Conte di Denbigh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coronet of a British Earl.svg
Conte di Denbigh
Parìa Parìa d'Inghilterra
Data di creazione 1622
Creato da Giacomo I d'Inghilterra
Primo detentore William Feilding, I conte di Denbigh
Attuale detentore Alexander Stephen Rudolph Feilding, XII conte di Denbigh, XI conte di Desmond
Confluito nei titoli del Conte di Desmond (dal 1675)
Trasmissione al primogenito maschio
Titoli sussidiari Visconte Feilding
Barone Feilding
Barone St Liz
Predicato d'onore Right Honourable

Conte di Denbigh, è un titolo ereditario della nobiltà inglese della parìa inglese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Basil Feilding, II conte di Denbigh.

Il titolo venne creato per la prima volta nel 1622 per il cortigiano e militare William Feilding, I visconte Feilding. Egli era master of the great wardrobe sotto Giacomo I d'Inghilterra e prese parte alla spedizione di Cadice del 1625. Feilding aveva già ottenuto anche i titoli di barone Feilding, di Newnham Paddox nella contea di Warwick, e visconte Feilding nel 1620.

Alla morte di Basil Fielding, II conte, senza eredi, gli succedette un proprio cugino, figlio di George Feilding, figlio a sua volta del primo conte di Denbigh, William Feilding, che già era stato nominato conte di Desmond nel 1628, unitamente al titolo di visconte Callan. Questi titoli erano compresi nella parìa d'Irlanda.

La sede della famiglia è a Newnham Paddox nel Warwickshire.

Conti di Denbigh (1622)[modifica | modifica wikitesto]

Conti di Desmond (1628)[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Kidd, Charles, Williamson, David (editors). Debrett's Peerage and Baronetage (1990 edition). New York: St Martin's Press, 1990.
  • Newnam Paddox Art Park