Conte di Chesterfield

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Conte di Chesterfield fu un titolo nobiliare creato nel Regno d'Inghilterra nel 1628 per Philip Stanhope, I barone di Stanhope .

Lord Philip Dormer, il quarto conte, fu un politico e un uomo di lettere e in particolare servì la corona come Lord luogotenente d'Irlanda e come Segretario di Stato per il Dipartimento del Nord.

Il quinto conte fu ambasciatore in Spagna e servì la corona, sotto William Pitt il Giovane, come maestro di zecca e Postmaster General . Suo figlio, il sesto conte, fu un politico Tory e servì come Master of the Buckhounds durante la prima amministrazione di Sir Robert Peel. Suo figlio, il settimo conte , non si sposò mai e rappresentò il South Nottinghamshire nella Camera dei Comuni.

Il decimo conte fu un eminente politico liberale e in particolare servì come capitano della Guardie della Regina.

Lady Katherine Stanhope , vedova di Lord Henry Stanhope, figlio maggiore del primo conte di Chesterfield, fu creata contessa di Chesterfield per la vita nel 1660.

La sede dei Conti di Chesterfield fu Bretby Hall a Bretby, nel Derbyshire.

Elenco dei Conti di Chesterfield[modifica | modifica sorgente]

Contessa di Chesterfield[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

storia Portale Storia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di storia