)
Densità 5 234,09 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale 62200
Fuso orario UTC+1
Codice INSEE 62160
Cartografia
Mappa di localizzazione: Francia
Boulogne-sur-Mer
Sito istituzionale

Boulogne-sur-Mer è un comune francese di 44.071 abitanti situato nel dipartimento del Passo di Calais nella regione del Nord-Passo di Calais.

La vecchia città di Boulogne fu edificata da Giulio Cesare secondo lo schema tradizionale dell'accampamento romano (castrum): uno spazio quadrato, con due vie principali che si incrociavano ad angolo retto, il Cardo maximus ed il Decumanus maximus. A fianco della Porta Nuova si trova la basilica di Notre-Dame, costruita all'inizio del XIX secolo dal canonico Haffreingue, ispirandosi a S. Pietro in Roma e a St. Paul a Londra. È una delle ultime acropoli di Francia che abbia ancora intatte le sue mura. Durante la seconda guerra mondiale, sia i tedeschi che gli alleati l'hanno preservata dai bombardamenti, radendo invece al suolo la città bassa ed il porto.

Beffroi

Di rilievo è la chiesa di San Nicola, in piazza Dalton, con all'interno un coro del XIII secolo. Le sculture, ancora intatte, sono sopravvissute ai saccheggi avvenuti durante la Rivoluzione francese.

Oggi, con il declino della pesca e dell'industria metallurgica, Boulogne-sur-Mer sta attraversando un periodo di crisi, con un incremento del numero di disoccupati e di pensionati, a differenza delle ricche città balneari adiacenti di Le Touquet, Wimereux.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome dell'antica città di Boulogne-sur-Mer al tempo dell'impero romano era Gesoriacum, sede della flotta romana lungo il canale della Manica. Importante fu il ruolo svolto da questa città durante l'impero di Diocleziano, quando l'allora comandante della flotta, un certo Carausio, si impadronì del potere e si proclamò Augusto della vicina Britannia nel 286.

Persone legate a Boulogne-sur-Mer[modifica | modifica wikitesto]

Nati a Boulogne[modifica | modifica wikitesto]

Hanno soggiornato a Boulogne[modifica | modifica wikitesto]

Statua di Auguste Mariette

Manifestazioni[modifica | modifica wikitesto]

Tra il 7 e il 12 agosto 1905 a Boulogne si svolse il primo congresso internazionale di esperanto, che vide riunirsi 688 esperantisti provenienti da 20 paesi differenti. Il congresso si chiuse con la sottoscrizione della Dichiarazione di Boulogne, pietra miliare della storia dell'esperanto.

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ INSEE popolazione legale totale 2009
  2. ^ città gemellate dal sito di Costanza. URL consultato il 25 luglio 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Francia Portale Francia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Francia