Conte di Elgin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Conte di Elgin
Earl of Elgin COA.svg
Stemma dei conti di Elgin
Parìa Pari d'Inghilterra
Data di creazione 1633
Primo detentore Thomas Bruce, I conte di Elgin
Attuale detentore Andrew Bruce, XI conte di Elgin
Trasmissione al primogenito maschio
Titoli sussidiari conte di Kincardine, Lord Kinloss (1608), Lord Torry (1647), barone di Elgin (1849), barone di Whorlton (1641), conte di Ailesbury.

Il titolo di conte di Elgin è stato creato il 21 giugno 1633 nel pari di Scozia per Thomas Bruce, III Lord Kinloss. In seguito è stato creato barone di Whorlton nel Pari d'Inghilterra il 30 luglio 1641. Suo figlio, Robert, è stato creato conte di Ailesbury nel Pari d'Inghilterra.

Alla morte del quarto conte di Elgin, i titoli di Ailesbury e di Bruce si estinsero, e il titolo di Elgin passò al conte di Kincardine, unendosi. Il più famoso conte era il settimo conte, che rimosse e trasportò in Gran Bretagna i cosiddetti Marmi di Elgin del Partenone. A Dublino ci sono strade chiamate con i titoli del conte: Elgin Road e Ailesbury Road.

La Signoria di Kinloss, detenuta dai primi quattro conti, è stata ereditata, alla morte del quarto conte, dal terzo duca di Chandos. Attraverso la figlia, la signoria passò ai duchi di Buckingham e Chandos.

Il conte di Elgin è il capo del Clan Bruce.

La residenza ufficiale è Broomhall House, a tre miglia a sud-ovest di Dunfermline, Scozia.

Lord di Kinloss (1608)[modifica | modifica wikitesto]

Conti di Elgin (1633)[modifica | modifica wikitesto]

L'erede è il figlio dell'attuale conte, Charles Edward Bruce, Lord Bruce (1961).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]