Philip Stanhope, V conte di Chesterfield

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Philip Stanhope, V conte di Chesterfield
Philip Stanhope, V conte di Chesterfield
Ritratto di Philip Stanhope, V conte di Chesterfield, di Thomas Gainsborough, 1777-1778.
Conte di Chesterfield
In carica 1773 –
1815
Predecessore Philip Stanhope, IV conte di Chesterfield
Successore George Stanhope, VI conte di Chesterfield
Nascita Bretby, Derbyshire, 10 novembre 1755
Morte Bretby, Derbyshire, 29 agosto 1815
Dinastia Stanhope
Padre Lord Arthur Charles Stanhope
Madre Lady Margaret Headlam
Consorte Anne Thistlethwayte
Lady Henrietta Thynne

Philip Stanhope, V conte di Chesterfield (Bretby, 10 novembre 1755Bretby, 29 agosto 1815), è stato un politico e diplomatico inglese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era il figlio di Arthur Charles Stanhope, di Mansfield Woodhouse, e Margaret, figlia e co-erede di Charles Headlam, di Kerby Hall, Yorkshire, e il cugino, figlioccio e, più tardi, figlio adottivo di Philip Stanhope, IV conte di Chesterfield (i cui titoli li ereditò alla sua morte nel 1773). Era un pro-pro-pro-nipote di Philip Stanhope, I conte di Chesterfield. Suo padre adottivo diresse la sua prima educazione e i suoi insegnanti come lo svizzero Jacques Georges Deyverdun, così come Adam Ferguson, docente di Filosofia Morale presso l'Università di Edimburgo, e il dottor William Dodd. In seguito studiò presso l'Università di Lipsia. Durante il suo servizio in Germania, divenne membro della loggia massonica zu den drei Minerva Palmen nel 1773.

Carriera politica e diplomatica[modifica | modifica sorgente]

Divenne uno dei preferiti di Giorgio III. Nel 1784 è stato giurato del Privy Council e nominato ambasciatore in Spagna, incarico che ha ricoperto fino al 1787, anche se non andò in Spagna. In seguito ha ricoperto la carica sotto William Pitt il Giovane, come Maestro della Zecca tra il 1789 e il 1790 e in qualità di joint Postmaster General tra il 1790 e il 1798 e come Magister equitum tra il 1798 e il 1804.

È stato anche Lord luogotenente di Buckinghamshire tra il 1781 e il 1782. Egli è stato eletto Fellow sia della Royal Society e della Società degli Antiquari nel 1776. Nel 1805 è stato nominato Cavaliere della Giarrettiera.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 20 agosto 1777, Anne Thistlethwayte, figlia del reverendo Robert Thistlewayte. Ebbero una figlia:

  • Lady Harriet Stanhope (?-1803)

Dopo la morte della prima moglie, nel mese di ottobre 1798, sposò Lady Henrietta Thynne, figlia di Thomas Thynne, I marchese di Bath, il 2 maggio 1799. Hanno avuto due figli:

Morte[modifica | modifica sorgente]

La contessa di Chesterfield morì a Chesterfield House, Mayfair, nel maggio del 1813, a 50 anni. Lord Chesterfield le sopravvisse di due anni e morì a Bretby, Derbyshire, nell' agosto 1815, a 59 anni.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere dell' Ordine della Giarrettiera - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell' Ordine della Giarrettiera

Controllo di autorità VIAF: 73805376