Corvus hawaiiensis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Corvo delle hawaii
Corvus hawaiiensis FWS.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EW it.svg
Estinto in natura
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Ordine Passeriformes
Sottordine Suiformes
Famiglia Corvidae
Genere Corvus
Specie C. hawaiiensis
Nomenclatura binomiale
Corvus hawaiiensis
Peale, 1848

Il corvo delle Hawaii (Corvus hawaiiensis), o ´Alala in lingua hawaiiana, è una specie di uccello molto simile come taglia e colore alla cornacchia nera, dalla quale però si differenzia per il becco più sottile e le ali più arrotondate.[1]

Le zampe ed il becco sono anch'essi neri.

Distribuzione e Habitat[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, la specie è estinta in natura. Prima che ciò accadesse, la si trovava unicamente nelle rade foreste montane dell'isola di Hawaii. Resti fossili indicano tuttavia che la specie un tempo era relativamente abbondante sulle isole maggiori dell'arcipelago, dove condivideva l'areale con altre due specie di corvi, oggi estinte.

Questi animali sono conosciuti per la loro resistenza ed adattabilità: ciò detto, è difficile trovare una causa alla loro estinzione. Per giustificare il loro rapido declino, si è ipotizzato un ruolo decisivo delle malattie introdotte dai coloni nelle isole, o all'impoverimento del pool genetico a causa dell'isolamento, giunto ad un punto tale da non permettere più una riproduzione continua.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Allo stato selvatico, i corvi delle Hawaii hanno una dieta assai varia, che comprendeva insetti, uova, piccoli animali d'ogni tipo, frutta, fino a giungere ai rifiuti. Abitudine di questi uccelli era quella di sollevare la corteccia degli alberi per trovare le larve d'insetti sotto di essa.

Nidificazione[modifica | modifica wikitesto]

Corvo Hawaiano

Misura circa 48-50 cm di lunghezza ed ha un piumaggio nero-brunastro, soffice e con lunghe piume.

Il nido viene sempre costruito su un albero, ed entrambi i componenti della coppia partecipano alla sua costruzione. I nidi in natura erano di solito posti su alberi isolati o in zone con rada copertura arborea. Le uova vengono generalmente deposte in numero di 5. I componenti della coppia si alternano nella cova; mentre uno cova, l'altro di solito resta nei pressi del nido a sorvegliare il territorio.

Repertorio vocale[modifica | modifica wikitesto]

I corvi delle Hawaii, come la maggior parte dei congeneri, possono emettere un'estesa gamma di suoni che possono andare da un suono bitonale simile al miagolare di un gatto fino ad un suono simile ad un rutto.

Stato attuale[modifica | modifica wikitesto]

Gli ultimi due individui selvatici sono scomparsi nel 2002; in quest'anno la specie è stata dichiarata estinta in natura. Questi animali sono piuttosto semplici da allevare in cattività, dove sussiste una popolazione piuttosto numerosa. Il successo dei tentativi di reintrodurre in natura gli esemplari nati in cattività è fortemente minato dalla predazione che questi ultimi subiscono da parte della poiana delle Hawaii, classificata come specie in pericolo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Corvidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 5 maggio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Corvus hawaiiensis in Avibase - il database degli uccelli nel mondo, Bird Studies Canada.