Conte di Malmesbury

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Conte di Malmesbury è un titolo nel pari di Gran Bretagna. È stato creato nel 1800 per il diplomatico James Harris, I barone di Malmesbury. Harris era già stato creato barone di Malmesbury, nel 1788, ed è era visconte Fitzharris.

Gli succedette il figlio maggiore, il secondo conte. Si sedette come deputato per Helston, Horsham, Heytesbury e Wilton. Suo figlio maggiore, il terzo conte, era un politico conservatore. Ha servito come ministro degli Esteri (1852 e 1858-1859) ed era anche Lord del sigillo privato e Leader della Camera dei lord. Lord Malmesbury morì senza figli e gli successe il nipote, il quarto conte. Era era il figlio dell'ammiraglio Sir Edward Harris, secondo figlio del secondo conte.

Suo figlio maggiore, il quinto conte, servì da Lord-in-Waiting (1922-1924) nelle amministrazioni conservatrici di Andrew Bonar Law e Stanley Baldwin e fu poi presidente del consiglio della contea di Hampshire. Gli succedette il suo unico figlio, il sesto conte. A partire dal 2010 i titoli sono detenuti dal suo unico figlio, il settimo conte, succedutogli nel 2000.

L'attuale residenza della famiglia è Greywell Hill House, vicino a Basingstoke, nel Hampshire. La prima residenza era Heron Court (o Hern Corte o Tribunale Hurn) vicino Christchurch, nel Dorset (anche se all'interno dei confini storici della contea di Hampshire).

Conti di Malmesbury (1800)[modifica | modifica sorgente]

L'erede è il figlio maggiore dell'attuale conte, James Hugh Harris Carleton, visconte Fitzharris (1970).